Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 28 marzo 2003

 

Ciao bambini miei, com’è lungo questo mese per venirvi incontro. Purtroppo c’è tanta malvagità in giro, figli miei. Vi avevo avvisato, ma non parlo di voi che siete qua, parlo degli altri che non sanno cos’è la Chiesa, non sanno mettersi il rosario in mano. Intanto Io sono qui in mezzo a voi, vi ripeto figli miei adorati, divulgate questi messaggi, perché mettono tutto a tacere e Io questo non lo voglio. Ascoltatemi bene, c’è ancora tempo, perché Dio è misericordioso. Stanno morendo tante persone, tanti bambini morti di fame, sangue che corre. Lo capite bambini miei? Come fate i cortei per la pace? Ve lo ripeto: quale pace? Questa non è pace! Prendete il rosario, riempite le Chiese, le strade, i vicoli, case, campagne, dappertutto e pregate, figli, perché non c’è più tempo e Io sono la vostra Mamma Addolorata; questo periodo per me è molto, molto doloroso per due cose : per tutti i miei figli che stanno morendo e nelle case non fanno altro, ascoltano solo la televisione per vedere chi vince, chi perde. No, bambini miei, chiudete la televisione, fatemi una carità, alla vostra Mamma, la Mamma Addolorata, come mi chiamate voi, che sono addolorata. Mettetevi il rosario in mano, perché nessuno prega oggi, pensa solo alle vanità, e voi che siete qui, figli benedetti, adorati, fatelo voi, figli! Fatelo voi! Non pensate altro. Mio figlio Gesù, vostro Fratello, non sa più che via deve prendere e Dio Padre vi sta proteggendo, ma non sa più dove fare e mettere le mani, perché ormai, vi ripeto, c’è la fine e il principio di tutto. Ma questa è la pura verità, vi ho avvertito. Sono tanti anni che vi avverto, tanti anni, ma non mi avete ascoltato. E Io sono qui con il cuore spezzato. Io sono felice anche perché chi ha fede adesso si vedrà e Io sto vedendo tante anime che si stanno convertendo in questo periodo, ma purtroppo, mi capite, purtroppo è tardi, è tardi figli! Vieni via, figlia, dammi la mano “Oh no! Non farmi vedere Mamma, cosa gli devo dire? Portali via con te Mamma! Chiedono pane, acqua, pane e acqua!” Figli miei, se sapeste..figli cari, in questo momento stanno morendo tanti bambini, pregate tutta la notte, pregate figli! “Mamma, sempre quel tunnel forte, lungo e quella luce lontana!” Figli miei, quella è la luce, questo è il tunnel che ti ho sempre detto e vi ho sempre detto, da attraversare con fatica, dolore e spasmi, perché il nemico ha messo le mani, ma Io lo sconfiggerò su tutto! Per questo vi chiedo tanti rosari e tante preghiere, maggiormente nelle case che s’è persa quella fede, quell’amore; pensano solo agli abbellimenti delle case, delle cose che hanno, i cimeli, tutto. Figli miei, tesori! Tesori! “Portami indietro Mamma! Adesso che buio che c’è qui! Che buio Mamma!!” Figlia mia, chi ha ali vola, chi non ha ali casca! ve l’ho detto già un'altra volta, capitemi! Ve lo spiegherò : La Fede, figlia mia, chi ha fede si salverà, chi non ha fede cadrà. Questo è il volere di Dio. Ma Dio è misericordioso nei suoi figli, cercate di amarlo e onorarlo in tutto e per tutto. E Gesù che sta soffrendo tanto, e il cuore suo è spezzato, e in tre parti. Figli santi, amatevi, amatevi, amatevi, non odiate, non calunniate, non bestemmiate, amatevi come fratelli! Io vi aiuterò nei frangenti quotidiani, solo che mi chiedete: Mamma! e sono qui. Vi prego in ginocchio, le preghiere figlia, le preghiere figli adorati, miei discepoli, siete in pochi, ma molto forti nella fede. Non ridete di questo, perché c’è qualcuno che è venuto a curiosare qua e sarà ripagato con la stessa moneta, perché questa è sacrosanta Verità, è la mia bocca che detta queste parole, ricordatevi, la mia bocca sacra, come quella vostra è sacra, se avete fede e chiamate Dio Padre, Gesù e la vostra Mamma. Ecco, figli santi, benedetti, sto male in questo periodo, lo sapete perché? Io mi vesto di nero, porto il lutto per tutti i miei figli persi e per mio Figlio, che ha dato la vita per voi. Adesso è qui vicino a me, non potete vederlo, ma Lui vi sta accarezzando come sempre. Chiedete, chiedete tutto con amore, con grande amore. Avevo voglia di stare con voi e parlare, perché, avete voglia ancora voi della vostra Mamma? Non vi siete persi voi che siete qua e Io vi aiuterò. Vi benedico le famiglie, i passi che date. Ricordatevi bambini miei cari, che è la mamma che vi parla, ascoltate, questo è un posto sacro, quando avete voglia venite qua e mettete, raccontate tutto ai miei piedi, perché io sono Misericordiosa, anch’io. Ecco, figli santi adorati nel mio cuore, pensate ai vostri figli, ai vostri papà e le mamme, aiutateli. Aiutate anche i figli, perché, non credete, ci sono anche genitori che non pensano ai figli e questo è peccato, perché i figli sono del cuore, del cuore della misericordia del mio sangue, sangue del Signore, sangue di Dio Padre, il Re dei re. Figli miei, mettete un posto a tavola se volete Gesù con voi; che Lui entrerà nelle vostre case, vi accarezzerà, vi benedice, perché oggi nessuno benedice le famiglie, non hanno tempo! Avete capito? Non possono, ma io li benedico col cuore infranto che ho. Figli santi è lungo questo messaggio, ma avevo voglia di parlarvi; adesso ci vediamo il 4, perché sono felice di stare in mezzo a voi. Voi non mi credete, forse, ma vi amo con tutto il cuore, e fate del bene, figli santi, amate il prossimo. Quello che fate al prossimo lo fate a me e a mio Figlio, vostro Fratello. Amate, figli, e sarete amati, date amore e avrete amore, tutto date e tutto avrete nel Regno dei Cieli. Questo è un mondo di passaggio, figli miei, ve l’ho detto, è il tunnel che stiamo attraversando, pieno di tormenti, quando si arriva al capo c’è una luce e allora quello è il Paradiso: chi se lo conquisterà? Chi se lo conquisterà? Chi si avvicina a me e a Gesù e alla Fede si convertirà, avrà il Regno dei Cieli. Ricordatevi, qua si lascia tutto, qua si lascia tutto figli! Questo è un passaggio, è una via da percorrere. Se siete buoni qua avete la pace nel Regno dei Cieli, vicino a me e a Dio Padre e vostro Fratello che vi sta toccando adesso; voi non lo vedete, uno per uno, anch’io. Vi bacio, figli miei, un grande abbraccio, grande pace nelle vostre famiglie , non dimenticate! Facciamo in tempo ancora, le preghiere, i rosari, tanti rosari, perché il nemico lo sconfiggerò. Lo sconfiggerò il nemico, perché ha perso il potere, ma lui lo butterò negli abissi. Ascoltatemi, è un grazie, ma un grazie forte a tutti i miei figli, a tutti, anche ai peccatori, a quelli che odiano, anche quelli che non sanno cos’è la Chiesa, anche quelli che non sanno mettersi il rosario in mano. Io ho tutti i miei figli sotto il mio manto. Voi dovete pregare per quelle persone lì. Figli santi, adesso vado via, ma mi duole il cuore, perché sto bene qua e vi amo, vi amo figli miei, ricordatelo che c’è la Mamma che vi ama! L’immacolata Concezione, la Madre Addolorata, come mi chiamano, sono sempre Io, la vostra Mamma. Ricordatevelo, chiamatemi in qualunque occasione, anche quando siete felici, ditemi un grazie e Io, il mio cuore scoppia dalla gioia quando vi vedo felici. Ciao bambini miei, ciao figli miei, vi benedico …(benedizione in latino)…e la pace, la pace e pregate figli, pregate… pregate… pregate… ciao Mamma...Mamma…Mamma.

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
     
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO