Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CAVARZERE 04 Giugno 2003

Ciao figli, ciao figli prediletti del Mio Cuore. Come sempre vi raduno qui con la gioia di stringervi nel Mio Cuore e di portarvi via con Me. Figli miei, figli miei, figli miei, ascoltatemi Io vedo nelle case che qualcuno incomincia a fare quello che vi ho detto sempre, sono felice per questo, ma adesso dovete aiutarmi a pregare perché c’è un subbuglio in giro dove ci sono i capi di Stato che non si mettono d’accordo e neanche lo faranno, però verranno tanti innocenti trucidati; aiutatemi con le preghiere, aiutate Dio Padre. Figli miei cari voi che siete qua e anche altri che non ci sono, divulgatele queste parole, perché Io vincerò ve l’ho detto, vincerò, Dio Padre vincerà, Gesù che vi ama tanto e vi adora e vi ha nel Cuore. Come sarebbe bello, figli miei, a essere tutti compatti nell’umiltà e nella gioia e così facendo avrete la gloria dei Cieli ma questo non lo capite, figli, vi sembra una favola. Io sono qui adesso, figli, come sempre. Oggi è una giornata molto speciale, è il 4 dei sei anni fa, è una ricorrenza per Me e per questo paese. Ve lo ripeto: svegliatevi! Vedete quante persone sono qui che non sono del posto, Io sono dispiaciuta e anche Gesù Mio Figlio, Vostro Fratello e Dio Padre. Credete in Dio? Ecco, in questo momento Lui è qui con voi. …Un paese molto freddo, guardano a chi si mette in mostra, no figli miei! L’Amore nel cuore e il cuore che piange per i…..”Mamma no…” Non dirlo figlia no…no…lo so perché state male tutti, non importa figli. Ecco da lontano vengono a visitarmi, ma Io dono dappertutto, figli, nella Chiesa, ma neanche lì vengono a pregarmi e hanno vergogna. Questo è veramente un rimprovero, ma non rimprovero di cattiveria, perché Io vi amo e vi adoro, vi voglio tanto bene, ma mettete un po’ di cervello in testa anche per i poveri fratelli vostri. Preghiamo, pregate figli, per tutti, per tutti, perché ne hanno bisogno. Ho una spada nel Cuore, figli, come vorrei vedervi uniti, prendete la via giusta, non quella spinosa, Io vi seguirò ovunque. Figli che siete qua a curiosare, non parlate in giro, tappatevi le orecchie e cucitevi la bocca e dite solo: “Dio perdonaci perché quando saremo in Paradiso, o per meglio dire in Purgatorio, là c’è un Giudice che giudica”. Non giudicate voi, nessuno, perché tanti giudicano e dopo vanno in Chiesa; non fatelo questo, bambini miei perché siete tutti cari nel Mio Cuore; amatevi gli uni gli altri, abbiate più fede e portate serenità nelle famiglie, unitevi tutti insieme nella preghiera, non fate i gruppi separati e vi odiate, chi ne ha di più, chi ne ha di meno. Figli santi, quante volte ve lo devo dire, perché le preghiere fatte così non sono buone, non sono gradite a Dio. La preghiera va fatta con l’umiltà, serenità e pace. E la pace chi ce l’ha? Chiedete a Dio e a vostro Fratello Gesù Cristo e alla vostra Santissima Mamma che sono Io, l’Immacolata Concezione. Pregate per il Santo Padre e per tutto il Clero, che ne hanno bisogno, perché sono in grande confusione. Ve lo dico col pianto agli occhi: il Rosario, il Santo Rosario! Io voglio l’umiltà, l’umiltà, perché vi amo, per Me siete tutti uguali, non c’è distinzione tra il ricco e il povero, l’emarginato, il bello e il brutto, questi della religione a destra, quegli altri a sinistra, non capite niente figli, che siete figli tutti di Dio Padre e di Me Maria Vergine, Io vi ho partorito per l’eternità e dovete essere tutti con Me nell’eternità, nella gloria di Dio. Grazie a tutti voi figli, che mi state ascoltando e anche a quelli che non ci sono. “Eh, Mamma….perchè…” è il Paradiso…”perché Mamma non ci sono porte…” Figli miei questo è un posto di luce, di Amore, speranza e chi viene qua non và più via perché è nella gloria, nella pace e la pace santa, quella che cercate e non la trovate. Sapete perché non la trovate? Perché non la volete e certi non la meritano perché hanno paura di tutto, hanno paura. Bisogna chiedere, figli, chiedere e pregare umilmente, cercate la pace dal Mio Cuore e da vostro Fratello Gesù e da Dio Padre. E ai fratelli, allungate la mano ai fratelli che non possono, all’emarginato, al povero di spirito, quelli che non conoscono, che sono matti come li chiamate, voi li schivate, questo non è bello figli, perché dovete aiutarli, non ci ridete su a quelle persone lì perché sono già sante quelle e ridete sulla faccia di Gesù! Aiutatele quelle persone e andate nelle case di ricovero, aiutateli, figli; baciate i vostri bambini, portateli per mano in Chiesa e fate ascoltare la Santa Messa con l’Amore di Dio e dicendoli piano e sussurrando nell’orecchio “vieni bambino, vieni da Gesù, vieni da Dio, dopo ti compro qualche cosa che vuoi”; prendeteli con amore, non con grande confusione; la confusione porta confusione, ricordatevi, e l’odio porta odio. Mettetevi queste parole in testa. I rancori non devono esistere…e scacciate dal Paradiso perché così facendo con l’Amore di Dio. Date Amore e verrà Amore e lo date a Gesù e a Me; ma se voi date ai fratelli delle spine, delle chiacchiere, mi spiego figli? Lo fate a Gesù e alla Mamma vostra che sono Io e a Dio Padre. Adesso Io sono qui che vi sto toccando tutti, non potete vedermi, non possono vedere tutti e c’è anche Gesù che vi ama e sanguina ancora per voi. Vi ripeto fate questo per opera di Gesù e di Dio Padre. Vi amo bambini miei. Un grazie a questi ragazzi. Per l’Amore di Dio e per la gloria dei Cieli siate benedetti, aiutate che vi sarà ricompensato, aiutate il prossimo, aiutate chi è indifeso, figli miei, ho una bella speranza per voi. “Eh, Mamma non farmi vedere più niente”. Devi vedere figlia, il bello e anche il brutto, tu fai da tramite alla mia Parola, la mia Santa Parola dalla tua bocca. “Ancora….Mamma”. Figlia, bisogna attraversare, attraversare figlia, non abbiate paura, non abbiate paura, perché la grande fede, figlia, vi fa attraversare tutto, un mare, un fiume, una tempesta, tutto, l’attraversate senza spine, senza paura, perché vi solleverò io con le mie braccia e vi porterò via. La fede figlia e il Rosario tutti i santi giorni! Vedrete cosa vi farò, per voi, Io vi porterò nella gloria! Adesso vi saluto, figli, state calmi e tranquilli e ci vediamo…eh lo sapete già, cari i miei bambini adorati, i vostri cuori sono i miei e Io sono in voi, vi stringo forte, un abbraccio dalla vostra Mamma e voletevi tanto bene, avete capito? Tanto bene! …Quella persona, che non pianga e si affidi in Dio, si affidi in Dio e a Gesù che sarà ricompensata. Vi benedico figli, pace nelle famiglie, pace nei vostri cuori, pace in tutto il mondo e pregate per chi non prega, per i calunniatori, per i bestemmiatori, vi raccomando figli che siete i miei discepoli, aiutate Gesù!
Benedizione in latino…………… e la pace sia con voi, pregate figli il Santo Rosario…pace…pace….pace e umiltà. Ciao, ciao bambini adorati, ciao bambini miei, baciate i bambini, i figli…ciao………

.

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
     
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO