Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 04 Gennaio 2004

Ciao figli, eccomi qua, la vostra mamma prediletta è venuta dai suoi figli, almeno come vedo e quello che ho capito in questi giorni, avete un po’ più di cuore e io ne sono tanto felice. Ecco figli miei adesso vi chiedo tante preghiere, tante preghiere perché quest’anno qui non è migliore degli altri, voi l’avete capito perché non voglio mettervi tanto in subbuglio, ma mi occorrono preghiere, così il Padre Santo Dio lo consoleremo e Lui ci aiuterà, vi aiuterà! Figli miei prediletti quando vi sgrido perché ci vuole, ma adesso mi raccomando, non siete come i mercanti no, che comprano la merce solo che gli piace, bisogna prendere anche quell’altra merce, che non è buona come credono loro, avete capito quello che ho detto, bisogna pregare per tutti quelli che non sanno che cos’è la preghiera, no prendere solo quelli e avere fede solo per quelli che pregano, dovete tornare indietro e prendere quelle persone, i bambini i giovani che non conoscono neanche la via della chiesa, si sono solo fatto la Comunione, dopo basta. Voi genitori perché non gli date una buona educazione? Perché? Perché da grandi dopo fanno quello che vogliono loro, voi dovete dirgli: andiamo in chiesa! Io ve lo sto chiedendo perché dopo non voglio lamenti: “che mio figlio… e questo, e mio figlio… e quello”, io vi parlo da Mamma, da una mamma molto a voi cara, e a me molto cari voi. Ecco figli miei, i ricchi sono ricchi, se potessero comprarsi Dio, lo comprerebbero; ma Dio non si compra, capite bene, Dio non si compra!! Dovete amarlo, benedirlo senza interessi, prendete tutto e datelo ai poveri, perché questo è un mondo di passaggio, ve lo ripeto sempre; questo non avverrà mai che fate questo, mai, perché non è da voi, è il troppo benestare, non è giusto per i ricchi; se andate vicino a un povero e gli chiedete qualche lira, lo so che fa a metà a lui e meta a voi; ma il ricco no, il ricco vi da il superfluo. Qualcuno sta dicendo: ma cosa dice? Io l’ho guadagnati i soldi!! Non hai guadagnato i soldi con il lavoro bambino mio!, mettiti la mente in pace, e fatti l’esame di coscienza, perché il mondo è grande ma è anche piccolo. Ecco figli miei sacri, a me molto sacri, chiedete alla vostra Santissima Madre, perché niente vi rifiuta, perché Lei è tutta per voi, il suo Cuore è vostro e di tutti i figli del mondo; quanto bene mi fate quando ridete e date una mancia di pane, quello che è, a un povero cristiano, e lo date con amore, questa è una gioia per me molto forte, e anche a Dio Padre. Non rifiutate figli di dare una mano al prossimo, perché qui il mondo è andato veramente sottosopra, e non voglio mettervi paura, perché il Cuore Immacolato vincerà, ha sempre vinto e vincerà sempre! Figli miei da quest’oggi cercate di essere più obiettivi, più uniti, più amici, come vi devo dire, più fratelli, amatevi, amatevi come la Mamma vi ama, come il suo Cuore desidera, questa è la vita, questa è la pace! Sentite che pace che c’è adesso, non avete paura figli, no, perché la vostra Mamma qui vi salverà; voi venite qua con grande amore, anche se qualcuno non viene con grande amore ma vuole sentire le sue parole, le mie parole, Io ne sono molto orgogliosa di questo. Vedete figli miei quanta bontà che avete nel cuore, lo vedete stasera la vostra Mamma, vi parla come foste nel suo grembo, vicino stretti al mio cuore, vi sto coccolando tutti, ma vi prego, buttate via i rancori e gli odi, buttateli via e preghiamo insieme, perché Io prego insieme a voi, non dimenticate i rosari e l’11 di Marzo e l’11 di Febbraio, non dimenticateli, perché facendo quei rosari salviamo tante persone, tanti bambini, tante, tante persone ammalate. La pace nel mondo; preghiamo anche per i capi di stato figli, perché sono tutti disorientati, e nel cuore del mondo c’è subbuglio figli miei, un subbuglio forte che non potete neanche immaginare, ma Io, nostro Padre Dio Padre e vostro Fratello Gesù, cerchiamo in tutti modi di evitare tante catastrofi. Figli santi benedetti, come vorrei che mi vedeste tutti, ma non posso, non posso, però chi ha fede sente la mia vicinanza, in questo momento, perché Io sono vicina a tutti e Vi sto mettendo una mano nel cuore e dietro le spalle, perché c’è qualcuno, una signora qui, che ha le spalle che sono molto malate, vedrà, vedrai figlia, non avere preoccupazione, perché Dio è grande, affidati a Dio che tutto va bene, tu sei forte e sei grande nel Signore, e anche chi non è grande nel Signore chiede aiuto a Dio e Lui glielo concederà perché è il Padre unico al mondo.
Ecco!……. (sospira!)…… ” Mamma!….questa è l’ora, è l’ora!…. Perché mi fai sognare questi sogni? …. E poi devo ricordarli!….. Non voglio!.. (piange!)…..No!!….E perché??…. È come un fungo alto!, cosa c’è?……..perché corrono?…. Perché corrono Mamma?.. quando??…” Si! tutto si aggiusterà figli miei, tutto si aggiusterà.
Ecco che arriva Gesù, ecco che arriva Gesù grande! “ Gesù, perché hai i capelli marroni?, perché ti hanno fatto biondo?”. Perché figli miei sono sempre Io, ecco come sono, ho tanti volti, ma sono sempre Io, è il vostro Gesù che vi adora e vi ama più di se stesso. “ Che bello che sei, alto, sempre la veste bianca, e quei sandali, e senza calze!”. Ecco figli miei, questo posto fratelli, chi mi vuole sono sempre qui, vorrei gridarlo a tutto l’universo, Io sono Gesù il Buon Pastore, il Gesù della Misericordia, il Crocifisso, sono sempre Io! Questo è un posto santo, qui c’è la mia Mamma, e io e tutti i Santi sono qua, quando lo capiranno è tropo tardi in questo paese!. Ecco, è troppo tardi perché la mia Mamma è venuta su una strada e l’hanno anche derisa, vedete qui è viva, lo sapete che vi protegge ogni minuto, ovunque siate!. Vi prego, fratelli miei amati e glorificati da me e Dio Padre, venite a me nella Chiesa, nella Santa Madre di Dio, e fate la Comunione perché così Io vengo nel vostro cuore e Vi irradio il cuore; e Vi benedico ogni momento, perché sono vivo, vivo, e il mio cuore pulsa in voi, figli santi e fratelli, grazie di cuore!! Adesso Io e la mia Mamma stiamo passando in mezzo a voi , chiedetemi in questo momento, ve lo ripeto ogni volta, chiedete, ma non come i barbari, dolcemente, e non dimenticate la preghiera profonda, quella del cuore, e a occhi chiusi quando pregate, cosi non vedete ombre davanti agli occhi, perché questa è la vera preghiera. Pregate sempre il Santo Rosario tutti i giorni, ovunque andiate, non mettete mai il Rosario da parte, portatelo nelle borse, nelle tasche, al collo. Adesso vi do una forte benedizione, da me Gesù e la mia Santissima Madre che è qui insieme a me, la Vergine Immacolata, la Vergine Santa, la Madre di tutti i popoli. Vi benedico figli, fratelli, sorelle, in nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, la pace verrà nei vostri cuori e nelle famiglie in tutto il mondo; da me e la mia Santissima Madre, la Mamma Vergine, Immacolata Concezione e da Dio Padre che vi da tanta luce, quella luce che vi apre il cuore, a tutte le persone che avvicinano e vi benedice col suo Santo Amore!.
Pace bambini…….. pace………. Pace! .
E ciao dalla Mamma figli, ciao dalla vostra Mamma, a presto figli miei, andando a casa ricordatevi della vostra mamma e siate felici questo mese e state tranquilli che la Mamma vi è vicino.
Ciao….ciao figli miei…..ciao….!

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
     
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO