Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CAVARZERE 4 Febbraio 2004

Ciao bambini miei, oggi voglio parlarvi dolcemente col mio infranto Cuore, ma grande per voi. Non voglio darvi noie, perché oggi è una data speciale e voi l’avete capito: sei anni in questo paese pieno di arroganza, non lo dico per cattiveria, ma Io vi amo tutti. Venite da Me, santo, sante persone che non volete capirlo, perché mi fate questo?! Perché non vi convertite in questo posto?! Perché tutta fede superflua, perché figlie mie?! Perché fate così?! Io vi ho tutti sotto il mio Manto, tutti! perché siete tutti miei adorati figli. Io vi ho scansato tante brutte peste in questo paese, non voglio disprezzare, ma la fede è molto fredda, perché avete invidia gli uni gli altri, non giudicate, questa è la mia bocca che parla, ve lo ripeto: questa è una statua dove sono qua, ma Io sono viva! Mi appello dal profondo del Cuore, ma non ve ne faccio neanche una colpa, ma dovete capirlo, perché i figli non vengono educati alla Santa Chiesa?! Ecco figli santi e benedetti è sempre la stessa musica, ma non so più come farvelo capire…eh…purificate i vostri cuori dateli a Dio che Lui li consolerà, vedete il cielo come è azzurro, lo vedete figli?! e quello è il corpo di Dio, è l’anima di Dio, è lo splendore che vi mette nel cuore…eh…e in tutti voi stessi. Sei anni, sei anni e ancora è buio in questo paese, prendete esempio da quelli che vengono da fuori, adesso tutti siete vicino al televisore e queste persone che sono venute da lontano, queste credono, credono, credono! Ricordatevi figli che le preghiere che fate qui, vicino a Me, sono gradite a Dio Padre e le fate a Me, non le fate a quelle persone che non sopportate, ecco cosa voglio dirvi, capitemi bene e voi tutti che avete un cuore molto grande e forte con la fede, aiutate le povere anime, le povere anime piene di odio, ma Io vi amo sempre, perché la Mamma perdona e accoglie i suoi figli e li fortifica d’Amore. Ecco figli miei, figli benedetti e andate in chiesa a fare la Comunione , venite fuori la chiesa e mormorate, questo è sacrilegio, i sacramenti si prendono con tutto amore, perché fate bene a non andare se non fate questo, perché è peccato mortale, purificate i cuori, purificateli figli, purificatevi tutti, divulgatele queste parole, venite a Me, al Cuore mio, al Cuore della Mamma, nel seno di vostra Mamma, sulle braccia mie, sul mio Cuore che vi cullerò e vi accarezzerò, come foste bambini piccoli, perché i bambini piccoli comprendono più di voi, con niente vi arrabbiate, ma perché succede questo? Capitelo una buona volta! Ecco, figli santi e adorati, benedetti al mio Cuore questa è la storia mia in questo paese, questa è la storia, ma per questa figlia e tanti altri, è bellissima, perché si è offerta qui, in questo posto, tutte le mattine, tutte le mattine, chiedeva: “Mamma, io ti dono tutta me stessa, dimmi che cosa devo fare?” e lei capiva, lei capiva cosa doveva fare, lo ha fatto, adesso aiutatela tutti, perché bisogna portarlo in alto questo posto, perché bisogna tante conversioni, perché c’è tanto odio, qui si pensa solo al dio denaro, l’ho detto e lo ripeto: se potessero, comprerebbero Iddio! Ma Iddio non si compra, perché Dio si dà amore, gioia, serenità, pace, tanta luce, tanto amore. Chi fa le mie opere sarà benedetto e glorificato, non voglio parlarvi di altre cattiverie stasera, ma voi capite cosa dovete fare, perché ce ne sono tanti messi male, tanti, tanti, tanti bambini, tante persone e tante brutte cose in giro, ma Io vi scanserò, Io farò di voi delle persone sante. Sono felice figli che venite a Me, che voi credete ancora, perché tante persone credono che questo non è vero, questa è la mia Sacratissima bocca che parla, capitelo una buona volta, Io sono stanca da dirvelo, da ripetere, sempre figli! Un grazie a tutti figli, perché vedo che avete una bella…eh…pace dentro, voi che siete qua, che venite a Me con grande amore, anche col freddo, non ci badate a queste cose, perché volete bene alla vostra Mamma, ma Io vi donerò tutto, basta chiamarmi nei vostri cuori e nella vostra mente…..(la Mamma fa una lunga pausa e sospira molto e sembra che pianga)…bambini miei, non posso fare a meno di piangere, perché ci sono delle persone qui in mezzo che stanno soffrendo, non soffrire figlia mia, affidati a Dio e a Gesù e vai a farti la Comunione che verrà Gesù nel tuo cuore e sarai protetta. Ricordatevi che c’è un’atmosfera pesante e voi dovete superare questo, superare figli, perché l’Amore è più grande di tutto e il male perderà, Io trionferò, il mio Cuore Immacolato, la Vergine Addolorata, il Perdono trionferà, andate avanti e fortificatevi nella fede, perché vi seguirò passo, passo, vi amerò ogni momento, Io vi fortificherò tutti i giorni, chiedete e darò tutto, tutta Me stessa, farò di voi le perle che ornano Gesù, Mio Figlio, vostro Fratello, Immacolato, Sacrificato sulla Croce vi ha dato tutto il suo Cuore e voi datecene un po’ figli santi!....(sospira a lungo e poi Alina inizia a parlare, dice quello che vede)….fuoco…fuoco……non farmi volare più…Mamma perché tutto questo?....Figlia mia lo avete voluto, salvatevi, salvatevi amandovi, perseveranza, carità, umiltà, grande amore coi fratelli, non disprezzate il prossimo, perché disprezzando il prossimo, vi disprezzate voi stessi e sarete giudicati dall’Alto dei Cieli. Pensate il momento che vi vengo a prendere con le mie Sante braccia, vi porterò via e non ve ne accorgete, ma se peccate…ah…Mamma passiamo di là, che ho paura!.......oh, ecco…a….acqua che scende giù…che alberi!...Sono gli alberi della vita, della vita, lo vedi che alti? Sono gli alberi della vita, più fede si ha e più l’albero è grande e fortificato e pieno di frutti e pieno di gemme al Signore, al Santo Salvatore, al Figlio di Dio, il Dio dell’Universo….calma figli miei, in questo periodo di tormento, pregate figli, fate tante veglie di preghiera, ve lo chiedo col mio Cuore nelle mani, ve lo metto nelle vostra mani il mio Cuore, aiutatemi, aiutatemi! Pregate figli, perché ci sono tanta, tante…su figli, coraggio, perché la Mamma vi ama e oggi non è il caso, non è il caso. Vi abbraccio tutti, vi stimo dal profondo del Cuore, fate le mie opere, quelle di Dio Padre, quelle che chiede Dio Padre, prendete le vie sante, le vie di luce, non le vie spinose, prendete quelle e state calmi, gioite per Me, gioite figli, siate allegri, perché così facendo trasmettete la gioia ai fratelli e li portate alla conversione, siate benedetti se fate questo, non pregate come i pagani agli angoli della strada per farsi solo vedere che pregano. Ecco figli, dovete pregare e essere sereni davanti a Me, fatelo per Me, mi appello, fatelo per Dio Padre, fatelo per Gesù, fatelo perché vi ama e soffre tanto per voi, per tutta l’umanità, per tutto il mondo, tutto! Adesso sta passando Gesù, sotto l’albero, c’è un mio figlio prediletto, ecco, lui ha il cuore di un bambino e Io lo amo, lo amo, Gesù gli è vicino in questo momento, lo sta accarezzando e anche dietro alle spalle e a fianco sulla destra c’è un santo uomo, che a Me è molto caro e tanti figli, tutti siete cari a Me, tutti siete santi nel mio Cuore. Adesso vi faccio una benedizione immensa, fortificata dal mio Cuore e da Dio Padre e dal vostro Fratello Gesù, che è qui davanti, vicino al mio Cuore: in Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo e la Pace sia con voi e con il tuo Spirito, gloria sia al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli, amen…eh…figli vi lascio, ma il mio Cuore è con voi, sempre con voi, vi aspetterò a braccia aperte, perché vi devo fortificare, ciao bambini, ciao, ciao amori miei, ciao…a presto…a presto….a presto…………………………………………………………………………………………………………………………

Dopo un lungo momento parla Gesù:
(parla molto lentamente, con tono molto basso)

Sul Monte Sinai, sul Monte Sinai, sul Monte Sinai, rispettate i dieci comandamenti, rispettate il mio Nome, fatene modello di pace per tutti voi, rispettate il prossimo e pregate ai piedi della Croce che così facendo la strada è buia e lunga, intendete bene queste parole, bisogna arrivare in fondo perché di là c’è la pace, c’è Dio, la luce, la grande luce…eh…la grande luce sul Monte Sinai, sul Monte Sinai, ricordate queste parole. Dio è l’Universo, Dio è luce, Dio è Amore, Dio è la pace, cercatelo, cercatelo e amatelo, cercatelo,salite il Monte Sinai, Lui vi sta aspettando, salite fratelli, salite, perché pregate in ginocchio e Lui vi darà l’Universo, l’Universo, l’Universo e sul Monte Sinai…sul Monte Sinai…il velo rosso, l’albero della vita…Gesù, Gesù…pace…pace…pace…………………………………………………………………………………………..

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
     
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO