Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 28 Settembre 2004


Parla Gesù:
…Come sono grandi le opere del Signore, cantate e gioite con Me, crescete come una rosa su un torrente, figli, ecco, date pace a chi non ne ha, Io sono il vostro Gesù, fratelli, figli miei, ovunque siate e cosa volete, basta chiedere a Me, aprite il vostro cuore a Me, apritelo, perché Io lo riempirò di grande pace, di grande Amore. Figli benedetti, il mondo sono Io, la terra sono Io, la Pace sono Io, tutto sono Io! Senza di Me non potete fare niente, niente! Questo voglio dirvi! Non fate di tutta un’erba un fascio, perché sono Io che comando, Io che vi do, Io vi ho creato, Io vi consolo, Io vi faccio tutto quello che volete solo dicendomi “Padre sono nelle tue mani”! Ecco e Io corro da voi, dal mio figlio, dal mio fratello, dal mio povero fratello come Me, dal mio piccolo fratello come Me, dal mio grande fratello d’Amore come Me. PortateMi i grandi bestemmiatori a Me con la vostra fede, con la vostra preghiera, portateli a Me, perché sono il Padre Io! OnorateMi, glorificateMi con la vostra preghiera! Ecco figli benedetti, perché non lo fate?! Perché?! Io vi sto parlando da uomo a uomo e voi da intenditori non guardate le pagliuzze che volano per aria, guardate la sostanza della fede, l’Amore del cuore, ecco! Io sono la Vita di tutti voi, Io sono il monte, Io sono la luce, le stelle, il sole, tutto fa parte di Me, fa parte di Me! Ecco quello che voglio dirvi! OnorateMi nel Santissimo Sacramento, prendete la Santa Comunione, l’Eucarestia che è il Mio Corpo, fatene un castello nel vostro cuore e ascoltate le Mie parole, non vi distraete con un nulla, non fate problemi con niente. Voi tutti, ragazze, ragazzi, vecchi come dite, per Me non siete vecchi, perché siete uguali ai bambini, è solo il cuore per Me che comanda, solo quello, dateMi il vostro amore, tutto. Vi siete inalberati tutti col potere, lasciate il potere, lasciatelo e venite a Me! Perché Io vi farò un castello nel Cielo che non c’è più tempo, bambini miei, ragionateci su a queste parole figli miei, ragionateci su! Come ve lo devo dire, non lo so! Perché siamo forti insieme, con la preghiera, ce ne sono pochi quelli che vogliono Me e Dio Padre in Uno solo e la Santissima Vergine Maria, qui presente, Mia e vostra Madre. Non prendetela alla leggera, certe persone non prendano alla leggera, venite a pregare, venite qui, ma andate anche in Chiesa! Non venite qui, ma non andate neanche in Chiesa, andate in Chiesa solo per comodità! Manon per la preghiera, perché le preghiere si fanno tanto forte, si ascolta la Messa per il fratello povero, il fratello emarginato, il fratello che è calunniato, il fratello che non sa cosa fare, ecco! Pensate a queste parole, perché se fanno il Mio Nome, predicano il Mio Nome, sono matti, matti, i matti non ci sono, perché per Me site tutti uguali figli miei, però moderate le parole su tutti bambini, perché è tutta una, è tutta una figli! Tutti potete essere miei, tutti se lo volete, accostatevi al Santo Sacramento, ecco, quando fate la Comunione, dite: “Gesù scendi nel mio cuore, prendi il mio cuore e fanne quello che vuoi, lavora dentro il mio cuore e porta il mio cuore ai miei fratelli che sono molto duri, io mi offro per loro”. E così Io lavoro bene nel cuore dei fratelli induriti nelle scienze, scienze grandi, scienze grandi poteri, eh, Gesù, ecco Gesù grande potere, basta solo un rosario in mano e avete tutto il mondo! Un rosario, niente altro, perché ricordate, questo passaggio che fate è duro, ma se avete la forza di soffrire con Me, perché la croce scende con Me e salite in croce con Me, salendo in croce il Paradiso vi aspetta. Credete che c’è il Paradiso figli! Giovani, venite a Me Gesù e alla Mamma! Figli santi, benedetti, tutti! Non dimenticate gli ammalati, perché sono molto, molto depressi, gli avete buttati via, in un cantone! Ecco, quello che avete, pensate figli! Per andare dove?! A passeggio?! A ballare?! Dove?! Dove va il vostro cuore?! In un altro lato del mondo?! Questo è il mondo! Questa è la via! Da Me dovete venire! Il resto lo faccio Io, perché nessuno mai è rimasto senza un padre che ha accudito il suo figlio. Ecco, come sono belle le opre del Signore, pregate figli miei e fate onore al vostro Dio e a voi stessi, pregate e la bocca e la lingua…fate uscire tutti fiori dalla lingua. Venite a pregare Me, non le persone, questo posto, Io ci sono qua, ma fra non molto Io sono qua e so Io cosa farò, perché il Gesù della Misericordia è misericordioso con tutti, non svolazzate come le anguille, fermatevi in un posto! E mormorii basta, che sono stanco! Stanco! Vi prenderò con queste Mie braccia, vi trastullerò e farò Io tutto! Annunciate la pace per le strade, non parlate di questo e di quello, annunciate la pace per i fratelli, soffrite dentro di voi, soffrite, ma fate uscire fiori dalla bocca! Questa è la vera fede! La Fede è l’unione, è l’umiltà, la carità! Questo è tutto, ma voi non fate altro. No, figli miei, l’unione non c’è né qua né altri posti, è tutto in subbuglio il mondo, tutto in subbuglio! Ah…il Santo Salvatore vi proteggerà bambini, figli miei adorati, unitevi, portate profumo, profumo di gigli alle persone, onorateMi e sarete onorati, Io sono Gesù e il Padre e l’Amore dell’Universo per(ché) i grandi peccatori. Ho fatto costruire un cenacolo a Mosè, fatto, gli ho dato a tutto, a tutto il mondo e perché gli ho dato una lezione a tutti? Perché il Nome Mio lo hanno infangato e Io li ho puniti, solo Noè mi era fedele, Io gli sono stato vicino e ho messo tutto a tacere, li ho puniti perché doveva andare così, doveva crescere un mondo nuovo. Ma adesso è peggio di prima figli, pensate queste parole e andate in Chiesa con grande Amore e tutti i sacerdoti unitevi alle persone, perché hanno bisogno di benedizione che c’è un tormento nell’aria, un tormentone e le preghiere sono poche e chi prega e ascolta la Mia Parola, sarà glorificato, portato per l’eternità, un santo, santi, santi vi farò nel Cielo, nel Paradiso, nell’Amore di Dio Padre, Mio Padre, Gesù, Io sono Dio Padre, incarnato fatto uomo per scendere in mezzo a voi, per guidarvi, ma non mi ascoltate più. Io vi aiuterò ancora, siate uniti bambini miei qui presenti, tutti, annunciate la Santa Parola Mia, annunciateLa figli, perché Io sono il Padre da tutta l’eternità, prima che nascete vi costruisco Io! Ecco che arrivava quel momento di Mosè, è arrivato, Sodoma e Gomorra, Sodoma e Gomorra…Pace, figli, dal Santo Salvatore, dal Protettore, dalla Pace, dall’Universo e da tutto il mondo e tutto il popolo, tutti, buoni non buoni, altre religioni, tutti figli miei siete, amateMi, amateMi e vi darò la pace, la pace, la pace….(ora Alina riprende a parlare e pregare con le lodi a Dio Padre…).

“ Richiami materni della Mamma Celeste “
Cavarzere 28 Settembre 2004

Ciao figli, ben tornati in questo posto, stasera la Mamma non vi sgrida, voglio parlarvi con grande Amore, perché vi amo, perché sono sempre Io, sempre le stesse cose e vi ripeto sempre le stesse cose. La Mamma è una mamma. Figli ascoltateMi bene: ho un lascia-passare molto forte per questa città, per questo paese, per queste persone, per tutti voi qua. AscoltateMi, non cercate di sfuggirMi, venite alla vostra Mamma, aiutateMi con le preghiere, perché sono la Vergine Addolorata e la Mamma del Perdono, ricca d’Amore e di pace per voi, la Vergine Immacolata Concezione, sono sempre la stessa Mamma, la Mamma che ha tanto Amore e tanta gioia per i suoi figli. Figli sacratissimi e adorati cosa vi devo dire, di che cosa vi devo parlare per tutte le catastrofi che stanno succedendo? Non succedono queste per vanità di noi, di Gesù e di Dio Padre, (ma) per vanità vostra, degli altri fratelli, il mondo diciamo, ma per Me sono sempre sacri, perché in una famiglia c’è sempre il pro e il contro. Adesso voi e in altri posti che pregano, fate preghiera a raffica in questo periodo, aiutateMi a portare a compimento questo progetto e anche altre, altre persone che sono in questo momento a malincuore, vi ripeto ragazzi e figli, mi state a cuore tutti. Non fate altro voi, pregate, chiedete, perché Io porterò a Dio Padre, Lui è buono con tutti, ma è anche forte nel dare consigli, molto, molto forte, perché Gli piace la giustizia e l’Amore, sincerità e l’onestà. Questo voglio dirvi, altro non c’è, perché tutti i figli, tutti là vanno, tutti a Lui….” Eh…Mamma Santa, quanta acqua e quanto fuoco e quanto fumo…porta, la porta, la porta brucia……si, glielo dirò…non posso Mamma…….eh Signore….adesso si, lontano, lontano, non si vede più…”…Figli miei ascoltate questa figlia santa, non può dirvelo a voi, non è niente di strano, seguite il passo, il passo giusto quello che vi porta alla povertà, all’umiltà, alla carità, perché la povertà è onorata da Dio Padre, questa terra qui si lascia e quelli che non fanno queste cose qui, che condannano i suoi fratelli, questa figlia ha visto cosa avranno, ma voi no, voi che Mi siete vicino, voi dovete salvare i fratelli che sono alla perdizione umana, non capiscono figli miei, non capiscono e non sentono, hanno tutto tappato, solo alborie, potere, chi sono io chi sei tu, questo deve finire figli miei, lo so che il mondo non può essere tutto uguale, ma nell’Amore di Dio anche loro, i grandi condottieri e i grandi potestà, ecco, se sono nell’Amore di Dio Padre, avranno anche loro la pace, ma con l’umanità nel cuore, non a far distinzione di potere e a buttare fuori un povero fratello, quello deve avere il primo posto nella vostra casa di alborie, piena di cose superflue. Amatevi figli, portate i giovani a Me. Giovani sacrosanti al Mio Cuore, venite dalla vostra Mamma, arruolatevi nell’esercito della pace, i bambini mi sono a cuore e voi tutti aiutateli questi giovani, aiutateli, non andate nelle discoteche che là c’è la perdizione umana figli miei. Giovani, venite dalla Mamma, venite da Me, venite nella Chiesa, venite prendete la Santa Comunione, divertitevi anche, ma non come fate, una carneficina c’è, perché l’altra persona li tormenta. Ecco, ma verrà schiacciata ancora la testa del drago sotto i miei piedi e non è tanto lontano questo, ma dovete ascoltarMi per la grazia di Dio Padre, unitevi sempre, unitevi figli...eh…Fate la Comunione, lo so che è uscita una nuova novità a mettersi Mio Figlio nelle mani, buttato a destra e a sinistra, il sacerdote è Gesù Mio Figlio sull’altare, prendete la Comunione dalle Sue mani nella bocca, perché è Mio Figlio che vi consacra la bocca e tutto il corpo, non abbiate paura di niente, fatelo questo, onorate Mio Figlio, onorateLo, perché chi onora Mio Figlio, onora tutti i fratelli, tutti e se stesso. Adesso vi lascio figli, ci vediamo il 4, con la speranza di dirvi cose molto belle, ma dovete prometterMi che in questo periodo dovete pregare per tutti, per tutti, specialmente per i sacerdoti, per i vescovi, per il Papa e per tutto il clero e per gli annunciatori di pace, perché Dio li darà forza per annunciare la pace, figli. Date la Parola di Dio ovunque, datela figli che vi sarà ricompensato per l’eternità, non abbiate vergogna, a testa alta gridate al mondo la Parola di Dio. Pace figli miei, vi benedico dall’alto dei Cieli, in Nome del Padre e del Figlio e dello spirito Santo, ricordate che c’è una Mamma, chiedete che vi allevierò le sofferenze, chiedete che le grazie verranno, ma con Amore, con delicatezza e preghiere fatte con calma e perseveranza, con calma e umiltà, con gioia verso tutta l’umanità e tutti i figli del mondo e tutto per tutti. Sia lode a voi e pace, Gesù vi ama, il Padre Santo vi ama e Io vi adoro, sempre vicino al Mio Cuore, pace figli e il Rosario, il Santo Rosario pregatelo tutti i giorni, pace figli miei e pregate, pregate, pregate, pregate………

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
     
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO