Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 28 Dicembre 2004

Gesù dice:
Figli miei prediletti al Mio Cuore, unitevi e salvate altre persone. Tutto il mondo è in subbuglio, accostatevi a Me, Io vi do la mano, tutte e due, le mie braccia, tutto il Mio Cuore, ma non avete capito e non capirete mai, per Me l’orgoglio non è bello, buttate via l’orgoglio che avete, perché quello è demonio e Io non so come lavorare nei vostri cuori, perché se lavoro nel vostro cuore tutto passerà liscio, nessuno vi toccherà. AiutateMi, perché Gesù, che sono Io, il Santo Salvatore, nella Mia pace, nella Mia povertà, nel Mio Io, voi per Me siete deboli, deboli di fede, ma forti in altre cose, buttate via tutto, accostatevi alla Mia Persona, al vostro Dio, accostatevi a Me voi tutti, chi c’è e chi non c’è! Questo messaggio vale per tutto il mondo! Lo avete capito adesso?! Ve ne ho parlato tempo fa, è avvenuto! Perché prendete le vie, quelle altre vie?! “Io non credo, io faccio, io questo, io quell’altro”…ma lo sapete chi sono Io?! Sono il Signore, il Dio dell’Universo, le Mie parole sono sante, sono Io che le dico. Io fra non molto scenderò qui sulla terra e vi prenderò uno per uno, accostatevi a Me, figli miei accostatevi a vostro Padre, al vostro Gesù che è tutto una persona, Padre, Figlio e Spirito Santo, siamo tutti in Uno. Ricordatevi figli miei che non è una favola questa! Questa è pura verità, la Mia Chiesa, la Mia Casa consacrata, non andate solo nelle feste a purificarvi l’anima! Non purificate l’anima solo un giorno all’anno, due giorni all’anno, per farvi vedere andare in Chiesa, perché, eh?! A giudicare gli altri!! Bisogna amare, desiderare i fratelli e andare in Chiesa a pregare, a farsi comunione, a dire all’altro fratello “ dammi la tua mano figlio mio, fratello caro, dammela che io ti conforterò”, ecco a stringerseli nel cuore. Amarsi gli uni gli altri, perché siete tutti miei figli, tutti uguali, non c’è distinzione né di razze e né di altre robe, ecco! Per Me la pace l’avete tutti nei cuori, per conto mio, perché sono un Padre, un Padre sacrificato, dilaniato per i figli. Ascoltate: chi vi cura durante il giorno, chi vi dà da mangiare durante il giorno, chi vi dà luce durante il giorno, chi vi dà acqua da bere durante il giorno?! Ecco, sono Io il Dio Padre, il Dio dell’Universo, perché Io sono il Dio di tutto, della luce, dell’acqua, sole e mare, tutto sono Io, il tramonto, la notte, le stelle, la luna, il sole, pensate a queste parole figli. Non guardate solo la tv, che Io sono sempre dietro a voi. Adesso che state facendo?! Accendete il televisore, guarda, a destra e a sinistra, guarda! Mettetevi in ginocchio e pregate per quelle sante anime, non fate distinzione di razza, perché quelle sono in Paradiso, hanno sofferto, quelle sono con Me tutte! Ma voi, non parlo solo di voi, di qua figli benedetti, ma di tutto il mondo, perché se andando avanti così non verrà tanto una cosa semplice. Vi ho avvisati! Io vi do l’Amore e vi do il Cuore, ma date anche voi il cuore al Padre, perché Io vi cullerò nelle Mie braccia e guai a chi vi toccherà! Ma voi non lo fate questo, non mi volete! FateMi entrare nel vostro cuore! Fortificatevi nella fede, fortificatevi nell’amore ai fratelli, fortificatevi nella gioia degli altri, fortificatevi nel dolore degli altri, perché anche questo bisogna condividerlo, l’amore, il dolore, pace, tutto, ecco. Dovete fare a tutto in uno. Una parola, una carezza, fatelo per Me che sono il Padre, un povero Padre che vi chiede aiuto e per vostro Fratello che sono sempre Io, Gesù, e la Vergine Immacolata, la Santissima Mamma di tutto il mondo, le sofferenze che ha avuto, che stiamo avendo anche noi di tutto quello che è successo. Non credete che siamo (stati) noi, che sono Io, perché lo hanno voluto loro. Perché vi dico accostatevi alla luce e no al buio?! Perché la luce sono Io e il buio è il demone e ce ne sono tanti adesso e tanti e tanti e tanti, solo la fede, l’umiltà e preghiera, preghiera, preghiera detta col cuore e con la mente rivolta a Me, Dio Padre. Ascoltatele queste parole e mettetele in atto, pregate, non parlate solo con le Scritture, ma col cuore, leggete la Bibbia, ma mettetela in atto, perché quelle sono sacre e sante parole dell’Universo!! “Chi sono io…non vado qua, non vado là, perché c’è l’altro fratello che è antipatico, quello che è simpatico…” Ecco, bravi figli miei! Questo dovete fare!? In una famiglia, ricordatevi, che un padre e una madre, tre figli sono interi, giusti, quattro e uno che non tira a dovere, a chi corre il papà? Per ricuperare l’altro figlio si mortifica, spende tutto, piange, si dispera. Fatelo anche voi questo e già ne siete abbastanza coerenti di queste cose figli miei! E non dite che adesso questa figlia grida, perché grida?! Duemila anni fa, il successore di Mio Figlio, di Me, Gesù, gridava nei deserti, ecco! Lei non è nulla, è un nulla come voi, ma è grande come voi, solo che le parole sono le Mie, sono sacro sante scritte Mie parole! Fate quello che volete, dite quello che volete, beato chi per colpa mia sarà calunniato, perché Io lo porterò nei Cieli. Non vergognatevi, figli, annunciate la Parola di Dio, annunciatela ovunque con amore, gentilezza, nobiltà d’animo, grande amore sarete nel Mio Cuore, tutti fratelli e sorelle. Vi abbraccio figli dal profondo del Cuore. Io sono in ginocchio per quelle anime sante e benedette che stanno soffrendo, è dilaniato mezzo mondo per quelle persone, gli innocenti che hanno pagato a caro prezzo per tutta l’umanità. Adesso voi avete capito, avete guardato per mezzo delle televisioni, che quelle dovrebbero tirarle via per venire ancora la pace nel mondo, nelle famiglie. La disgregazione arriva. I meccanismi, ricordatevi: prima i profeti annunciavano la Parola e la capivano e la mettevano in atto, tutto il popolo si avvicinava a Me, a Dio Padre, adesso no, adesso si capisce solo la perdizione umana, solo quella. AscoltateMi figli, perché vi amo dal profondo del Cuore, sono il vostro Gesù, il vostro Dio, accostatevi nel Mio Cuore che vi fortificherò e vi darò la pace eterna, vi darò il Paradiso, divulgate, divulgate con semplicità, amore e fedeltà le Mie Parole; chi non vuole sentirle, chi non vuole ascoltarle, i calunniatori, i persecutori; ecco, voi annunciate la parola di Dio che Io vi sarò vicino e vi aiuterò nel parlare. Questo dovete fare, figli e sarete con Me nella gloria. Vi benedico fortemente figli miei,perché sono il Padre Eterno di tutti i popoli, di tutto l’Universo, siate benedetti, amati e onorati, chi Mi seguirà nella grande luce, nella strada stretta, ma grande in alto nel Paradiso celeste, nella Gloria Mia e di tutti i santi, amen. In Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, amen.

Parla la Mamma
Ciao figli, oggi vengo in anticipo per tante cose, per il troppo Amore che ho per voi, vi ho portato Mio Figlio, il Bambin Gesù, il Re dei re, eccoLo, adorateLo e glorificateLo col vostro cuore e il vostro amore e adorate anche i miei bambini che sono morti nella grande disgrazia. Sono contenta perché vi ho trovato qui che Mi aspettavate, ma non potete capire questo giorno per Me, che grandezza che ha, perché si è avverata la profezia di duemila anni fa: morti gli innocenti per salvare Dio, il Figlio di Dio, il Figlio di Dio fatto uomo per la grande umanità e poi morire in Croce per l’umanità, per la salvezza di tutti. Ecco bambini miei adorati, fatevi un esame di coscienza. Quest’oggi è grande al Mio Cuore, ma ho anche il Cuore trafitto per i santi innocenti. C’è malvagità come allora, più di allora. Allora erano primitivi, erano tutti grandi, tutti dei, ma adesso non c’è questo, c’è più perdizione umana, perché la fantascienza è divenuta, è venuta molto ambigua e molto, molto disumana, il perché non credono ecco, perché dicono: “adesso il cervello è più libero, è più intelligente di allora, perché allora non capivano niente e allora si davano alla preghiera”. No bambini miei! No figli miei! Non pensatelo questo, neanche passarvi per la mente, perché è un grande peccato! Oggi c’è più perdizione umana, ci sono più demoni. Ecco, Io lo so, perché lo sviluppo bisogna farlo, bisogna avere, possedere e stare bene, perché Io sono felice e anche Mio Figlio Gesù, Dio Padre, ma non così figli miei, no! Perché tante persone si sono messe in viaggio, perché?! Prima si mettevano in viaggio per raggiungere una meta di pace, per adorare il Signore…il Natale…adesso si mettono in viaggio per divertimento e neanche una preghiera, neanche una Messa, neanche una Comunione, questo voglio dirvi. Ma non per questo vi abbandono figli, perché siete al Mio Cuore sacri e santi, ma Io vi sto parlando da Mamma e da figli. Pregate figli miei, non lasciate la preghiera, il Santo Rosario, pregate il Rosario con la mente e con il cuore, fate molti cenacoli di preghiera, fatelo figli miei, fatelo figli miei, ve lo chiedo con amore, con dolore, con gioia e con carità. (Alina sembra che veda qualcosa…) Nella mente dell’uomo figlia mia questo c’è, vai avanti tu figlia mia, divulga le Mie parole, annunciaLe al vento anche se non c’è nessuno che ti ascolta, cammina per la strada a testa alta, perché grande sarai al Mio Cuore, lo sei e lo sarai nell’infinità, tutti quelli che ti seguiranno, tutti. Beato chi rinnega se stesso e prende la croce e va dietro a Mio Figlio, il Santo Salvatore. Vi prego figli miei, tutti uniti stasera, una grande preghiera per quelle anime innocenti, pregate per quelle anime innocenti, perché Io sono venuta prima per annunciarvelo, dovete pregare alla fine del Rosario, non vi preoccupate non vi verrà nessun male in ginocchio, è un fioretto per Me, per tutte quelle anime. Che Dio vi accolga e vi stringa a Sé sul Suo Cuore e domani tutti a Messa e fate la Santa Comunione per quelle anime che sono state martirizzate prima e anche dopo. Avete visto quante anime, avete visto com’è cattivo il demonio? Che vi credete voi, lui è furente, bisogna fermarlo con le preghiere, lui non ce la farà , ma verranno ancora queste cose. Ve lo chiedo con amore e con umiltà: pregate, pregate e pregate figli miei! Festeggiate il Santo Salvatore che è nato, il Re dei re, glorificateLo e onorateLo e amate la vostra Mamma, l’Immacolata Concezione e il vostro Padre, Dio dell’Universo, amate gli anziani, amate i bambini, i giovani. Giovani figli miei, prendete la via della luce, andate a Messa tutte le domeniche, perché non potete gli altri giorni e gli altri giorni comportatevi da figli di Dio perché nulla vi sarà fatto, perché quell’altra persona se prende il dominio non siete più voi. Onorate il padre e la madre, sacrificatevi per le persone che sono indifese, mettete queste parole in atto perché sarete molto amati da Dio e avrete tutto l’indispensabile, tutto l’Amore di Dio, non vi mancherà niente, né la pace né la famiglia santa, niente vi mancherà. Pregate la mattina quando vi alzate, poche preghiere dette giuste e affidatevi a Dio Padre: “Dio, io darò la mia famiglia quest’oggi nelle Tue Sante braccia”, perché Lui vi accudirà a voi e alla famiglia. Onorate tutti i fratelli e pregate per i cuori induriti e non vi arrovellate, siate coerenti alle Mie parole, alle Mie Santissime parole, onorate anche i sacerdoti perché hanno bisogno delle vostre preghiere, fortemente hanno bisogno, il Santo Padre ha bisogno di voi, perché è molto debole e molto santo, ecco. Adesso vi avvolgo nel Mio Mantello col Bambinello, il Mio Pargoletto che è qui che vi sorride e vi do una benedizione solenne che siate felici, contenti, nulla vi verrà fatto, ma pregate per quelle anime e per tutto il popolo. Vi benedice il Padre Celeste, la Madre Celeste e il Santo Salvatore che è nato e porterà la pace al mondo, in Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, onorate queste Mie parole, onorateLe figli, onorate i fratelli, onorate voi stessi, amen. Pregate figli, pregate, pregate.

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
     
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO