Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CAVARZERE 28 MAGGIO 2005

CAVARZERE 28 MAGGIO 2005

Parla Gesù.
Figlia Mia adorata e figli benedetti tutti, sono il vostro Gesù , il Dio della Pace, il Dio della Misericordia, adorate il Mio cuore, prendetelo e fatene oro, fatemi entrare nel vostro cuore! Non vi illudete di farcela da soli no fratelli Miei, perché Io posso tutto, non è un rimprovero, è l’Amore che ho per voi, e Io sarò molto onorato dalla vostra persona con una parola, un gesto. DiteMi :” Padre Santo, ti amo con tutto il mio cuore e con tutto me stesso!” Non avete timore, di qualunque essi sia, no figli miei!
Ricordatevi che per Me, nel mio cuore c’è acqua per tutti, per dissetarvi. I ruscelli del Mio cuore sono immensi e voi capite cosa! Datemi un po’ di bene, ogni goccia di una vostra lacrima è un’anima che salvo! Non prendetela figli miei e fratelli! Tutte le famiglie hanno bisogno del vostro Dio e Dio Mio Padre e vostro. Non siate arroganti, siate perseveranti e siate felici con i vostri fratelli, chi ama Me, chi mi ama mi seguirà con la sua croce, non deve guardare indietro, guarda sempre avanti e non ha vergogna del Mio nome, perché sarà glorificato vicino a Me nell’alto dei cieli, avrà la vita eterna!
Pensate alla santa morte, pensate alla morte eterna, alla vita che risuscita! Non pensate nel profondo dell’inferno: divertimenti, alborie; ecco, consacratevi al Mio cuore, prendete il Mio pane mangiatelo, bevete del Mio sangue che vi fortificherà e vi darà sempre quell’amore immenso che vi manca! Figli Miei disorientati, quando verrà l’ora che vi vedrò tutti uniti, è tardi o è presto? Per Me non c’è tempo figli Miei, per Me c’è solo una cosa sola, Amore, Amore e Amore, Pace, Pace, Pace, unione, unione, unione e tanta gioia nel cuore e nelle famiglie.
Vi abbraccio tutti figli, sono qua, ma sono vivo qui dentro! Fermatevi ai Miei piedi, adoratemi perché Io vi farò tutto e vi darò tutto! Vi benedico figli Miei, è il vostro Gesù qui presente: in nome del Padre, del Figlio e dello Spirito, tutto in uno. Siate benedetti fratelli e sorelle, anche chi non mi vuole. Chi disprezza il fratello, disprezza Me! Pace figli! Onorate, che sarete onorati. Lode a Dio e Pace in terra figli! Amen.


“ Richiami materni della Mamma celeste ”
Cavarzere 28 Maggio 2005

Ciao figli, eccomi qua figli, ecco è arrivata la vostra Mamma, ero impaziente stasera, vi amo tutti. un grazie dal profondo del cuore a tutti!. Mi avete onorato questo mese con grande amore, vi sarò riconoscente, in tutto il mondo mi hanno onorato in tutto! Ecco, la Mamma oggi vi dice grazie! E’ per tutti e non solo voi qua, anche Gesù e Dio Padre è felice!
Ecco, l’Amore viene dall’Amore figli miei, e Io ve ne ho dato e ve ne darò sempre, ovunque siate sono la vostra Madre prediletta!. Ecco, dovete venire anche a trovarmi nella mia santa dimora, nella santa chiesa di Dio e Io che sono la Madre della chiesa. Non rammaricatevi che vi dico queste parole, perché sono orgogliosa di tutti; siate molto lungimiranti nelle cose, attenzione dove mettete i passi figli Miei perché Io vi sto guidando come bambini tutti, tutti, perché ci tengo alla vostra condotta e alla vostra pace. Vi prego figli Miei, attenzione a quello che fate, attenzione! Non ascoltate gli immondi; i bambini bisogna partorirli e farli con onoranza di Dio, voi mi avete capito cosa dovete fare! Non fatevi ingannare perché Dio vi darà tutto, solo che chiedete, perché Lui ha fatto disegni in ognuno di voi, in ogni Suo figlio. E’ inutile che voi lo girate a destra o a sinistra, dovete pazientare, perseverare e umiliarvi in ginocchio tutti, tutti, perché il Padre e la Madre è onorato da voi se chiedete: “Padre, Madre mia!” Chiamatemi Madre, non chiamate la Santissima Vergine, quello è il Mio nome, la Vergine Immacolata Concezione, ma chiamatemi: “ Mamma, voglio da Te un bacio, voglio una cosa meravigliosa!”, ve la porterò, perché ovunque siate Io sono sempre vicino a voi, alla vostra figura, non pensate che vi lascio soli, siete sempre in compagnia mia.
I bambini sono i miei gioielli, i giovani! Giovani, figli Miei benedetti, venite da Me, accostatevi alla Santa Madre, accostatevi a Gesù e Dio Padre! Non pensate ve lo ripeto sempre, queste sono le parole perché una Mamma non può dire altro, vi ama e vi chiama a se. Pensate alle sante famiglie. OnorateMi, ma col cuore, non solo con la bocca a pregare, e anche se fate la comunione e dentro di voi c’è il nero; no figli Miei, questo mai!, e beffate Gesù, ecco, beffate Dio Padre!. Siate orgogliosi, ma orgogliosi di Dio, che avete Dio dentro di voi, non l’arroganza figli Miei, vi ripeto non l’arroganza! Siate umili, subite tutte le questioni, tutte le angherie che Dio vi ripagherà, perché un giorno sarete ricompensanti come Dio comanda.
Ecco figli Miei, un grazie a tutti, mi avete fatto una casa meravigliosa, sono molto felice! Tredici mesi fa l’ho detto che volevo una casa, che mi vedessero da tutte le parti in questo paese, in questa città meravigliosa, ma anche molto dura a sentire le Miei parole. Non credete figli Miei che è una favola, non è una favola benedetti figli, nella santa morte ve ne accorgete chi sono Io; come la Mamma corre al vostro capezzale! Fate spesso la comunione, prendete il corpo di Cristo, Mio figlio e vostro fratello, prendete che vi metterà la pace dentro; non abbiate più rancori, il corpo deve essere limpido, pulito. Subirete le angherie degli altri perché Io penserò, Dio Padre penserà, un giorno finirà tutto questo perché Io metterò dentro di voi la pace e l’amore. Ecco, siete tutti messi alla prova; ricordatevi figli Miei che siete messi alla prova. Bisogna pregare e avere amore nelle sofferenze, nelle gioie e in tutto, perché chi ama Dio lo ama anche se sta morendo; morirà per Lui, sapete figli Miei! Questo mondo terreno è veramente un passaggio; pensate bene figli Miei, adorate i sacerdoti che hanno bisogno di voi, delle vostre preghiere, e quel Santo Padre, pregate per il Santo Padre e per tutti i vescovi, perché c’è molto subbuglio nelle chiese.
Eh figli Miei, cosa devo dirvi? Questi fioretti di questo mese, valgono per le anime sante, le pregate mai le anime sante? Qualcuno sì! Fate tante requiem perché ci sono tante anime disperse, ve lo chiedo con grande amore, perché Io possa andarle a prendere nelle Mie braccia e le porterò a Dio Padre.
Dio Padre è unico in tutto l’universo, affidatevi a Lui: “Dio sono tuo, tua, nel bene nel male!” perché se ringraziate verrà sempre il bene, perché Lui vuole farvi tutti suoi e benedetti e saggi. E qui, l’onoranza che avete fatto a Mio figlio Gesù da starmi vicino, un grazie a tutti, a quel figlio che ha fatto la Mia dimora in questo posto. Ecco figli Miei, un grazie a tutti voi dal Mio profondo del cuore, Io vi parlo come la Mamma, con saggezza e nobiltà e grande amore, accoglietemi figli Miei, accoglietemi, e la perseveranza e il piacere finale di Dio Padre. Fate la carità, preghiera, essere umili; non saltate in aria come le bombe, meditate prima di rispondere agli altri, perché queste parole offendono Dio Padre e a Me, la Sacratissima Vergine Maria, la Mamma Celeste come mi chiamate. Come volete voi chiamatemi, sono Io la Mamma di tutti, Io in qualunque sia posto, l’unica al mondo, chiamatemi e Io verrò!
Non spezzate la catena del rosario, siamo a un buon punto, figli Miei benedetti qui presenti tutti, un grazie dal cuore perché tutti quanti siete uniti vicino al Mio cuore; e voi lo capite di chi parlo! Saggezza, carità e Amore e perseverate. Preghiere quante, quante ne fate, ma fatele dette giuste; non accendete la televisione e pregate col televisore acceso, non è bello! No figli Miei, bisogna mettersi in un angolo a pregare, magari mezzo rosario, va bene anche, pensate a Me e i cieli e i cieli, l’universo, pensate a tutti i malati, i diseredati, i calunniatori, i bestemmiatori. Aiutatemi figli Miei, i gran peccatori a portarli a Me, alla conversione.
Fate uscire parole sagge anche se avete l’amaro in bocca, nel cuore, date amore figli Miei fratelli, date amore! Acconsentite alle parole: “Va bene così, tutto bello, va bene così!”. Questa è la perseveranza di Dio.
Ecco, vorrei che leggeste di più i dieci Comandamenti e la Bibbia che non sbaglia mai figli Miei, e chiamate spesso lo Spirito di Dio, lo Spirito Santo che vi guida e vi illumina in tutto il tragitto terreno figli Miei
“ Mamma Santa, questo deserto…...fiume, fiume, acqua e fuoco, ecco!” Queste sono, figlie Mie, le vostre vene, che scorre acqua e sangue che Gesù Dio Padre vi ha dato per la fede figli Miei, quando si fermerà questo, non c’è più motivo in voi; deve scorrere figli miei, è la fede che aumenta!, non deve diminuire figli miei, deve correre!, sangue e acqua del Signore, del Dio Padre, della pace del mondo, dell’unità di tutti i figli di Cristo e di Dio! Sono la Mamma, la Mamma che vi ama, adesso vi benedico figli Miei, vi metto sotto il Mio mantello, e qui c’è Gesù che vi sorride; con quegli occhi vi parla, chiedete figli Miei, con amore, perché i miracoli avvengono.
Un grazie a questa piccola, Io la proteggerò, prega tanto , le sono sempre vicino!
In nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo la pace scenda sulle vostre famiglie e nei vostri cuori, lode a Dio Padre! Ciao figli Miei, siate prudenti figli, ciao figli, a presto bambini adorati! Ciao!

Parla Gesù.
…..so cosa mi chiedi, Io ti proteggerò figlia Mia! Sii forte nella fede, tranquillizzati perché Io ci metterò le mani su di te. Tu sei Mia figlia nella preghiera, mia bambina d’oro! Ti bacio, ti stringo sul Mio cuore, pacificati! Bambina Mia le tue sofferenze sono le Mie, piccolo fiore! Ciao figlia dal Tuo Gesù! Pace, pace….. Daniela!

Parla la Mamma.
…….questo momento, ecco, non potete vederlo, ecco, ho un cesto immenso di rose! Come mi avete onorato in tutto questo periodo! Tutti gli angeli scendono per voi figli! pochi siete rimasti, aiutate Dio Padre, aiutate tutto il popolo, tutto il popolo figli! Questa è la pace che voglio da voi, accogliete questi fiori figli! Ecco, sono nelle braccia di Dio Padre, del Figlio di Dio Padre! Ecco, ai piedi di Dio Padre gli angeli e un cesto di rose, accoglietele e siate felici, me lo ha permesso Dio Padre, non potete vederle, sono qui davanti a voi, uno per uno, un’immensità ce ne sono, portatele anche agli altri fratelli! Un sorriso, un bacio e questo fiore, il fiore è il cuore che date a loro, questo è il Mio fiore! Un cesto pieni di cuori, fiori immensi, petali di rosa per voi. Figli santi la Mamma vi sta onorando stasera, un giorno capirete e vi darò, intanto siate benedetti ancora, qui c’è Mio Figlio prediletto, il Santo Padre che è su di voi e vi sta onorando con la Sua presenza.
Pace a voi figli! Pace figli e amore! Ciao figli Miei siate benedetti! Ciao figli,ciao, a presto. In nome di Dio Padre ascoltate questa Mamma, una piccola Mamma che vi ha dato il cuore e, vuole un po’ del vostro cuore, vi ha messo ai vostri piedi tutto. Era straordinario stasera, non potevo fare altro nei vostri confronti, perché il figlio che si dà alla Mamma, e la Mamma che dà al figlio tutto! Siate figli di Dio! Amen. Ciao figli, pace a voi!

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
     
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO