Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CAVARZERE 28 AGOSTO 2005

 

Parla Gesù.
Vi do la pace figli Miei, figli benedetti! Sono Gesù, il Padre della Misericordia, il Dio dell’universo; ascoltate le parole perché sono parole sagge, molto forti. Ecco, figli benedetti, non ammonite le Mie parole, divulgate sempre queste sante parole perché la Mia persona è in voi, in tutti voi ovunque siate, sono Io, quelli che sono in Me e Io in loro. Non parlate con arroganza con i fratelli e con le persone che vi vivono accanto, sempre con una parola di dolcezza, serenità e amore perché Dio Padre, Mio e vostro Padre vi darà quella luce, la luce forte e il cuore.
Lui è povero si è fatto povero, che sono Io, ha mandato Suo figlio, Io Gesù, ha preso le sembianze umane per aiutarvi; adesso spetta a voi figli Miei e fratelli! Spetta a voi a darmene! Datemi sempre un po’ del vostro cuore e un po’ d’amore, non voglio altro, no figli Miei! Solo Pace Io vi darò, pace e niente altro, ma dovete accoglierla anche voi con serenità, con grande amore perché il Mio cuore è vostro!Nel Mio cuore c’è un fiume di Misericordia, me lo ha trasmesso Mio Padre, per voi figli Miei e fratelli, accogliete questo fiume di acqua limpida che vi darà tanta forza, volontà e saggezza e pace!
Benedetti siate figli, benedetti dal profondo del Mio cuore! Io sono: il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo! Chi ama Me non avrà nessuna, nessuna paura perché Io lo proteggerò da tutte le insidie del maligno e delle persone che non vogliono capire. Pregate figli Miei per i gran peccatori, per le persone ostili, pregate con saggezza, pregate con umiltà! Aiutateli mentalmente, spiritualmente anche se non vi parlano, anche se non vi conoscono; per i peccatori, pregate per i peccatori perché devono venire nel Mio cuore! Non c’è tempo figli Miei e fratelli Miei! Io voglio la vostra vita, Io ve l’ ho data! Dio Padre ve l’ ha data!Io che sono Dio, Padre, figlio e Spirito Santo è mia la vostra vita, la vostra anima, non è delle persone immonde, non è del demonio, perché il demonio sta distruggendo le nazioni intere; e noi facciamo questo, grande preghiera, grande calma, grande saggezza.
Ecco, aiutate i fratelli, aiutateli, quelli che non vogliono saperne della fede, loro non la conoscono la fede; ma chi sente la fede dentro la trasmette, come figli Miei? Cosa vi devo dire altro! Dando la mano, dando tutto! Ecco, andate sempre a prendere il corpo Mio Sacratissimo, datelo a chi volete voi perché nulla vi verrà tolto a voi perché chi non capisce non può capire la saggezza e l’amore Mio; ma voi che mi siete vicino, che avete tanta fede, ecco, siate poveri di spirito, pulite le vostre anime con una bella confessione! Ecco, Io farò perché Io sono il Capo, il Dio Padre, il Figlio, non arrovellatevi figli Miei, non calpestate le Mie parole, le Mie parole vanno ascoltate sillaba per sillaba, ognuno intende la parola, ognuno la capisce a modo suo; è quella giusta fratelli!
Ecco, i messaggi che vi do, non li camuffate, integri li voglio perché non tutti siete sapienti, ve l’ ho detto anche un’altra volta! Qui si parla a tu per tu adesso, non c’è tempo figli Miei, la scienza va avanti e non si crede più alle Mie sante parole! Questa figlia è un oggetto, le Mie parole sono Mie parole, di Dio Padre, non è il suo cuore che parla, il suo cuore l’ ha dato a Me e Io l’ ho fatta Mia, come voi siete i Miei figli stretti sul Mio cuore!
Datemi le sofferenze, datemi le gioie, tutto datemi, non mettetemi da parte perché Io vi aiuterò su tutto e tutto e tutti vi farò santi perché siete nati santi. Ho pagato a caro prezzo la vostra santità, mi hanno torturato e voi lo sapete, le Mie torture non finiscono qui, vanno avanti per l’eternità! Il Padre è saggio è umile, povero e voi con l’arroganza di potere e di tutte altre robe mi crocifiggete ancora!
I Miei figli sacratissimi, vi amo, vi do tanta pace, siate con Me e pregate molto, fate cenacoli di preghiera ovunque siate perché ci sono Io, il Gesù, il Dio Padre, il Dio dell’universo.
Vi benedico figli Miei, dal profondo del cuore, siate molto forti con la fede, saggezza, carità e umiltà e siate benedetti: in nome, Dio Padre e il Figlio Gesù, Io e lo Spirito Santo che è in Me e in voi, sempre! Pace figli Miei, pace in tutte le famiglie, pace figli! Pace dal vostro Gesù!

“Richiami materni della Mamma Celeste”
Cavarzere 28 Agosto 2005

Ciao bambini! Ciao bambini Miei! Ecco, stasera vengo con un grande amore da voi, con grande gioia! Figli benedetti nell’amore di Dio Padre siete stati generati, nella Mia gioia siete stati cresciuti, ecco, venite da Me dalla vostra Mamma, siate felici, siate onorati, siate messi come Dio vi a fatti, come Dio ha generato. Ecco, il peccato lo ha cancellato Dio Padre, non peccate più figli Miei, non sono peccati forti, sono altri peccati, sempre peccato è, ma le vostre preghiere a Me molto profonde.
Ecco, Io sono la Mamma l’Immacolata Concezione, la Mamma che vi ama e vi desidera tutti uguali, tutti per fila, tutti messi in uno stato d’animo molto profondo, con una grande fede; essere umili, ubbidienti! Prima al Padre, a Dio Padre perché Lui ha creato tutto l’universo e Lui vi dirigerà. Non andate per altre strade figli Miei! Non ne posso più figli, non parlo di voi qua perché se siete qua Mi state onorando, ma di altri posti e anche questo paese; Io le amo queste persone, le adoro e le desidero! Non mettetevi vergogna di venire qui a chiedermi; perché non sono venuta qui per bellezza figli Miei, sono venuta qui per aiutarvi, per aiutarvi figli, per le perdizioni umane perché c’è tanta alboria, non tutti figli Miei! Prendete la via della pace, prendete la via della saggezza, aiutate i fratelli, le sorelle.
Ecco figli Miei, moriranno tante anime, tante anime e Io non so più cosa fare! E il Mio cuore è trafitto come il vostro perché ogni parola che dite a Me mi fa male, molto male figli, molto male anche se state male voi e non sopportate niente, non fatelo questo! Mettete tutto ai Miei piedi, tutto perché Io lo porterò a Dio Padre, Dio Padre mi lascia fare perché mi ha dato tutto nelle Miei mani e Mi ascolterà; ma voi dovete aiutarmi, dovete aiutarmi a convertire le persone. Sono sempre le stesse parole ma vedo che mi ascoltate poco.
Vi prego figli benedetti, figli adorati, non vi mortificate se qualcuno vi dice qualche parola molto rovente; no figli Miei dovete gioire, gioite figli Miei perché ci penso Io e Dio Padre e Gesù vostro fratello perché è qui vicino, vivo, vivo figli!
Vorrei annunciare a tutto questo paese: questo paese è molto freddo, molto freddo, molto freddo!
L’esempio figli Miei dovete darlo voi; i pochi che credete alle apparizioni, ai messaggi, ma con amore e delicatezza verso il fratello. Dovete pregare per loro perché vi ripeto: se a un padre gli portate un cesto pieno di oro, gli mandate un cesto pieno di oro e non andate ad adorarlo voi, come sta il padre e la madre? che gioia le date figli Miei quando adorate la mamma!
Oh! Figli sacratissimi, venite tanto nella Mia casa, nella Mia santissima dimora, diventate cristiani saggi e puri, con tanta fede, tanta fede, fede perché se c’è fede c’è speranza e carità e perseveranza, umiltà. Non fate solo: bla blà figli Miei!
Ecco, cosa voglio dirvi, la preghiera detta nel cuore con la mente e con grande amore per tutti. Quando pregate dite: “Dio Padre, Mamma santa, perché sono santa per tutti i figli, metto queste preghiere nelle Vostre mani, per tutti i fratelli che non pregano e per tutti gli ammalati, dategli sollievo”, ma pregate figli, pregate perché occorrono tante preghiere. Non so più come dirvelo! Non credete più, cosa devo fare?
Vi ripeto, quei pochi cristiani che ci sono, pochi cristiani, perché cristiani di nome, ma no di fatto, si deve essere cristiano col cuore, no cristiani scritti e non praticare la fede. Pensate in queste ferie, quest’estate tutti divertimenti, divertimenti, tutti corrono, svolazzano di qua e di là, poche sono le preghiere figlie Mie, troppo poche sono le preghiere.
Ecco nella nobiltà d’animo del cuore di Dio, nella saggezza Sua, nella pace che vi ha trasmesso, nel nome Suo, siate felici e onorate, ma datemi un po’ d’amore, quell’amore che brucia nei vostri cuori, perché se brucia , c’è la fede, ci sono Io e c’è Mio Figlio Gesù, vostro fratello e Dio Padre.
Non dimenticate che Dio è quello che da è quello che prende, dite sempre le parole con saggezza perché Dio è l’unico al mondo e non nominate il nome di Dio in vano, specialmente quelli che hanno potere, rovinano famiglie povere!
Attenzione bambini Miei, non fate usura, anche voi che avete potere qui in questo paese, avvicinatevi a Me, datemi l’amore vostro, Io perdono tutti, Dio Padre perdona tutti e non dite che i messaggi non sono validi perché vi scruto anima e corpo, in tutta la vostra persona. Vi capto subito la mente, quello che state dicendo adesso, sulla sinistra; non ridete e siate molto forti, fatevi scendere lo Spirito di Dio, invocatelo sempre tutti i giorni, invocatelo che nessun male vi prenderà, avete la pace dentro. Figli santi e benedetti, pregate per i sacerdoti e per tutto il clero, pregate per le conversioni perché ce ne sono poche adesso, tutto verrà a compimento se pregate. Ricordatevi che la preghiera è quella che conta! Affidatevi interamente alla preghiera, a Dio Padre perché Lui è il Padre e non rifiuta niente ai Suoi figli e Io farò sempre da intermediaria e vostro fratello che è Dio Padre, Gesù è tutto in uno nella Santissima Trinità.
Pregate figli il santo rosario, tutti i giorni, non dimenticate il santo rosario! Mettete la corona ai bambini, un rosario nella tasca, nella cartella della scuola. Ecco, perché Mio Figlio non lo voglio più! Ecco, unitevi tutti figli Miei e gridate per le piazze il nome di Dio Padre perché Dio vi ha creato e Dio vi prenderà nella pace e nell’eternità.
Figli Miei, adesso c’è Gesù che passa in mezzo a voi! Ecco figli Miei, sta toccando un uomo di quarantatre anni, poco crede! Figlio Mio benedetto, sii benedetto dall’altissimo!
Chiedete in questo momento, chiedete a Dio che vi sarà dato con amore e con grande cuore, con grande tesoro, amore, carità, speranza.
Amate i poveri, i poveri di spirito aiutateli, aiutateli! Aiutate le persone indifese, le persone anziane, hanno bisogno! Sono sempre le stesse parole! Ve le ricorderò fin che posso figli Miei perché non va tanto a lungo, vi ripeto, non posso darvi più tanti messaggi, verrà dimezzato e anche uno al mese, come gli altri posti, ho fatto fino adesso, ma poco ho preso qua, il Signore farà, Dio Padre.
E voi che siete qua, non dimenticate della Mamma, non dimenticate di Dio Padre! Andate a farvi la comunione, la Santissima messa, quando potete. Non potete tutti i giorni, lo so figli Miei, ma onorate la domenica perché è del Signore è di Dio Padre, non dobbiamo mettere da parte. Onorate tutti i consacrati, tutti e onoratevi voi stessi con tutto l’amore di Dio!
Ecco, vi do una forte benedizione insieme a Gesù, al Cristo, e il Redentore. Figli benedetti dal Mio cuore da Dio Padre e da Gesù, benedetti per l’eternità, voi, anche chi non è qua, chi non crede, i bestemmiatori, tutte le razze sono e Me cari, tutti cari al Mio cuore. In nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo!
Ciao bambini Miei, Ciao e pregate sempre il rosario! Ciao figli, pace anche a queste persone!

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
     
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO