Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 28 settembre 2005

Parla Gesù.

Figli Miei prediletti, bambina Mia, bambini Miei qui presenti, vedete quante sofferenze! Ve le ripeto, Io sono il Gesù della Misericordia. Venite nel Mio cuore che nulla vi verrà tolto. Ve lo ripeto, sono sempre le stesse parole.
La terra sta tremando, non mi ripudiate, non buttatemi fuori dal vostro cuore anche con una parola, nel pensiero verso l’altro fratello. Non è giusto, fratelli adorati. Io sono in voi; se mi volete sono in voi! Ogni viso che vedete, sono Io; ogni cuore che palpita, sono Io; ogni braccio, ogni gamba, ogni testa, sono Io, solo accoglietemi con la pace nel cuore perché siete già santi sulla terra se fate questo! Dovete aiutarmi a portare a me tante creature che mi hanno offeso.
In tutto il mondo non si parla altro, solo di alborie, soldi, calunnie. Questo è fuori posto! Io sono nato in una stalla, ho vissuto come una persona molto povera e voi lo sapete. Chi ha scritto la Mia storia, quella è scritta con il sangue e si ripeterà ancora, perché chi ama il figlio di Dio, ama tutto il mondo, tutti i fratelli. Ecco, quanta sofferenza, quanta sofferenza! La volete voi figli Miei, fratelli questa sofferenza. Perché non vi accostate a Me.
Portate i bambini in chiesa. Mamme ve lo chiedo con amore. Sono il Dio della Misericordia; non vi scansate dai figli, sono figli Miei e della Vergine Maria. Benediteli i loro passi; la Mia Mamma vi adora e vi culla nel Suo grembo materno, come ha fatto con Me.
Benedite i sacerdoti figli Miei, benediteli, figli Miei e pregate; pregate per loro perché hanno bisogno fortemente di tante preghiere. Non facciamo solo bla blà, perché la preghiera deve essere dettata col cuore e con la pace e tanto tanto amore.
Ecco, ad ogni rosario della Mia Misericordia è il Mio cuore che entra in voi! Pregate questo santo rosario. Vedete il mondo come è rovescio, vedete voi nelle vostre famiglie! Avete la pace eterna, e un posto nel paradiso vicino alla reggia di Dio Padre perché Io sono Dio fatto uomo, il figlio di Dio e voi siete i Miei fratelli. Prendete sempre il Mio corpo perché vi fortificherò e vi donerò la pace. Pace figli Miei dal vostro Gesù!
Vi benedico dall’alto dei cieli. Adoratemi e glorificatemi perché Io glorifico voi. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo vi benedico figli Miei.
Sia lode a Dio e pace a voi figli benedetti, fratelli! Pace! Pace dal vostro Gesù che vi ama, vi amo!

“Richiami materni della Mamma celeste”
Cavarzere 28 Settembre 2005

Ciao figli Miei! Sia lode a Dio Padre e pace a voi!
Svegliatevi, bambini Miei; unitevi, fortificate la vostra fede, siate limpidi come l’acqua. Non camuffatevi. Io appaio in tutti i luoghi e nessuno mi crede! Perché non credete alla vostra mamma? Dio Padre vi da onore e gloria, se lo volete, ma siete come le pecore disorientate, camuffate il Mio nome. Non camuffatelo, figli Miei! Sono molto mortificata perché, facendo così voi figli consacrati a Me, nessuno più crederà alle Mie parole.
Ecco, mamme, mamme, mamme, non lasciate i bambini, soli a casa per andare a divertivi! Papà, mamme, attenzione che i bambini sono sacri a Me e a Dio Padre. Voi non credete alla vita eterna! Voi credete solo a questa terra bruciata che è sotto il dominio dell’immondo. Capite che cos’è l’immondo? Devo dirvelo: Satana! Qui in mezzo ci sono parecchi curiosi oggi, figli Miei. Non camuffate il Mio nome. Non camuffate il nome Mio e di Dio. Dio vi ama. Ve lo ripeto: mi ha messo vicino a voi per farvi da guida, per darvi tutte le istruzioni per vivere in questo mondo perverso.
Figli Miei, svegliatevi una volta per tutte. Il mondo è in perdizione! Non mandate i figli nelle discoteche, figli Miei. Quanti pericoli lì dentro! Arriverà il giorno che si ammazzeranno l’uno e l’altro. Evitiamolo figli Miei. Preghiamo! Io ve lo dico col cuore, come una mamma, ma voi pensate a divertivi.
Bambini che muoiono di fame; tante famiglie che muoiono di fame… e nessuno li prende in considerazione. Quelli sono vostri fratelli! Se foste voi al posto loro? Abbiate cuore! Perché accumulate figli Miei? Accumulate per chi? Tante opere di carità dovete fare. La vita eterna, la vita eterna! Si risuscita nel grembo Mio, ecco figli!
Figli Miei, non fate i matrimoni davanti a Dio e dopo… mi avete capito? I matrimoni si fanno davanti a Dio, puri e limpidi. Vi parlo da Mamma, più di una Mamma; ricordatevele queste parole! Si arriva alla separazione, papà e mamma, uno va a destra e l’altro a sinistra e i figli restano in mezzo alla strada. Come vengono su questi figli, bambini Miei. Come vengono cresciuti? La famiglia cristiana si unisce in casa; si parla con serietà ai figli. Baciateli quando dormono; dategli l’educazione che serve perché il resto lo faccio Io. Dio Padre li accudisce; affidateli a Dio Padre. Pregate per la famiglia e tranquillizzatevi perché non vi verrà tolto nulla; avete l’indispensabile. Dio ha messo tante cose su questa terra per portare a compimento il disegno Suo, ma voi avete disobbedito a Dio Padre. Avete fatto in modo che c’è chi ha e chi non ha! Vi prego figli, la famiglia si cresce con amore e con grande onore.
Chi è in peccato mortale? Tutti! Solo qualcuno è in santa pace. La terra è contaminata. Ecco quello che voglio dirvi; aiutatemi a salvarla con le preghiere da tante catastrofi.
I bambini devono seguire Dio Padre, la Sua luce, la Sua pace. Non lasciateli a letto al mattino, portateli in chiesa con voi, anche da piccoli, anche con la carrozzina. Una volta si mettevano sul braccio i bambini e si portavano in chiesa; non capivano, ma incominciavano a sentire la voce di Dio.
Prendete i Sacramenti di Dio; i bambini devono crescere con l’amore di Dio. Dategli il corpo e il sangue del Figlio mio. Bevete acqua alla Mia fonte, la fonte che fortificherà le vostre vite. Ecco figli Miei cosa voglio dirvi; Gesù, Mio figlio, vostro fratello, tutti figli Miei!
“Ecco, sempre questo vulcano Mamma! e come è grande! …periranno!....Non andate via!”
Abbracciate questa croce, la croce di Mio figlio, stringetela a voi figli Miei, seguite le orme di Mio figlio perché Lui vi porterà alla salvezza! La croce santa, la Croce di Mio figlio è la vostra croce, figli Miei, su questa terra! Chi segue Mio figlio, Chi non lo segue, capirà cosa gli verrà tolto!
Ecco figli vi dico queste parole per farvelo capire. Pregate fortemente con il cuore; pregate il santo rosario, anche due, anche tre al giorno, aiutatemi! E’ una Mamma che ve lo chiede per salvare gli altri fratelli! Tante catastrofi si fermeranno con la preghiera; non c’è altro rimedio, figli Miei, non c’è altro rimedio! Ecco, lo so che voi lo state facendo qua, tante preghiere, ma facendone di più è per quelli che non pregano, per salvare il salvabile, figli Miei!
Adesso, sta passando Gesù in mezzo a tutti voi, chiedete quello che volete, ma con preghiera e con fede perché i tempi del Signore verranno. Pensateci su!
Vi benedico figli Miei dal profondo del cuore; siate felici e contenti perché la Mamma mette il manto sopra di voi. Sarete i Miei pulcini, vi benedico: in nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
Pace, figli Miei, e tanti rosari, bambini Miei! Ciao! Ciao figli Miei.
A presto, finché posso figli! Ciao!

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
     
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO