Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 4 aprile 2006

 

Parla Gesù.

Due parole vi dico: Sono della Misericordia, il Dio Padre e il Figlio e lo Spirito Santo! Meditate queste parole Mie: “ sono sofferente, seguitemi in questo calvario perché vi darò la pace in tutto e tanto amore, aiutatemi nel travaglio che sto portando avanti, ecco, non vi dico altro perché Io sono sofferente e voi capite che giorni mi aspettano!”. Chi ha cuore capirà, chi non ha cuore non le medita queste parole. Io sono qui vicino a voi, aiutatemi!! Sono qui davanti alla Mia immagine, sono seduto, vestito in bianco, con la testa tra le Mie mani. Qualcuno ha mormorato perché i fiori…, non mi servono i fiori, figli Miei, mi serve il vostro cuore, il vostro cuore, sofferente insieme al Mio perché dopo vi metterò tanto amore e tanta pace! Chi mi segue, sarà benedetto per l’eternità.
Pace figli Miei, vi benedico, in nome di Dio Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Trinità in uno. Sorridete alla Mia Madre, baciate i piedi a Mia Madre, non lasciatela da sola, fratelli, vi chiedo questo, vi chiedo una grande cosa al Mio cuore; la Mia Mamma è la vostra per l’eternità.
Pace a tutti e comportatevi da figli di Dio, come mi sto comportando Io, il figlio prediletto di Dio Padre. Amen! Amen! Amen!

Parla Papa Vojtjla.
Aprite il cuore a Cristo figli, i cuori vostri, apriteli a Cristo, fate entrare Cristo nei vostri cuori, Non abbandonate figli miei, non abbandonate la preghiera, non l’abbandonate che è la salvezza di tutti gli uomini e della gioventù e dei bambini!!! Non dimenticatelo figli miei, fratelli e sorelle, aprite sempre i cuori vostri a Cristo e a Dio. Amen!


“Richiami materni della Mamma Celeste”
Cavarzere 4 aprile 2006

Ciao figli! Ecco la vostra Madre misericordiosa, dolorosa ma piena d’amore! Pace a tutti figli, siate benedetti da Me e da Dio Padre. Ecco, questa è una serata molto speciale per il Mio cuore. Però sono sofferente; voi sapete, figli Miei, che cosa aspetta la vostra Mamma. Che dolore che ho nel cuore!
Sono arrivata con Mio figlio; è qui davanti a voi, salutatelo! Il Suo cuore è pieno d’amore per tutti voi qui e anche quelli che non ci sono. Non importa figli Miei. A Me bastano le preghiere molto forti, sono contenta e felice delle vostre preghiere, anche quelle in altri posti; poche parole e dette giuste che entrano nel cuore di Dio Padre. E voi, figli Miei, non dimenticate che Dio Padre vi ama e ha grande amore per voi. Tante persone, tanti figli Miei rifiutano Dio Padre, rifiutano Gesù, Mio figlio e vostro Fratello e Me, la Mamma. Senza l’Altissimo Dio Padre, il mondo non ci sarebbe; non ci sarebbero tanti divertimenti. Siete voi che avete “impestato” questi divertimenti. Prendete la corona in mano, fate penitenza, digiuno. Perdonate tutti i vostri calunniatori. I cuori vostri devono essere molto aperti alla preghiera e al perdono, non dovete odiare; non portate rancori.
I nomi che ho in tanti posti sono conformi, figli Miei. In questa città ci vuole molta, molta preghiera, perdono, tanto perdono, perché ci sono tante mamme qui, tante mamme addolorate, tanti figli in perdizione. Per questo sono venuta in questo paese per le conversioni, per perdonare gli uni e gli altri , ma sento nel Mio cuore che è molto difficile questo. Voi non vi preoccupate figli Miei, andate avanti perché in tutto c’è un disegno di Dio. Avverrà, si farà tutto quello che è scritto nel cielo. Figli Miei, Io sono venuta qui per dirvi, parola per parola, la Mia preghiera. Questa è la Mia preghiera per voi, figli. Divulgate queste parole, leggete i messaggi ma non cestinateli. Dovete prendere parola per parola perché Dio ve ne darà onore, onore al vostro cuore e alle vostre famiglie. Qui e in tanti altri posti.
Quando verrà che capite i messaggi, allora ci sarà un messaggio unico, sarà con poche parole. Vi faccio anche ridere questa sera perché sono trafitta nel cuore ma sono felice perché i Miei figli non mi dimenticano qui, quelli che hanno fede e costanza nella preghiera. Figli Miei, tutti i giorni siate benedetti da Me e da Dio Padre, tutti i giorni. Non preoccupatevi perché dove c’è il bene viene il male per portarvi via da Me. Ma questo non avverrà perché quel serpente verrà schiacciato con la testa sotto i Miei piedi e verrà la pace in tutto il mondo Però adesso ci vogliono preghiere per la pace nel mondo.
Ecco, figli Miei, quando non vi odiate gli uni e gli altri, allora verrà questo! Vi prego figli, vi prego, con il cuore in mano, eccolo! Gesù, qui davanti, ha steso le braccia per prendervi e per dirvi: “venite a Me figli Miei, Mie pecorelle smarrite, non c’è più recinto, non c’è più pastore”. Non volete il pastore? Lui è il pastore che il Padre vi da.
Non dimenticate la Mia casa, la casa di Dio e non dimenticate la Santa Comunione, il corpo di Cristo, Mio Figlio che vi purificherà l’anima. Vi metterà la pace nell’anima e nel cervello; perché avete il cervello tutto in subbuglio, non sapete cosa pensare. Figli Miei, pensate per domani cosa verrà; non pensate fra quaranta, cinquanta anni cosa lasciate ai vostri figli, non lo pensate questo,


no figli Miei!!! Dovete dire: “ sia fatta la volontà Tua, Dio Padre”. Vi prego, sono stanca questa sera, ma onorate Mio Figlio con tutto il vostro amore perché è qui davanti.
Sentite figli Miei, voi mamme, cosa avreste nel cuore se sapeste queste cose del figlio vostro? Avvicinatevi a Lui, dategli conforto con il cuore, con le preghiere. Stare zitti, soffrite in silenzio, una sofferenza molto forte. Quelli che sentono quelle sofferenze forti, quelli sono nella grande fede!!! Gesù adesso fa soffrire i Suoi prediletti di più; ecco quello che faranno figli Miei, vi chiuderanno le porte sulla faccia! Figli Miei, siete nel Mio cuore. Sempre pregate per i sacerdoti e per tutti, per il Santo Padre, onorate il Santo Padre. Un grazie, figli Miei, a voi che avete un bel fardello, diciamo, tante sofferenze per onorare Me qui in questo posto. Vi ripeto, vi sarò riconoscente per la vita eterna nel paradiso. Tutti quelli che mi vogliono, sono tutti santificati da Dio Padre, da Me e Gesù.
Ancora figlio Mio, ancora! Ti perdono figlio, ti perdono, ma stai attento!! Non disturbare, non disturbare figlio Mio perché ti seguo passo, passo, in tutto!
Non bisogna solo stare zitti, bisogna lavorare con il cuore, soffrire per Gesù e per Dio Padre. Accostatevi ai sacramenti, al corpo di Mio Figlio, alla carne di Mio Figlio, al Sangue di Mio figlio. Io sono la mediatrice della pace e di tutto il popolo che cerca Dio. I figli Miei mi ripudiano; Io li cerco intensamente; pregate per loro per portarli a Me. Pregare figli. Sono una Mamma accorata che chiede preghiere per i fratelli non credenti, per i peccatori; pregate per i sacerdoti, perché hanno bisogno di voi, tanto hanno bisogno di voi; e voi avete bisogno di loro!
Vi saluto figli Miei. Questa Pasqua, questi giorni, ve l’ho detto: preghiera intensa, preghiere e digiuni per onorare Gesù nel deserto. Ogni anno si ripete, quella piaga fa male al cuore di Mio Figlio perché ogni anno e tutti i momenti dell’anno viene crocifisso; onoratelo questo periodo! Bambini Miei, vi darò tanta pace; e il Mio cuore è pieno dei vostri cuori dentro di Me, li stringo forte a Me!
Un saluto dal Papa Vojtjla, che sta ridendo e vi sta benedicendo, anche lui insieme a Me. Vi benedico figli, Gesù si è alzato, ecco: in nome di Dio Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Mio figlio Gesù è qui e il Papa Vojtjla pregatelo perché è santo. E’ santo ed è nella Mia reggia con Padre Pio, San Francesco, tutti i santi. Qui ci sono angeli e anime sante, le anime sante dei vostri defunti perché questo posto è molto pregato p0er le anime e loro stanno guardando e volano in alto e vi stanno salutando insieme agli Angeli.
Lode a Dio, in nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Tanta pace figli, anche il Papa vi benedice!

 

 

 

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
     
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO