Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 28 luglio 2006


Parla Gesù.

Figli Miei, questo volevo Io per voi. Volevo la vostra anima e la vostra fede, la fede con la maiuscola. Bambini Miei, siate benedetti, quelli che benedicono e chiamano il nome di Mia Madre, la Mia Mamma e la vostra. Non indugiate figli Miei! Siate sempre forti nello spirito e nel cuore, non abbiate paura bambini Miei perché il vostro Gesù vi segue passo, passo, segue le vostre orme, Io vi ho donato il Mio cuore, ma voi no, figli! Se non volete bene alla Mia Mamma, non amate neanche Me. Dovete amare di più la Mia Mamma, Sacratissima Vergine Maria. Pochi sono quelli che la amano. Sia venerata dai Miei figli prediletti. Stasera di questo voglio parlare.
Figli Miei perché nella Mia casa non si onora il nome di Mia Madre? Perché? Sono molto, molto amareggiato. Ho il cuore che mi fa male per l’amore che non mi date. Datemi il vostro amore, date l’amore ai fratelli. Io parlo solo di amore. Se voi sapeste figli Miei, quanta luce c’è, il paradiso se sapeste che gioia è!!!!! Su questa terra è una vita di passaggio, figli Miei. Non guardate le vanità, guardate la prosperità dell’anima, guardate la gioia dell’anima, purificatevi il cuore, purificate tutto di voi, non guardate il materialismo, guardate la bontà di Dio Padre e di Me Gesù, che sono Suo Figlio, sono alla Sua destra per voi. Ecco, Io sono il Re dei Re, Io sono la croce che fra non molto vedrete illuminata nel cielo e tutti in ginocchio chiederete aiuto. Ecco perché voglio i vostri cuori. Dite che mi amate, ma come mi amate figli Miei? Dovete essere tutti limpidi dentro, pulizia totale nell’anima, figli Miei, perché Io sono il Salvatore; sono ancora in croce per tutti i Miei fratelli prediletti e anche per i peccatori, ma voi aiutatemi nella santità perché vi farò tutti santi. Nessuno all’inferno. Voi che siete qui, Io vi benedico dal cielo e Mio Padre è qui in presenza vostra. Non vi molla neanche un minuto e la Mia Mamma è qui con il manto Suo aperto su di voi, nulla vi toccherà!! Non importa che non mi abbiate festeggiato, doveva andare così, mi festeggerete un’altra volta con tanto amore perché lo so che in questo periodo il mondo è tutto a rovescio, figli Miei!
Chiamate Me! Ogni volta che fate la comunione e prendete il Mio corpo, scenderà un pezzo del Mio cuore dentro di voi! Voi figli sacerdoti, siate più stabili nelle chiese, accogliete nelle chiese con amore perché le persone vedono come reagite, come parlate e questo non va bene, voi dovete fare la Mia casa molto più forte. La fede forte, quella che vi ha dato Mio Padre. La Vergine Maria, la Mia Mamma, deve essere esaltata come Me!!! Io vi amo, sono il vostro tutore! Miei cari figli, sacerdoti tutti, non spogliatevi di cose, vestitevi di cose pure nel vostro cuore e date amore alle persone. Io vi ho scelto su questa terra per questo: per fare della Mia casa un paradiso terrestre. Fatelo figli Miei, fatelo!!!!! Non abbiate paura degli immondi, non guardate alle vanità anche voi perché siete anche voi messi male, non tutti i sacerdoti; ci sono anche i figli miei santi che amate Dio, il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo e la Mia Mamma prediletta. Voglio che sia esaltata, deve essere esaltata in questo paese e in tutto il mondo. Quando la Mia Mamma la esalterete tutti, la porterete in trionfo voi qui della terra, finiranno tutte le eresie del mondo, tutto finirà, tutte le cattiverie, tutte le guerre! Festeggiate la Mia Mamma, festeggiatela perché mi sta a cuore, come sta a cuore la vostra mamma a voi!! Ecco, cosa fa un figlio? Ama se stesso? Non ama la sua mamma? Capitemi bene, voi che non credete alla Mia mamma. Convertitevi, pregate e amatevi gli uni e gli altri perché il tempo è arrivato!!! E non fate orecchie da mercanti.
Ecco, le parole Mie sono scese nei vostri cuori, Io sono qui davanti a voi, non abbiate paura del temporale figli, perché questo è una potenza di Dio che vi proteggerà. Dio è forte, Dio è saggio, Dio è Padre di tutti. E’ amore, è gioia e Io sono il Figlio di Dio, sono il Figlio della Beata Vergine Maria. Mia Mamma è pura come l’acqua che scorre nel fiume non inquinato, quello del paradiso. Mia Mamma è la Regina dell’universo, dovete chiamarla così; quando questo verrà su tutti i posti, finiranno tutte le guerre, tutte le eresie del mondo. Festeggiate il nome di Mia Madre, festeggiate il nome di Dio Padre. Figli santi adesso vi do una benedizione. Sono il Dio della Pace, della Misericordia, dell’umiltà, il Dio del grande amore. Sono il vostro Fratello, la vostra gioia, sono in voi stessi. Non disprezzate nessuno, date figli Miei e ricevete il doppio! Il Mio cuore è trafitto per l’umanità e per tutti. Catastrofi sopra catastrofi, nessuno prega più figli Miei, fate cenacoli di preghiera perché qui sulla terra voi siete i Miei discepoli. Qui ci sono gli angeli e tutti gli apostoli; Io conto sulle vostre forze! Voi credete, avete Me nel cuore. Io vi amo sempre di più. La luce vi aspetta nel paradiso!!

Ah!! se sapeste!!! se sapeste che bello che è il paradiso!!! Che gioia. Io vi aspetto tutti, tutti figli Miei, anche i peccatori. A Me preme questo perché a un peccatore che si converte si aprirà il cielo. Sono venuti a Me i figli che mi hanno abbandonato. Allora aiutatemi bambini Miei, aiutate il vostro Gesù! Vi do la pace e la gioia su
questa terra e nell’atto che morite, venite a Me in santissima pace nelle Mie braccia come vi ho detto. Onorate la Mia Mamma, deve essere onorata perché così finiranno tutte le guerre.
Grazie figli Miei, sono stato molto severo stasera, ma questo posto è santo, è fortificato. Il paradiso non è una favola. Adesso vi benedico e andate a casa pieni di amore del Mio cuore, irradiate anche le altre persone, sempre con il sorriso in bocca e voi piangete dentro il cuore. Le Mie sofferenze, le sofferenze che Io ho nel cuore, le trasmetto a voi per farmi aiutare. I figli Miei non mi lasciano, grazie figli!! Una benedizione molto forte: in nome di Dio Padre, Mio e vostro, del Figlio, Io Gesù e dello Spirito che entra nei cuori e vi fa santi. La Mia Mamma Sacratissima vi benedice con amore. Benedetti siate, figli; vi stringe il vostro Gesù e Dio padre; acconsentite le Mie parole, onoratemi, onorate la Mamma, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Benedetti figli, amen, Pace, pace figli, pace!!
…..purificato e donato a Me; è il vostro Fratello, sono Gesù, Chiamatemi in ogni momento perché non lo fate? Sono l’amore e il fuoco dello Spirito Santo; vedete, quando siete in Me, tutto è più facile per voi, anche le parole che dite ai fratelli che vi domandano una parola di conforto. Siate santi dentro. Mettetevi il vestito della luce dentro il cuore, purificate le vostre anime, Io non vi chiedo niente, vi chiedo solo l’umiltà, la perseveranza e la mitezza dello spirito. Io vi fortificherò e vi porterò tutti con Me nella reggia di Dio Padre. Potete vederlo e al più presto, ma glorificate sempre Dio, glorificate la Vergine, la Mia e vostra Mamma e Me. Mettetemi al primo posto. Prima Dio Padre, Io Gesù il vostro Fratello pellegrino e la Vergine Immacolata, Immacolata Concezione. Restando vergine mi ha dato alla luce.
Quanto vi amo figli!!! Ho apprezzato le vostre faccende di oggi, non vi preoccupate perché la festa si farà e ancora più grande, tranquillizzatevi; dovete essere tranquilli, Io sono qui e vi sto toccando sulle spalle, tutti vi sto stringendo sulle spalle e sulla testa. Dite solo: “ Dio ti amo” e andate via con un amore molto forte, in modo che affronterete le giornate roventi in sante pace, con calma; e andate sempre nella Mia casa perché lì vi aspetto per darvi il tocco finale, per darvi la santità. Non perdete il Mio corpo, ascoltate la santa messa con calma e tanta volontà di spirito; devo essere solo per voi in quei momenti, di nessun altro e il vostro pensiero deve svanire. Dovete concentrarvi solo sul Mio altare, sulla Mia persona. Nella Mia casa, non dico scalzi perché non va più di moda, ma questa è la casa di Dio, perché una volta entravano senza scarpe nella Mia casa, adesso entrano tutti con le scarpe non sporche di fango ma sporche di altre cose, anche l’anima, capite? Riflettete bene su queste parole perché sono forte questa sera per voi e voi siete tutti Miei! Sono il vostro Gesù; dove siete Io vengo con voi, nel vostro cuore; vi seguo passo, passo, come una mamma che segue i figli.
Pace bambini miei, pace e vi benedico ancora, lode a Dio: in nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen! A presto!


 

 

 

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
     
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO