Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 4 agosto 2006


Parla Gesù.

Sorelle Mie, vengo a voi, sono Gesù, poche parole vi dico, sono trafitto nel cuore e nell’anima! Amatevi figli, pregate per i vostri fratelli per tutta l’umanità, quell’ umanità persa su tutto! Come i robot, stanno lavorando sulle persone umane, tanta carneficina figli e fratelli Miei! Tutte le Mie genti, tutti trucidati, quanto lavoro di cuore, quanta sofferenza ho avuta, quanto ho pianto, quante lacerazioni al Mio cuore e la Mia Mamma, tutto invano, ricominciamo da capo! Queste parole ve le dico adesso, vi prego fratelli e sorelle, non ho neanche il fiato per dirvelo per tante mortificazioni e grande dolore che ho nel cuore, pregate figli, pregate tutti in ginocchio che non avvenga una distruzione totale!! Ecco, il vostro Gesù non vi abbandona e non vi abbandonerà mai, perché farà le stesse cose di tanto tempo fa, mi prenderò ancora Io tutti i tormenti del mondo perché satana sta buttando giù tutto e bisogna pregare la Vergine Maria come vi ho detto; esaltatela la Mia Mamma perché nessuno la crede più! questo è uno straordinario per voi perché vedo che mi ascoltate e Io vi santificherò con tutto il cuore e le Mie forze. Aprite i cuori, aprite i cuori ai poveri peccatori che non sanno neanche loro cosa dicono e cosa fanno; non importa figli e fratelli che tutto invano le vostre parole lo vedete come sono messe? Lo vedete figlia Mia, non mi vogliono più, ma la battaglia vinceremo tutti insieme. Non c’è più rispetto per Me, figuratevi per la Mia cara Mamma e vostra! Ecco, questa sera mi sono fatto vivo perché qui sono, ma Io vi ho detto questo per mettervi in guardia, pregate, pregate, pregate per tutti, tutte le persone, tutto il mondo, tutto in rovina!
Ecco, satana sta distruggendo il Mio regno sulla terra, ma questo doveva accadere perché si rifarà il mondo nuovo; poveri figli Miei, quelli che non credono e ridono di Me e di voi!!! Non parlo più, vi dirò il ventotto cosa dovete fare, adesso vi chiedo solo questi momenti trucidati dall’odio, pregate, lasciate perdere la bellezza della casa, in ginocchio pregate tutti i giorni, cenacoli di preghiera, venite da Me, nella casa di Dio, ecco, perché Io, voi vi benedico tutti i momenti, e tutte le ore e tutti i giorni e tutte le notti, chiamate il vostro Gesù, chiamatemi il Cristo il Salvatore del mondo. Vi prego, ce la facciamo con la preghiera in questo periodo, non allunghiamo ancora, per questo vi chiedo preghiere sta sera, pregate perché con le preghiere i monti vengono giù, avete capito cosa voglio dire? Si fermerà tutto, tutte le carneficine!!!!! Pace figli Miei, con tutto l’amore e il fuoco del Mio cuore che ho per voi, questo cuore trafitto che non vi lascia e vi ama sempre più, sempre di più!! Contate su di Me in qualunque essi siano dolori che avete, dispiaceri e sofferenze, nelle sofferenze Mie, voi sarete tutti santi, chi mi aiuta in questo periodo; aiutate Gesù, Dio Padre e tutto l’universo!
Vi benedico figli Miei, in nome di Dio Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Trinità in uno, siamo tutti con voi figli Miei! Ecco, lo scudo crociato, voi siete Miei, i Miei cristiani veri e Io vi do onore su tutto; in nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. La pace l’amore nelle famiglie e tanta preghiera, tanta preghiera, tanta preghiera!!! Benedetti, pace, pace, pace!!!!



“Richiami materni della Mamma Celeste”
Cavarzere 4 agosto 2006

Ciao figli, lode a Dio e pace a tutti voi!!! Mamma perché sei venuta così ornata? Tutti fiori!!
Bambina Mia, vedo le gioie che mi avete dato voi, non potevo venire diversa! Sono molto onorata da voi. Ho dispiacere nel Mio cuore per tutte le cose, per tutte le eresie del mondo, ma questa sera, qui voglio festeggiare con voi, ma vale anche per i figli lontani, Io sono molto vicino a tutti. Le preghiere sono per tutti i fratelli che in questo momento sono affamati e non hanno neanche acqua da bere! Tutto inquinato figlia Mia, tutto inquinato il mondo! Pregate, figli perché ve lo ripeto sempre, Io sono affaticata perché corro avanti e indietro. Anch’Io prego, sempre dalla mattina alla sera per i Miei figli; ma dovete aiutare la Mamma. Dio Padre mi manda dappertutto e Io sono molto contenta di vedere i Miei figli felici, ma sono amareggiata perché nessuno mi ascolta! Siete in pochi e questa è una musica che ripeterò sempre. Va sempre più in perdizione il mondo! Non si crede più! Nel Mio cuore Immacolato ci siete tutti, anche i peccatori; quelli mi sono tutti cari. Convertitevi e venite dalla vostra Mamma, venite a Dio Padre e al vostro Fratello Gesù che vi ama intensamente perché sono molto contenta questa sera per i festeggiamenti e Io vi ripagherò per la pace e per la serenità e per tutte le cose che avete giornaliere e per la vita eterna, figli Miei. Siate forti nella preghiera! Mamme sante, benedette mamme, i figli vostri, le figlie vostre, i Miei figli, le Mie figlie, vedete come vanno per il mondo? Ecco, date voi un po’ di pudore, voi mamme. Mi avete capito perché e cosa voglio dirvi! Coprite quello che è di Dio!! Il pudore è perso. Per tirarveli via di torno i figli, lasciate fare tutto quello che vogliono!! Ecco, un po’ di disciplina. Quando ci si mette a tavola, ci si parla con amore, ci si fa capire che non va bene. Povere creature Mie!!! Povera gioventù, poveri genitori! Perché certe creature Mie vanno via di casa? Questo è peccato mortale perché è il demone che lo vuole. Dopo c’è la differenza tra uomo e donna…… avete capito cosa voglio dire? Cercate mamme sante, anch’Io sono una Mamma….. Non mi credete vecchia! Io sono come voi, sono giovane come voi e capisco. Bisogna divertirsi, godersi la vita, amarsi, tutto bisogna, ma con moderazione e con amore di Dio. Bisogna andare nella casa di Dio, nella Mia dimora, con grande amore. Anche i giovani e le giovani, vanno ad ascoltarsi la Santa Messa e poi mormorano fra loro. A loro dico all’orecchio: “figlioli benedetti, calmatevi, questa è la casa di Dio Padre e del Re dei Re, della Santa Vergine Maria, la vostra benedetta Madre!”. Voi mamme e papà dite loro che in chiesa si va composti e con amore, non bisogna disprezzare né i sacerdoti né la comunità. Altri fratelli perché ridono? I sacerdoti nella celebrazione della Santa Messa rappresentano Mio Figlio Gesù. Dovete ascoltare le sue parole e avere più rispetto.
Ecco figli Miei, la Mamma questa sera è mortificata, ma sono contenta perché mi avete festeggiata. Domani è la Mia festa e vorrei che tutti i Miei figli prediletti e anche quelli che non mi credono e quelli che non mi vogliono riconoscere con il Mio nome di Mamma o Immacolata, la Vergine Immacolata, li aspetto domani e vorrei che venissero tutti a festeggiare nella Mia casa, nella dimora di Dio, nella casa di Dio. Ad ascoltarsi la Santa Messa, in ginocchio, a farsi la Santa Comunione, a prendere il corpo di Mio figlio perché domani Io gli darò la pace! Chi domani verrà in chiesa, avrà la pace Mia e quella dell’eternità, quella della Santissima Trinità.


Fatelo figli Miei!!!! Comportatevi da veri figli, comportatevi da veri cristiani, divulgate queste Mie parole perché non parlo al vento Io! Sono tempi molto duri; bisogna seguire queste parole. Sono per tutto il mondo queste parole. Pregate per i Miei figli, i consacrati a Dio e a Gesù perché sono i Suoi figli prediletti. Gesù li ama per quello che fanno. Devono essere presi con amore, ammoniti con amore. Ecco, quando andate in confessione ditelo ai sacerdoti: “ padre, volete aiuto? Volete preghiere?”, non andate a raccontare cose futili. Io sento che raccontate le cose che fate, quelle che veramente bisogna raccontare ai sacerdoti. Una buona confessione, tutti i peccati vi verranno tolti, non abbiate paura figli Miei. Sono qui e vi dico grazie, tante grazie figli e il Mio cuore, non potete vederlo, emana raggi di luce per voi. Vi tengo tutti sotto il Mio manto, vedete è pieno di fiori! Qui ci sono tutti gli angeli, Dio Padre; e tutta la luce qui intorno è Dio. C’è Gesù che è vicino a Me, che tiene in braccio una gemma, la gemma dell’universo, tutto il mondo è ai Suoi piedi. Dobbiamo salvarlo figli Miei, dovete voi salvarlo con le preghiere. Cercate la pace nei vostri cuori e amatevi gli uni e gli altri, vi prego figli, vi prego!!!!
Mamma, cosa?….S
ì. lo so, sessantatré, sempre sessantatré, ma è bella!!! Sì, non siamo belli noi! Sì, eh, quando veniamo con voi sì!! Come voi siamo belli, tutti belli, sì! Chi sono questi Mamma?
Sono tutte le anime per cui pregate, le anime che avete salvato. Ecco, che salutano tutti. Portano fiori anche loro per onorarvi per l’amore che portate alle anime sante; non dimenticatele che hanno bisogno di voi perché Io me le prenderò e le porterò in paradiso con Me, tutte! Voi siete l’arma potente del cielo, del paradiso, dell’universo, la preghiera; pregate figli con il cuore e pregate per la pace perché possiamo fermare queste catastrofi. Bisogna fermarle figli Miei!!! Con il cuore ve lo chiedo, è una Mamma che ha i Suoi figli dispersi!
Vi benedico figli Miei. Vi ho parlato molto a lungo perché vi amo. Un saluto, un abbraccio, un grazie, benedizione! Sono qui con il manto su di voi e Gesù è vicino a Me; non mi lascia un istante e vi dà benedizione. Chiedete la pace, la pace dell’anima, la pace del cuore: in nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Siate benedetti bambini Miei, a presto e pregate! Ciao figli, ciao bambini, ciao!!!!


Cavarzere 4 agosto 2006

Parla Padre Pio.

So Padre Pio, avevo voglia di venire qua, perché sono sempre qua! Guagliò non ve scordate la preghiera e questi tempi, non dimenticate la preghiera di questi tempi perché ce ne vuole tanta! Fate come facevo io, camminavo, pregavo, confessavo e pregavo, ovunque andavo sempre con la preghiera, sempre Ave Maria, dite sempre: Ave Maria, Ave Maria, Ave Maria, ma finitela l’ Ave Maria però, non solo Ave Maria, Ave Maria perché o diavolo scappa via cossì, avete capito o no? E ve raccomando guagliò, forza d’animo e spirito eh!!! Ve raccomando! Perché a Mammarella nostra ha da trionfà come ha sempre trionfato e Gesù deve essere glorificato, sempre glorificato perché Lui si è preso tutti i peccati del mondo per farci santi a noi, per farci stare bene; e adesso voi cosa fate? Non lo rispettate! Rispettate Gesù, rispettate Dio Padre, Dio Padre, Gesù, una cosa, Padre e Figlio, ricordatele queste parole.
Pregate sempre il Padre Nostro perché Lui ci guida, ecco e fate pure qualche preghierina per Padre Pio, avete capito o no? Che io ve accudiscio bene, capito? Ecco. Se no me capito ho detto: io vi aiuterò in tutto! E adesso vi faccio una raccomandazione, lo vedete o mundo come sta, come va? Noi siamo sempre in viaggio, corimmo avanti e indietro co aparecchi, co e macchine, o motoscafo e tutte cose dietro; siate coerenti nel spendere il danaro perché non c’è perché c’è l’umanità che non ha neanche da mangiare! Mangiano i fili d’erba, voi no ne sapete queste cose, ma dovete capire!!! Guardate la televisione, ascoltate u robot la, come o chiamate, ma non fate altro; buttate via tutto, fuori! e pregate perché io sono severo nelle cose perché nulla vi mancherà! Potete divertirvi e capirvi e fare tutto quello che volete perché Dio vuole che voi siete forti, costanti e fedeli li uni con gli altri e anche avere l’indispensabile di tutto: de mangiare, a casa bella, a macchinetta, e chi ve lo nega? Ma fate i cristiani, fate le cose fatte bene, che Dio è buono e saggio e forte e i figli li porta tutti a compimento, avete capito?
Guagliò, mo ve lascio co na bella benedizione da u fratello vostro e da u Padre vostro perché ve voglio tutti bene! Io so qua vicino a Gesù e a Maronnella e che bellezza guagliò!!! E se sapeste, tutto o iorno stasse a pregà e non fate male a nessuno, avete capito che ce pensa Dio? Pregate, e pregate per quelle persone li. Vi benedico co tutto o core: nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Padre Pio vi bacia tutti e se ne va! Non me ne vado, sto un po’ ca perché sto sorridendo un po’ con voi; ce uno che ride li sulla sinistra, chi è? No ridere guagliò te tiro na scopola in capo eh, hai capito o no? Stammoce buoni eh, fate i ragazzi fatti per bene eh! Mi raccomando, tutto viene a tempo suo, stammoce buoni e ciao eh!


 

 

 

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
     
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO