Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 28 aprile 2007
Parla Gesù.

Pace, pace figli, sono qui in mezzo a voi, sono arrivato, accoglietemi! Sono il Dio della Pace, sono l’uomo della gioia, dell’amore. Accoglietemi, stringetemi, non lasciatemi andare! Accoglietemi nei vostri cuori perché voi siete già nel Mio cuore! Ecco, non preoccupatevi fratelli Miei perché Io sono la Vita, la Verità e la Via di tutti voi. Io vi porterò nel cielo, nella città celeste con la vita eterna, ma voi dovete essere molto saggi nel parlare, nel dire e nel fare. Io esigo come Fratello vostro e Figlio di Dio, Io che vi ho salvato con la Mia vita, esigo da voi la pace nel cuore, l’amore per i fratelli, le preghiere per i peccatori. Lasciate in pace i bambini, voi uomini e donne!!!! Io lo so che qui non ci sono, ma questi messaggi viaggiano perché sono molto forti. Le Mie parole sono sagge e profonde: lasciate i bambini perché vi spetta l’inferno…. bruciate vivi per queste cose! Ecco, ve lo dico e ve lo ripeto: Dio Padre, Mio e vostro, è molto buono e ha tanto amore per voi, ma l’ira di Dio non la fermerà nessuno! Io sarò sempre insieme a voi perché le sofferenze sono molto forti. Sopportate, fratelli, voi che mi seguite, sopportate le sofferenze perché fra non molto voi verrete glorificati da Dio Padre. Io sono misericordioso con tutti. Abbiate misericordia anche voi per i fratelli e per tutte le persone che vi circondano, il resto lo faccio Io. Scruto i vostri cuori e le vostre anime, non sta a voi a criticare, siate forti nella fede, unitevi con saggezza e con grande gioia perché Io il Cristo, il Redentore, il Salvatore, sono sempre con voi. Non ho altro da dirvi, vi dico solo: amori Miei, gioie Mie, fratelli Miei cari, venite a Me, venite nella Mia casa perché il Mio pane vi fortificherà e il Mio sangue vi disseterà e vi porterà alla vita eterna. Ecco, pregate per i Miei fratelli sacerdoti, pregate, figli, perché hanno bisogno di voi, ma fortemente come voi avete bisogno di Me, del Padre e della Santissima Mia Madre e vostra. Non allarmatevi, pregate, pregate intensamente perché c’è solo amore e preghiera da dare. Chi prega e dà amore ai fratelli compie una grandezza davanti a Dio Padre. Lui vi ama con grande amore! Nel Mio cuore non c’è altro, solo amore. Nelle famiglie chiedete: “Gesù, vieni e sta con noi questa notte, questa sera, oggi”. Dovete solo invitarmi a sedere con voi, io vengo quando voi dormite, vi accarezzo come fa la Mia Mamma in tutto l’universo. Prendete la via Mia, la via Dio Padre, la via della pace, la via della luce. E’ la vita eterna! Lo so che fate fatica a venire da Me perché è una via tortuosa ma vi porta alla vita eterna. Non prendete le vie frivole, non prendete le vie che vi portano alla deriva, prendete le vie strette che portano alla porta della luce, alla porta del paradiso. Ecco, Io adesso cammino in mezzo a voi, fate i pensieri che volete perché sono qui. Io sono qui. Io vivo qui. Fra non molto vedrete chi è nel Mio cuore. Chi ha Me nel suo cuore vede cose belle. Adesso vi sto toccando la testa perché parecchie persone qui hanno la mente confusa. Pregate. Non pensate al denaro perché il denaro è del demonio e il demonio fa di tutto per darvi il denaro per portarvi a lui. Io vi do la vita eterna, la pace. Io vi consegno la famiglia come Dio da sempre l’ha creata. Ecco figli, in ginocchio, sulla vostra fronte sto tracciando una croce. Una croce che vi libera dalle brutte eresie, da tutti gli immondi. Tanta pace figli Miei, tanto amore vi sto dando! Ecco, vi benedico: in nome di Dio Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. La Mia Santissima Madre è qui: via ha messo sotto il Suo mantello tutti, come una cappa dorata. Pace e santità, nei vostri cuori saggezza, umiltà, perseveranza e tanta carità per l’amore di tutti i fratelli. Pace, pace, pace!
Non abbandonate il Figlio di Dio, state nell’umiltà, siate nella gioia, un giorno vi ricompenserò! Ecco, siate forti e saggi. Aiutate il prossimo perché aiutate Me, aiutate chi ha bisogno anche nel parlare, anche dandogli una goccia d’acqua, non torturate le persone, perché torturate Me. Ecco, ci sono poveri, chiedono da mangiare, dategli il pane. E’ la carità. Questo mondo non è per voi, ma seguite Me con la preghiera e la fede. Spogliatevi di tutto e datelo a chi ha bisogno. Pace, Pace, bendetti figli!!!

 

 

 

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
     
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO