Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 4 ottobre 2007

“Richiami Materni della Mamma Celeste”

Ciao figli, eccomi, sono tutta per voi! Dolci figli Miei, quanto amore, quanta gioia mi date! Non allarmatevi per cose superflue, mettete il rosario in mano, fate la catena di dolcezza, di amore, pregate figli! Siate umili, saggi e perseveranti. Come Mio Figlio, miti e umili, perché tutto verrà alla luce di Dio. Io sono con voi, non abbandonate il Mio culto, non abbandonate il Mio amore perché il Mio amore è grande per tutti i figli, non solo consacrati, ma anche i figli dispersi nel mondo! Quelli che sono in perdizione, voi fratelli con la catena del rosario e la dolcezza nel cuore li portate a Me e Io li porterò a Dio Padre. Lui è un Padre amoroso. Vi darà la gioia e vi darà la pace e la quiete nelle famiglie. Figli Miei, questa giornata è a Me molto, molto cara perché San Francesco è un santo che ha fatto veramente le opere di Dio Padre. Dovete amare il Signore Gesù e tutti i vostri fratelli, quelli buoni e cattivi. Con amore, figli Miei, con gioia senza ruggine nel cuore! I fratelli che sono in difetto bisogna aiutarli figli Miei, bisogna onorarli. Sono molto saggi i figli che fanno queste cose a Me molto care. Siate benedetti bambini Miei! Onorate la Mia persona. Onorate anche Dio Padre se onorate Me. Ecco il Mio cuore è dolcezza per voi. Non pensate a catastrofi, non ascoltate nessuno perché il disegno di Dio, Lui solo sa quando e come avverrà. Vi prego figli Miei, fate digiuno questo periodo, fate digiuno, ma digiuni sacri, non con il cuore indurito. Siate perfetti, come è perfetto Mio Figlio che ha la perfezione della santità di Dio Padre! Non allarmatevi bambini Miei perché Io sono qui per liberarvi, voi e tutto il mondo. Il mondo è nelle Mie braccia, ma voi non lo capite. Voi capite solo cose a favore vostro, cose che vi mette nell’orecchio l’immondo. Le parole belle di dolcezza sono di Dio Padre, le trasmette a Me e Io le dò a voi. Ecco, Io vi prometto figli Miei con l’amore che avete voi per Me di farvi tutti santi apostoli, ma dovete avere la fede profonda, avere Dio nel cuore. Chiamate spesso lo Spirito Santo, figli, chiamatelo tutti i giorni. Pregate, perché anche quelli che lavorano fanno preghiera. Bastano poche parole, giuste e sante; Io soccorrerò tutti i figli. Tutti i figli a Me cari, anche quelli che non mi conoscono, quelli che sono di altre religioni: sono tutti figli di Dio Padre. Io sono la Sposa e la Figlia di Dio Padre. Lo capite figli Miei? Mettetevi con la bibbia in mano, il vangelo. Vivete il vangelo con il cuore, con la mente Fate le opere di quelle parole, mettetele in atto, seguite il vangelo alla perfezione. Dovete fare le opere del vangelo con il cuore, non con la bocca. Non basta leggere e dopo mettete via. Se incontrate il fratello che ha bisogno di voi… solo una parola, una carezza o il buon giorno? Lo evitate perché appartiene ad un'altra religione, o un altro gruppo di preghiera? Non fatelo figli Miei !!! Non importa chi è rosso, chi è bianco, ma amatevi; l’uguaglianza è santa a Dio. L’amore di Dio è la luce di Dio perché il battesimo Vi ha reso tutti uguali. Quando siete stati generati, è intervenuto lo Spirito Santo. Senza la Sua perfezione non sareste venuti al mondo, avete capito? Figli Miei, Io sono una Mamma di dolcezza e vi sgrido anche per farvi capire tutte le imperfezioni di questa terra, vorrei portarvi tutti come gli angeli in paradiso. Le famiglie sono sinistrate perché lo volete voi figli Miei; perché volete liberarvi degli sposi, delle spose, dei figli. Attenzione figli Miei!!! Le famiglie, la famiglia è sacra al Signore Gesù Cristo, a Dio Padre e a Me. Io ho avuto una famiglia, prendete esempio dalla Mia famiglia. Questa è santità! Nessuno vi toglie niente dalla bocca o dal divertimento, ma insieme al divertimento mettete la preghiera perché tempo ne avete. La domenica non dormite. Perdere la messa la domenica è un sacrilegio perché è il giorno del Signore Gesù Cristo, del Salvatore, del Re dei Re. Dovete prendere il Suo corpo per fortificarvi e pulire le impurità che avete nel cuore: confessatevi spesso, non guardate i sacerdoti. I sacerdoti fanno le opere di Mio Figlio. Rispettateli figli anche se sono cattivi. Dio giudica, voi non potete giudicare nessuno perché il cuore lo scruta solo Dio Padre, Lui sa, neanche voi sapete cosa avete nel cuore. Ecco, quelle persone che si allontanano per ripicca contro l’altro, quelle non sono gradite al Signore. Quelli che parlano male degli altri fratelli, non ascoltate, guardate sempre in alto, guardate sempre a Dio Padre perché Lui vi scruta quando guardate in alto e voi dite con le braccia aperte:
“Padre, scendi su di me, accarezzami, stringimi a Te, dammi la pace e la gioia tutti i giorni. Guidate la mia famiglia, datemi figli santi.” Pregate per i figli, pregate per i ragazzi. Chi è nell’amore di Dio e forte nella preghiera, questi si salveranno tutti. Benedetti figli, fate la catena del rosario, l’amore di Dio e il cuore Immacolato di Maria, il Mio cuore e vostro, fate la catena, fate la catena, chiamatela la catena dell’amore, la catena dell’amore con i rosari. Qui c’è un figlio che ha capito già che cos’è; mettilo in atto figlio, tutti voi figli Miei, i Miei apostoli. Grazie figli Miei della gioia che mi avete dato per quello che avete fatto per Me, Io non dimentico, vi ripagherò immensamente, sono felice figli Miei! Pregate per il Papa, pregate per le conversioni, per i sacerdoti, pregate per quelli che vi fanno del male, pregate per i peccatori, per tutte le persone che vi odiano, date amore, amore e preghiera a tutti.

Francesco, eccomi! E’ la Mamma e il Papa Giovanni, Papa Giovanni! Ecco, benedici, benedici, San Francesco, tutte queste persone!
Figlia Mia, hai visto chi c’è qua? Tutti qua sono!
Padre Pio, ciao Padre Pio! E il Papa che è sorridente è giovane, non è più vecchio! San Francesco con la barbetta! Anche Sant’Antonio c’è, Sant’Antonio, ecco! Sì Mamma, parole giuste hai detto adesso! Ecco gli angeli, quattro angeli con sei ali! Sei ali, che bello!!! Non voglio andare giù, fatemi stare qua! Sì eh!... Non si cammina,volo, sto volando!!! Padre Pio, fammi fare una chiesetta qua! La Mamma ride!

Bambina Mia, bambini tutti qui presenti, non è una favola ciò che vi dice questa figlia, è tutta realtà! Siate uniti perché questo posto nel futuro diventerà una grande cosa; lei non ci sarà, ma voi dovete essere attivi su tutto. Dio Padre è quello che giuda e ha fatto il disegno e Io sono Mediatrice per voi, vi porterò sempre insieme a Me nel Mio cuore. Festeggiate quanto volete, ma non dimenticate Gesù. Lui vi ama, è contento di voi, siate tranquilli ecco! Un caro abbraccio da Francesco, Padre Pio, figli Miei, Papa Vojtjla è Mio figlio, tutti Miei figli, Santa Teresa, Santa Rita, Santa Faustina! Ecco, figli tutti vi abbraccio insieme agli angeli, non dimenticate questo è un messaggio da mettere nell’archivio, è un messaggio da non perdere perché ricordate questa data ed è pura verità! Io vi amo, consacrate tutto il paese al Mio cuore e a Mio Figlio, consacratelo, consacrate con i vostri cuori, portate i fratelli nella Mia casa. Ci devono essere tutti perché questa città è la Mia…è il Mio cuore! I cattivi devono convertirsi. Ecco, il messaggio che vi ho dato questa sera è molto lungo, ma lo sapete che Io vi dico come una Mamma, vicino al focolare vi parlo come una nonna. Vi metto in guardia; è per la strada che dovete correre! Adesso vi benedico figli, vi metto tutti sotto il Mio manto perché è tanto grande per tutto l’universo. In nome di Dio Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Trinità in uno. Amatevi, e pregate e date amore, pregate bambini, un bacio a tutti, ciao figli, ciao figli Miei, a presto, ciao!

 

 

 

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
     
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO