Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 28 Febbario 2008

 

Parla Gesù.

Innalzerò quella croce luminosa!........Preparatevi figli! Ecco, il Figlio di Dio fatto uomo! Quando sono venuto al mondo, sono venuto con la sofferenza, ero messo così figli (Alina, mette le mani giunte vicino al volto con la testa inclinata come fa un piccolo nella culla) adesso sono così (Alina, ha aperto le braccia come Gesù in croce), guardatemi figli! Sono in croce, in croce! Per voi il mio cuore è trafitto, ma chi vi ha dato la vita? Io, nessun altro, Io Dio, Figlio di Dio! Ricordatevi figli che la croce è santa, non lasciatela; tutti i giorni soffrite per Me, pregate per Me, amate Me perché Io vi porto la vita eterna. Sono sofferente, fratelli e sorelle, perché il mondo che ho riscattato con il Mio sangue mi ha abbandonato! Mi ha abbandonato, mi ha squarciato il cuore, hanno riso di Me. Ridevano mentre Io morivo; Io no invece, Io piango perché siete voi i torturati, non Io! Io sono torturato perché vi amo, non vi abbandonerò, ma fate quello che vi dico, pregate e non torturate i poveri che sono i Miei gioielli. Non illudetevi di poter comprarvi il paradiso; fate del bene con il cuore perché avrete la pace, l’amore e la santità. Anche in questo tempo c’è la santità, se volete. Ecco, la Mia pace, la Mia gioia, non è finita, va avanti anche se è tormentata da tanti immondi. Io ho fatto del bene e ho ricevuto del male. Vi consolo con la Mia pace nel cuore. Ho detto, alzerò la croce di luce. Quelli che hanno la pace Mia e l’amore di Dio Padre, avranno la vita eterna; quelli che mi torturano, spezzano la Mia croce per dispetto, quelli saranno torturati, saranno messi nella tortura eterna. Io sono buono, il Padre è buono, ma è anche molto severo. Ricordate queste parole! E’ questa la Mia croce, è questa la vostra croce. Soffrite, soffrite perché siamo agli sgoccioli, lo vedete? Ecco, arriva questa croce in alto piena di luce, fra non molto sentirete dire i canti degli angeli e le schiere dei beati. Salvano quelli che adesso stanno soffrendo le pene e la mortificazione. Quando siete molto amareggiati e soffrite, siate certi figli che vi aspetta il paradiso. Beati quelli che soffrono perché il regno dei cieli è per loro. Beati i miti, beati i puri di cuore che saranno santificati già qui sulla terra. Dal Mio cuore scaturisce sangue e acqua, amore e pace e salute, pensate a queste parole. Ecco venite nella Mia chiesa, se siete immondi non fate la comunione. Venite nella Mia casa a piedi scalzi! Non profanate le ostie sacre. Quanti fanno messe nere! Attenzione che c’è la fine per tutti, nel bene e nel male, ma quelli che sono nel bene, sono già in paradiso con Me. Voi figli, che, qui e in altri posti, pregate e sarete santificati. Ve lo mostrerò, ve lo mostrerò! Questa figlia sa, ma non può dirlo. Non lo dirà perché le ridono addosso e dicono che non è vero. Ecco, fate le opere belle, amate il prossimo. Ci sono persone che sono molto esperte nel giudicare gli altri, fanno finta di non essere cattivi, ma mandano in prima, in seconda, terza fila altri a mortificare i fratelli. No figli Miei!!!!! E voi di questa città, accorrete ai Miei piedi, che verrà un giorno! Lasciate i puntigli, lasciate i rancori, lasciate l’odio, mettetevi in preghiera, andate nella casa Mia. Non andate per mormorare! Fratelli che sono dilaniati dal dolore, quanti ce ne sono! Quanti ce ne sono! Non fate orecchie da mercante. Benedico chi ama Me, Mia Mamma e Mio Padre. Io ho accolto con grande amore la morte di croce. Non fiatavo, non parlavo perché il mio cuore scoppiava di amore, loro mi ridevano in faccia, ma Io li benedivo, li benedivo con tutto il Mio amore! Pregate tanto, pregate perché Io possa portare anime a Me. Portate anime fratelli al Mio culto, cercateli, ma parlate con amore, non forzateli.

Preghiera e parlando con amore perché il resto lo farò Io. Sacrificatevi! Ricordatevi che vi aspetta la Mia città celeste, se sapeste che bella!! Questo è un punto perché siete tutti in dubbio, volete vedere sorprese, volete vedere miracoli, ma lo sapete che cos’è il miracolo più grande? E’ la fede! Date il cuore a Me, aprite i vostri cuori!!! Il Mio è aperto, è spalancato, lo vedete quanto sangue verso per voi! Io sono qui, sono sulla croce e su questa croce morirete anche voi. Chi ama Me muore con Me; chi non ama Me muore con satana, sarà nell’inferno, negli abissi del mare. Ecco, ascoltatele queste parole, mettetele in atto, fate la carità. La carità e la fede vanno a pari passo! Io sono mortificato, ma l’amore non manca per voi!!!! Datemi l’amore e Io vi do l’amore. Datemi l’amore, amore con la maiuscola e verrà la pace per il mondo, verrà la gioia nelle famiglie, tutte le famiglie sono messe al bando; nessuno ha più senso umano. Ecco, la giustizia di Dio sta arrivando, questa è una Pasqua per chi prega, molto fertile e bella; per chi non prega, per chi rinnega il Mio nome….. Oh figli quanto amore nel Mio cuore per voi!!! Io sono qui e vi benedico. Resto qui, sono sempre qui vivo, prendete il Mio corpo Santo perché vi purifica il cuore, vi purifica l’anima e siate benedetti da Me e da tutta l’eternità. Sto passando in tutti voi e vi benedico, figli. Metto la mano sulla fronte, una croce a tutti, una croce di pace, una croce di sofferenza e una croce di amore, datela anche voi ai parenti, agli amici, alle persone piccole, ai poveri, ai bambini. I bambini, attenzione, sono i Miei fiorellini! Sono qui e la Mia Mamma è con le braccia aperte. Sto passando in mezzo a voi, inchinatevi per la benedizione perché c’è Dio Padre: Voglio sentire un rosario meraviglioso per sentire che cuore avete. Ascoltate la Mia parola e pregate, vi benedirò: in nome di Dio Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Siate benedetti per l’eternità, La Trinità vi stia da scudo. Il Mio Spirito vi purifichi. Pace figli Miei e benedizione, pace, pace dal vostro Gesù con amore; pace figli, pace!


 

 

 

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
PRECEDENTE
Scarica il testo
SUCCESSIVO
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO