Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 4 Novembre 2008


“Richiami materni della Mamma Celeste”

Ecco, sono qui figli. Ecco la vostra Diletta Madre; vi ho tutti sotto il Mio mantello! Non preoccupatevi. Lodate Dio, lodate il Padre Santo, lodate il Figlio, lodate lo Spirito Santo. Le cose più belle della vita voglio darle a voi perché vi vedo assai attivi per realizzare il progetto di Dio. Sono superflue le chiacchiere che girano: da questa sera vi ordino, figli, vi ordino, esigo, Io la Mamma, di lasciar perdere le chiacchiere. Ecco bambini Miei, un saluto amorevole e pieno di gioia per tutti, questa Mamma è innamorata di voi. Non contristatemi! Io dico le cose e dovete capire che tutto deve venire nella luce di Dio. La luce vi sta irradiando tutti. E’ Dio Padre, è il Figlio, è lo Spirito Santo. Benedetti i Miei figlioli, capitemi una volta per tutte. Il bene è sempre il bene. Voglio dirvi questo: se fate la carità con il bene e l’amore nel cuore, quella è la vera carità. Se fate la carità senza amore nel cuore, lasciate perdere figli! L’amore è di tante specie, di tante qualità: l’amore del cuore, l’amore per il prossimo, per tutti i diseredati, per i Miei figli sacerdoti. Quando nel cuore vi tocca quel tintinnio di amore e pace, quella sono Io figli Miei! Sono la vostra Mamma e Gesù vi vuole pronti per i fratelli desiderosi di amore, desiderosi di carità, desiderosi di gioia. Mettetevi in riga e fate penitenza. Date da mangiare ai poveri, non metteteli da parte. Pregate per essi. Pregate per chi parla male del prossimo, non ascoltate gli immondi perché di zizzania ce n’è tanta e per tutto il mondo. Adesso sta crescendo la zizzania e il buon grano, non può fare niente Gesù adesso. Devono crescere insieme, dopo verrà scelto il grano maturo e la zizzania verrà gettata negli abissi dell’inferno, bruciata viva. Lo capite che cos’è la zizzania? E’ il male, è il giudicare gli altri! Io sono la Mamma e vi riprendo prima con l’amore e poi vi sgrido perché questo non deve avvenire. Qui in questo posto c’è Dio, c’è il paradiso e lo sapete; amate il prossimo come voi stessi. Pregate anche per i calunniatori, pregate per i sacerdoti perché ce ne sono anche tanti sacerdoti che non vogliono capire. Dio accomoderà tutte le eresie del mondo, adesso lascia fare, è paziente per un po’, ma state attenti figli! Io lo so che avete il cuore grande per Me e per Dio Padre e per il Figlio fatto uomo, ma voglio che questi messaggi vengano divulgati dappertutto. Pregate, non calunniate, pregate con la corona in mano, fate la catena del rosario per tutto l’universo perché i tempi sono ancora più stretti; pregate per le anime del purgatorio che vi sostengano. Dio Padre ha messo un lasciapassare per tutte le anime sante. I santi vi proteggono. Figli Miei, questo posto è come una chiesa ve l’ho detto! Abbiate lo Spirito nel cuore. State uniti. Quando siete in preghiera Io sono qui, Dio Padre è qui, Gesù è qui, tutti i santi e tutte le anime sante del purgatorio destinate al paradiso sono qui; voi le farete arrivare in paradiso con le vostre preghiere, Io vi sarò riconoscente! Pregate per tutto il mondo che non avvenga quello che è scritto. E voi figli sacerdoti educate e ammonite questa umanità con le parole sagge e l’amore del cuore, l’amore di Mio Figlio. Ecco il Signore Gesù, il Salvatore, il Re dei Re, festeggiate in tutto il mondo, siate fedeli, pregate, divulgate, ma con amore, gentilezza. Con grande gioia parlate del Mio cuore, del Mio cuore che è una capanna per tutti voi figli perché voglio santificarvi tutti. E voi figli, non siate senza riconoscenza verso le mamme e i papà. Non portateli in ricovero…Stanno male, muoiono dopo poco. Ma che avete nel cuore? Siete cristiani? Io vi ho preso con amore e vi lascio il Mio amore. Figli Miei, amate i genitori. Amate i fratelli, qualunque essi siano: neri, bianchi, rossi. Sono figli di Dio e voi dovete allungare la mano perché sono poveri, diseredati, non hanno niente. Quante persone che muoiono in mezzo alla strada!


Sono stata molto forte questa sera, ma dovevo farlo, dovevo dirlo figli. Voi siete addestrati bene e Io vi addestrerò ancora meglio! Pregate per tutto il popolo Mio, per tutta l’umanità. Voi dovete essere veri cristiani. La Mia casa, la casa di Dio. Nella Mia chiesa c’è il Mio cuore, c’è il cuore di Dio, chiesa santificata dall’Eterno. Prendete il corpo di Mio Figlio col rispetto dovuto perché è sacro e santo. Mio figlio vi purificherà con tutto il Suo amore, con tutta la Sua gioia. Lo Spirito Santo entra nel vostro cuore e vi costruisce quella capanna ardente che sprizza amore e gioia per tutti. Ecco la Mamma Celeste, l’Immacolata Concezione, la Mamma del Perdono. Qui c’è il perdono e la pace, scrivete queste parole, non preoccupatevi. Io farò tutto il resto. Fate il passo voi verso i fratelli che non vogliono avere la pace, benediteli, onorateli, andate incontro, ecco perdonate voi se loro non perdonano a voi. Che gioia c’è in paradiso! In questo momento è tutto illuminato; tutti gli angeli sono qui davanti a voi e Io sono tra questi fiori. Benedetta figlia Mia, ti amo tanto e amo tutti voi, figli Miei! Pregate sempre con più ardore, con tanti rosari. Tutte le famiglie, sacrificatevi, se credete che è sacrificio, perché Dio vi ricompenserà. Accendete tutte le sere un lumino: nella vostra famiglia entra Dio, la pace, gli angeli e ci sono Io che prego in ginocchio mentre dormite. Ma quale mamma fa questo? Voi che siete mamme lo capite! Cosa non si fa per i figli e voi siete tutti Miei figli, buoni e cattivi, peccatori, anche quelli che godono la vita di qua; a Me e a Gesù non pensano. Anche loro saranno al cospetto di Dio nell’unione totale con il cielo e con le anime sante. Quanti santi in paradiso che non sono scritti nei registri ufficiali della Chiesa! Io vi farò santi tutti, se pregate e fate quello che vi dico. Adesso vi lascio, ho le mani tese verso di voi. Sono la vostra Mamma, la Tutrice dei vostri cuori! Nulla vi faranno perché Io vi seguirò tutti i momenti, passo dopo passo, se siete con Me, se dite:
“Dio, Gesù, Mamma Santa, pensa tu alla Mia famiglia!”. Voi pregate perché Io custodirò tutti i vostri averi: gli averi del cuore, l’amore del cuore. Vi preparo per il trapasso per il paradiso. Credete al vangelo perché c’è il paradiso per tutta l’umanità che cerca Dio. Vi benedico, figli, immensamente: in nome di Dio Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Dio sia benedetto. Vi benedico la Mamma con tutto il cuore. Ecco l’amore di Do sta entrando nei vostri cuori, accoglietelo. Il Mio amore è forte. Ciao, figli, a presto e pregate!

 

 

 

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
PRECEDENTE
Scarica testo
SUCCESSIVO
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO