Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 4 Dicembre 2008

“Richiami materni della Mamma Celeste”

Ciao, figliuoli Miei, è arrivata la Mamma! Mi aspettavate con tutto il vostro amore, vero figli? Io non vi lascio! Vi prego, ascoltate Dio Padre. Nel paradiso anche Noi festeggiamo l’avvento. E’ nato il Salvatore e che festa ci fu nei cieli! Io la rivivo ogni anno. Questo avvento è bello, sapete, chi lo vive con amore, chi lo vive con il tesoro nel cuore, aspetta Mio Figlio. Le tradizioni sono vive nel cuore. Ecco, questo è un mese di digiuni e di tanta preghiera. Bambini Miei, Io ascolto ognuno di voi tutta la giornata. C’è chi dice: “ Perché Dio mi hai fatto questo? Perché io prego e nulla mi arriva di bello? Perché questo? Perché quell’altro?” Figli Miei, a Me diletti e cari al Mio cuore, siate saldi nella fede. Non dovete pregare un po’ e poi volere i miracoli, no figli Miei! I miracoli ci sono ogni giorno avendo il cuore verso Dio e con l’amore a Gesù e al Mio cuore che è trafitto per tutto il mondo! Se sapeste quante sofferenze ci sono! Il cuore di Mio figlio è trafitto, dilaniato e anche il Mio perché siamo in unione di cuori, Io e Mio Figlio, e anche le persone a Me care, tutti voi che siete qui. Figliuoli cari, mettete la santa pace nel cuore e credete alle parole sante che vi dice Dio Padre. Ricordatevi che la salvezza dell’uomo è la preghiera, la pace e stare zitti. Non calunniate e non portate rancore, non odio. Satana deve essere buttato nei profondi degli abissi. Ecco, Mamma!! Vieni figlia Mia! Sentite anche voi figli queste cose, poi le dirai quando è ora. Sì Mamma! Sempre le stesse: melma rossa, mare, fiumi di sangue trascinano tutti! Si figlia! Non aver paura perché sei nel Mio cuore, nessuno ti tocca. Ecco, adesso ti porto in un altro posto. Grazie Mamma! Lo vedi bambina, vedi che cosa che c’è qua, i buoni, quelli che pregano e tutte le anime che voi pregate, Noi le prendiamo dal purgatorio; ecco, adesso stanno salendo sette anime davanti a te. Come sono belle Mamma, vestite di bianco! Si figlia Mia, queste hanno scontato la loro pena. Voi pregate per le anime e loro pregano per voi. In questo avvento non odiate. Con il rispetto salviamo tante anime che sono care a Dio, a Gesù e a Me e anche a voi perché sono pentite. E la vostra preghiera gli angeli la prendono. Eccone un’altra! Come è bella!!! Quella era una grande peccatrice, vedi che angelo? Vedi che bella? Preghiere e serenità del cuore. Figli Miei aspettiamo il Salvatore con amore, diamogli onore quando nasce perché la tradizione si farà qui sulla terra ma anche nel cielo si festeggia. Grandissime feste là e qui. Se siete intorno a Mio Figlio e a Me, siete anche voi nel paradiso nella notte in cui Gesù nasce. Ecco, nasce il Pargoletto, l’Innocente, l’Agnello che metteranno a morte per salvare l’umanità. Cosa gli date voi figli? Questi momenti sono molto forti a Dio nel cuore, fateli figli Miei. Andate nella Mia casa, festeggiate la nascita del Santo Salvatore del mondo. Egli salva tutti, salirà sulla croce e vi porterà la vita eterna. Porta i suoi fratelli e sorelle nel Suo paradiso, nella città celeste. Hai visto, figlia Mia, hai visto i peccatori, hai visto quella città come è andata distrutta, tutte andranno distrutte, ma voi pregate. Verrà il Signore Gesù e vi santificherà e riordinerà il mondo. Pregate per i cristiani che sono “addormentati”, che non capiscono, che non hanno un cuore. Sono Miei figli, figli di Dio Padre, fratelli di Gesù. Eppure ammazzano anime innocenti, ammazzano bambini. Non capiscono, sono presi dall’odio, dal rancore. Non facciamo la stessa cosa figli! Questo paese ve lo dico figli è duro di cervice, ma ne vedranno delle belle se non si convertiranno. Che hanno, perdono nel cuore e pace nel cuore e nelle famiglie? Non c’è un’insegna di Mio Figlio, poche ce ne sono e non lo pregate! Forse deve pregare Mio figlio per voi? Lui già prega! Non servono a Lui le preghiere, servono a voi. Datemi amore, stringetevi nel Mio cuore, soffrite con Me per tutti i fratelli nel mondo che si dilaniano. Ecco figli benedetti, chi non fa le opere di Dio e non lo ascolta, andrà all’inferno. Io vi ho detto queste cose perché vi amo, per mettervi in guardia. Voi qui siete sempre con il cuore in mano. C’è qualcuno che è un po’ titubante. Gesù è vivo, Io sono viva. In questo posto e in tutti i posti, lo sapete perché Io appaio? Perché voglio consigliarvi cosa dovete fare per non mandarvi alla deriva negli abissi. I demoni prendono piede e fanno strage di tutti, ma non ce la faranno perché le preghiere qui sono profonde, hanno radici su questo posto, sono sante. Vi amo con tutto il cuore.


Ecco, guarda figlia Mia cosa c’è in alto! Guarda! Mamma, ma questa…Sì figlia, non dirlo che non puoi dirlo. Che bella!!!!!
Vedrai figlia, figlia Mia vedrai quante cose belle succederanno. Questo era scritto nel cielo e già c’è in cielo. Dio aspetta con le braccia aperte. Ecco, vedi quante anime che sono qui e guardano! Dio è grande, Dio è grande e voi in questo posto sarete i discepoli. Pregate, figli, per tutti i sacerdoti, pregate per il Papa per i capi di stato. Vi dico, pregate, pregate, pregate e amatevi gli uni e gli altri. Vorrei una notte con Gesù, Mio Figlio, l’ultima notte di questo mese. Essere tutti nella cappella del crocifisso, il Mio crocifisso, il Salvatore, il Redentore. Avete visto figli Miei che ha abbassato ancora la testa? Ogni volta che succedono disastri abbasserà mezzo centimetro. Vi chiedo una carità. Siamo in un brutto momento e questo ci vuole: tutti adorare il corpo di Mio Figlio, tutti! Ecco, vedete i miracoli, vedete che gioia avete in questo tempo, vedete le gioie che scendono dal cielo. Oh figli Miei, adorati bambini pieni d’amore, seguite la Sua strada. Io vi accompagnerò passo, passo, Io e Mio Figlio. Pregate per non cadere in tentazione. Fate tante preghiere per i giovani e per i vecchi, per coloro che sono per le strade e muoiono di fame. Che qualche famiglia si muova a pietà e dia un tetto sulla testa e un piatto caldo. Ecco figli Miei carità umana e fedeltà in Dio. Fiducia in Dio e tutto verrà al meglio nell’amore di Dio. Il corpo di Cristo prendetelo sempre con amore e offrite per i peccatori. Siate santi su questa terra. Adesso vi benedico, vi metto sotto il Mio manto tutto pieno di stelle perché sto aspettando il Redentore. Ecco, Gesù Bambinello vi dia pace e serenità. Con le braccia aperte vi dia salute e serenità. Io vi benedico: in nome di Dio Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Benedetti figli, benedetti, benedetti, pregate, pregate sempre e digiunate in quest’avvento. Fatelo per il Signore Gesù e per la vostra Mamma. Io vi ripagherò con tutto il Mio amore e la vita eterna. Ciao figli, pregate. A presto!

 

 

 

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
PRECEDENTE
Scarica testo
SUCCESSIVO
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO