Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 28 Aprile 2009

Parla Gesù.

Benedetti figli, ecco, sono in mezzo a voi! Sono il vostro Dio, il vostro Gesù, non vi abbandonavo perché il Mio amore è forte per voi! Fratelli Miei e figli Miei, quante cattiverie ci sono nel mondo. Io vi chiedo solo una cosa. Sono qui davanti a voi, grande perché mi avete fatto Re. Io sono Re, lo sono sempre stato, ma voi mi avete fatto più che Re. Vi prego siate umili e dolci perché questa vita sulla terra è molto travagliata. Ve l’ho sempre ripetuto con le mie parole e con quelle di Mio Padre e con quelle della vostra Mamma Celeste. Ricordatevi fratelli Miei che il male non viene perché l’ho voluto Io ma perché è la prova, lo capite figli Miei? E’ la prova, quella stessa in cui Dio Padre ha messo anche Me per salvare l’umanità e tutti voi fratelli Miei. Ricordatevele queste parole. Non torturate la vostra mente, la vostra anima, siate puri e liberi con il cuore. Ricordatevi, siate puri, umili di cuore perché il Mio cuore è forte vicino al vostro, ma anche voi vicino a Me. Ecco, ringrazio tutti di cuore, tutti quanti. Non fate orecchie da mercante alle parole che vi dico; portate i bambini figli Miei alla Santa Messa. Adesso viene il grande travaglio delle mamme e papà per i figli: nessuno vuole filare dritto. Io ve lo chiedo con il cuore in mano. Portateli in chiesa, dategli la disciplina, l’onoranza per Dio. Siate umili di cuore. Pregate per i sacerdoti, pregate per il Santo Padre. E’ un Mio fratello, prediletto al Mio cuore. Ringrazio anche tutta l’equipe che ha accolto questa figlia con grande amore e voi che avete fatto la preghiera profonda del cuore e tutti quanti. Io vi ho messo alla prova fratelli Miei, voi siete stati passati al crogiolo figli Miei. Siate dolci con le persone, la preghiera al primo posto, la preghiera perché il mondo è in perdizione. Vedete cosa succede per il mondo: catastrofi a manca, a dritta, voi siete tutti nel Mio cuore. Le preghiere fatele per i fratelli e per tutti quelli che non credono perché bisogna portare a Me tante anime. Ci sono anime perse in tutti i confini del mondo. Mettete il vostro cuore nelle mani di Dio e nelle mani della Mia Mamma, la Vergine Maria qui presente, Immacolata Concezione perché tutto viene a lieto fine. Io ho fatto che questa figlia stesse bene questa sera e lo starà perché volevo questo per rassicurarvi tutti figli Miei, tutti. Adesso io sto passando in mezzo a voi. Metterò la mia mano destra nel vostro cuore, sul vostro cuore e voi pregate intensamente per tutti quelli che fanno opere per l’umanità. Io prometto che li santificherò in onore di Dio Padre. Rispettate e amate Dio nel vostro cuore e Me Gesù, vostro fratello. So i dolori dei vostri cuori, i dolori di tutta l’umanità, di tutti i Miei figli prediletti. Oh! fratelli cari perché non lo capite? Questo avviso è una preghiera per voi, una preghiera detta dal Mio cuore: fortificate la vostra fede, fortificate, non giudicate. Andate in chiesa, pregatemi, pregate Dio Padre, non giudicate i sacerdoti, pregate per i sacerdoti. Pregate Dio Padre perché Lui ha messo al mondo tutti e se vuole mette al mondo ancora figli “speciali” sulla terra. Ecco, la cosa più bella sapete che cos’è? E’ il cuore in mano, il cuore saldo, il cuore puro, ecco. Adesso, Io vi benedico perché non potevo lasciarvi senza una Mia parola. Pace a voi, pace in terra agli uomini di buona volontà: in nome di Dio Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, la pace sia con voi.


Il vostro Gesù vi ama, vi ama il vostro Gesù. Io sono il Gesù della pace, della Misericordia, Io sono la pace eterna, Io sono la pace di tutto l’universo, ascoltate questa dolce preghiera:
“Dio mio, Dio mio, Padre mio, allontana da me tutte le eresie del mondo, fammi dolce e buono, fammi portare altri fratelli al tuo cuore.” Questa è la preghiera di dolcezza per tutti i figli Miei. Lo Spirito Mio, di Mio Padre scenda nei vostri cuori, vi fortifichi, vi santifichi, vi doni la pace e l’umiltà. Pace figli, pace, pace. Un grazie a tutta questa equipe medica. Comportatevi sempre da figli di Dio, siate umili, sempre dolci con i Miei figli. Dolcezza e vedrete che vi guido Io in tutte le cose. Amen, pace, pace!


 

 

 

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
PRECEDENTE

Scarica testo

PDF

SUCCESSIVO
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO