Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 28 Giugno 2009

Parla Gesù.

Ecco il vostro Gesù! Pace a voi e lode a Dio Padre del mondo intero. Prediletti al Mio cuore, al cuore di Gesù. Il Mio cuore è il vostro cuore. Quante cose vorrei dirvi, quante dolcezze sprizzano dal Mio cuore per voi. Nulla verrà meno delle Mie parole perché Io sono il Dio della pace. Non torturatevi il cuore, lasciate fare a Me, lasciate fare al vostro Gesù. Qualunque siano i vostri travagli, le vostre sofferenze, datele al Mio cuore dicendo solo una parola:
“Signore Gesù, prendi questo cuore, fallo Tuo, dammi il Tuo amore, non abbandonarmi!” Vi seguo ovunque andate, sono sempre con voi perché la Mia carne è nella vostra carne, ecco, se Io rimango dentro di voi la vostra carne rimane perfetta. Lo Spirito è come una colomba che viene e vi porta le novità di Mio Padre. Tutto verrà a compimento. Pregate; ricordatevi figli Miei che fra non molto, ve lo sto ripetendo tutte le volte, i messaggi non ci saranno più. Io e la Mia Mamma siamo in perfetta unione per dirvi delle cose che dovete fare e quelle che non dovete fare. Prendete le sembianze di Me che sono mite e umile di cuore, prendete le sembianze della Mia Mamma, la Vergine Immacolata, la Mamma del Perdono. Perdonate figli Miei! Ecco, Io Gesù, il crocifisso, Io ho perdonato tutti i Miei crocifissori, tutti li ho perdonati. Siete nel Mio cuore tutti, voi siete già santi perché i peccati sono stati perdonati quando Io sono morto in croce. Pregate la Misericordia Mia, la Misericordia di Dio Padre; non lasciate nulla di queste parole. Andate nella Mia casa ma con amore, con onore, con gioia, con perfetta unione spirituale con i fratelli, tutti uniti, un cuore, un’anima, questo voglio Io: unione totale nella Mia Santa casa perché è il Mio corpo, lo sapete figli Miei? La chiesa è il Mio corpo, se voi andate in chiesa e parlate di questo e di quello, oh! come vorrei farmi sentire qualche volta!!! Quante eresie raccontate, state zitti e muti, pregate, ascoltate la Mia parola perché il sacerdote è Mio fratello, quando parla sull’altare, sono Io, Io sono che parlo!!! Non giudicate figli, non giudicate i Miei fratelli perché sono Io che li giudicherò se non fanno il Mio… Tutto l’universo è contaminato, figli Miei, lo sapete perché? Perché pensate troppo: chi sono io? Io sono più forte. Ma più forte di che? Più forte di che figli Miei? E’ Dio il più forte, ecco, non allarmatevi se vengono catastrofi, siate unione totale con Me! Ecco, il Mio corpo, ecco, l’Eucaristia è il Mio corpo è il vostro corpo, prendendo l’Eucaristia, sono Io che scendo nel vostro cuore e vi purificherò. Fate questo figli! Lo so che siete affaticati, ma metteteci il tempo anche alla preghiera. Perché altre cose le fate, divertimenti, correte come le anguille nell’acqua perché fate questo? Siate perfetti nella Mia unione, ve lo ripeto, leggete i comandamenti, leggeteli. Leggete i comandamenti di Dio: vi porteranno alla conversione e alla pace nelle famiglie, vi porteranno alla pace eterna, vi porteranno alla fratellanza, vi porteranno alla gioia e a tutte le cose che ha creato Dio Mio Padre. Prendete le parole della Bibbia. Pregate lo Spirito Santo spesso e leggete un pezzo di Bibbia al giorno. Non pensate alle persone che vi disturbano, anzi pregate per loro. L’umiltà è una cosa santa. Beati voi figli se siete umili! E’ scritto nei cieli: siate in perfetta unione. Ecco, date da mangiare ai poveri, date da mangiare a chi non ne ha, date da bere agli assetati, vestite gli ignudi. Capite che cos’è? Avete capito che c’è scritto nella bibbia? Queste sono parole sante, sono parole scritte dal Mio sangue! Voi dovete fare questo! Mettete il tempo per Me per Dio Padre, Mio e vostro e per la Mia Mamma dolce che è qui che vi dice:
“figli Miei amatissimi, unione totale con il Mio Spirito” e voi cosa date alla Mia Mamma? Solo bestemmie, cattiverie. Voi capi di stato, voi figli di Dio perché anche voi siete nati da Dio, usate il cervello sintonizzato con l’onda giusta. Non fate le opere di satana perché siete scritti nel cielo e il giudice è giusto, quando arriva quell’ora; dopo non piangete perché il pianto non è giusto. Adesso fate piangere le persone che vogliono la preghiera per salvare voi e date loro molto rammarico, le disturbate; disturbate i Miei figli santi. Vi prego, non fate questo perché guai a quella persona che disturba i Miei figli perché è scritto che il Signore, il Signore Dio, il vostro Padre e Mio è pieno di gioia, ma è anche severo, Lui è un giudice giusto e severo. In questo periodo pregate per tutti i sacerdoti. Fatelo per Me, Gesù, in ogni famiglia dite un Pater Nostro, un’Ave Maria, un Gloria al Padre. Lo so che la famiglia è molto stressata con il lavoro, con tutte le cose, ma non vi costa niente, anche camminando per la strada pregate e dite sempre:
“Salve fratello mio, pace fratello mio!” Io vi sono dietro, vi guiderò Io e la Mia Mamma. Ecco, vi aspetto nella Mia casa, venite, venite nella Mia casa, fate unione totale, non c’è distinzione per Me di persone, siete tutti cari al Mio cuore. Quanta dolcezza figli, non vi ho sgridato perchè il vostro Gesù ama tutti ugualmente. Non vi ho sgridati, Io vi amo, vi amo intensamente, sono morto per voi, ho dato la Mia vita per voi.

Io vi prometto che vi santificherò, ma voi convertitevi, convertitevi a Gesù, a Dio Padre e alla Vergine Madre Maria che innalza la preghiera assidua tutti i giorni per voi, figli Miei. La Mia Mamma prega, prega tanto figli! Ecco per i malati dite:
“Gesù, nelle Tue mani metto la Mia vita, sia fatta la Tua volontà su di Me e la Mia famiglia!” e vedrete, fratelli Miei, che tutto verrà a lieto fine. I miracoli avvengono, ma il miracolo più bello sapete che cos’è? Ve lo ripeto: è la fede profonda. Quando uno ha fede ha tutto l’universo nelle sue braccia, ha il paradiso che lo aspetta. Ecco, questo è un mondo di passaggio. Questa terra bruciata, non fatela bruciare di più, pregate figli! Onorate Dio, onorate tutti i fratelli e il popolo di Dio. Onoratelo con la santità e con l’amore del cuore. Pregate con sincerità, non solo con la bocca, ma con l’amore del cuore. Il mondo è pieno di eresie, il mondo sta finendo, l’umanità sta finendo, perché tante catastrofi? Unitevi figli! Unitevi! Pregate, pregate intensamente per quelli che non sanno che cos’è la preghiera, Io ve lo chiedo con amore, figli e fratelli! Non dimenticate i fratelli messi al bando, quelli devono essere salvati da voi e Io li porterò nel cuore di Mio Padre. Le famiglie, figli Miei, le famiglie! I giovani ! I papà e le mamme, non buttateli nelle case di ricovero per andare a divertirvi, questa è una vergogna! Io ve lo dico con il cuore ! E voi, attenzione, perché così sarà fatto a voi! Perché le case di ricovero se non c’è amore, possono essere come un lager, figli Miei. Piangono i Miei figli nel letto con le sbarre. Piangono e vogliono i figli, i nipoti, i fratelli. Il cuore c’è nell’ospizio? Non ce n’è cuore, figli Miei. “Taci, altrimenti ti faccio una puntura!” Valutate dove mettete il papà e la mamma, vedete se sono case idonee. Pregate e fate opere di penitenze per questi vecchietti perché veramente ne hanno bisogno. Non hanno bisogno di pane ma di amore, lo sapete? L’amore del cuore, la gioia di una parola detta con dolcezza. Quanti ne vado ad accarezzare in queste case, quanti figli Miei! Adesso con dolcezza e amore, vi dico: fratelli, sorelle, figli Miei, siate veramente perfetti per Dio Padre, per Me Gesù, siate uniti nel cuore di Maria, la Mia e vostra Mamma, pregate per i sacerdoti; è un appello che vi faccio: pregate per i sacerdoti e per il Santo Padre perché hanno bisogno di tante preghiere. Il Mio cuore zampilla sangue e acqua che vi dà pace e serenità. Adesso, sto passando per tutti voi, vi metto la mano sulla fronte, chiedete quello che volete e la Mia Mamma con il Suo manto vi protegge. Figli Miei, tranquilli perché adesso andate a casa e siete in perfetta sintonia con il cielo, ecco! Vi benedico figli. Dal cielo vengono tante benedizioni: in nome di Dio Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Prendete il Mio corpo e vi santificherete. Pace e amore e carità. Prendete le vie sante, le vie del Signore Dio, quella via stretta che vi porta alla luce, alla vita Eterna. Non prendete le vie della perdizione, amen, amen, amen!
Padre mio, Padre mio, gioia mia, perfezione mia, santificami; dammi la Tua pace, fammi buona e umile. Stammi vicino, ho bisogno di te, Padre Santo, come tutti i fratelli. Se noi siamo nelle vie storte, vienici a prendere con la Tua mano, alzaci Padre, alzaci dalle cattiverie, mettici un cuore puro, un cuore saldo, uguale al Tuo e dacci sempre la pace, quella pace che non muore mai e sempre vicini a Te e sempre più fede, più fede finché diventiamo una persona: Tu, Gesù e noi i Tuoi fratelli. Ecco, io così voglio essere Gesù, non voglio appartenere più a questo mondo, voglio essere del Tuo mondo, del cielo: dimmi cosa devo fare. Io ti amo Gesù, ti amo Gesù, sarai per sempre nel mio cuore, sempre, sempre. Ti amo Gesù, ti amo, benedici, benedici tutto il mondo!

 

 

 

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
PRECEDENTE

Scarica testo

PDF

SUCCESSIVO
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO