Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 4 Novembre 2009


“Richiami materni della Mamma Celeste”

(Mentre stavamo pregando il rosario, Alina ha fatto un sussulto ed ha emanato un piccolo grido di gioia perché ha visto Padre Daniele, nato al cielo un mese fa)
Pace figli Miei, ecco la vostra Mamma! Sono qui con grande amore, sono molto contenta di voi tutti! Lode a Dio Padre e pace a tutti quanti i Miei figli anche a quelli che non ci sono. Io sono la Mamma. Figli Miei, quanto amore sto donando in questo momento. Siete stati nella gioia. L’ho portato Io qui quel figlio Mio. Lui mi ha chiesto di venire qui, questa è la sorpresa che dovevo darvi! Figli Miei, lui sta pregando per tutti voi, per tutti! Qui in mezzo ci sono tre figli suoi spirituali, forti. Credete figli Miei che qui ci sono Io, l’Addolorata! Addolorata è quando una mamma perde un figlio e non lo ritrova più! Adesso Mio Figlio non lo sto perdendo Io, ma lo state perdendo voi. Io vi ho detto che sono molto contenta perché siete qui, ma ho tante spade conficcate in questo cuore perché Mio Figlio, ve l’ho detto, lo stanno ancora trafiggendo, anzi di più perché pochi lo accolgono. Qui non è il fatto delle religioni o altro; siete proprio voi che non lo curate più, per voi è come un amuleto. Non dovete fare questo, figli! Mio Figlio è il Figlio di Dio. La fede in Cristo è quella croce che vi ha salvato e vi salverà ancora. Non è finita qui, no perché è sempre Dio che guida la storia. Possono fare quello che vogliono gli immondi, possono accerchiare tutti, possono vincere per un po’, ma quel serpente l’ho schiacciato sotto i piedi! Io l’ho schiacciato e schiaccerò tutte le teste dei serpenti malefici. Quanti non ne vogliono sapere di Gesù, ripudiano il Suo sangue! Hanno girato le spalle a Mio Figlio, il Figlio di Dio. Voi siete venuti qui perché amate Me, Dio Padre e il vostro Fratello Gesù. Sapete Gesù cosa dice?
“Cari fratelli Miei, sono sempre crocifisso!” ma vi ama, vi da la pace, vi guarda, vi accarezza mentre camminate per la strada. Con la macchina correte come gli scoiattoli; ma dove volete arrivare figli? Dove figli Miei? Fermatevi, pensate un po’ alla vita eterna. Difendete la famiglia, santa e pura come una volta. Oh bambini Miei, figli Miei prediletti, quante cose vorrei dirvi! In questo posto i Miei messaggi quanta pace vi portano! Ecco, qui c’è la corte celeste, c’è il cielo aperto su di voi, credete figli Miei, chi non crede ora crederà dopo. Stanno succedendo tante cose; per credere in Dio ci vuole qualcosa di forte, ma la fede Dio la dà a chi vuole. Lui vi ama, ha tanto amore per voi figli! Ascoltatelo; quanta tenerezza ha per i figli Suoi! Pensiamo a Dio a un vecchio che ha la barba lunga. No! In Dio non esiste tempo! Il Suo volto è stampato nel Figlio suo Gesù. L’universo è una cosa meravigliosa e il suo splendore fa vedere il volto di Dio. Non dimenticate la catena dell’amore. Non dimenticate il corpo di Cristo; sapete che cos’è? E’ la chiesa, la santa casa di Dio, la Mia casa. Quando venite nella casa Mia, venite con amore, dimenticate tutto perché dopo riprendete tutto. Quando uscite dalla chiesa, non mormorate figli Miei, Io vi vengo dietro: avete visto quello? avete visto quello? tacete!!!!! Muti, perseveranti, gioiosi, portate nel cuore Gesù, Mio Figlio, il Suo corpo dentro il vostro cuore. Il segno di Croce si fa con amore. Vi prego con cuore accorato, il Signore Gesù gridatelo ai sette venti. Il Crocifisso deve essere in tutti i posti come simbolo di solidarietà e amore, come simbolo di Gesù chi vi porta nel cuore, vi porta nel cielo, nella vita eterna, nel paradiso. Lì vi aspetta a braccia aperte. Ha sacrificato per voi la Sua vita. Tutta per voi! La santità è già in voi, voi che siete figli di Dio. I veri cristiani non lasciano la preghiera e ogni buona impresa a metà; continuano sempre anche con percosse e con gli ostacoli del demonio. Non mollate figli, aiutatevi gli uni e gli altri perché Io sono quella che vi proteggerò. Dio Padre ha messo tutto nelle Mie mani. Porterò tutto a compimento e vi farò dare la vita eterna. Nella morte Io proteggerò il vostro cuore dal male. Tranquillizzatevi! Gridate il nome di Dio Padre, il nome di Gesù, glorificatelo ogni momento, esaltatelo ogni momento perché deve venire una cosa grande, non come dicono gli avversari, deve finire il cristianesimo, anzi deve andare avanti meglio di prima. Voi dovete essere attivi e dovete saper soffrire e pregare. Zitti, muti, perseverate; i fratelli che vi torturano? Pregate per loro, non mormorate, rideteci su che il demone scappa via. Satana vi fa credere cose che sembrano vere, ma non lo sono. Chiamate Dio Padre, il Figlio, mettetevi in preghiera quando siete molto tristi, bastano dieci minuti di preghiera, il Signore Gesù, il Cristo, il Re della gloria vostra, vi darà la pace nel cuore. Io, la Mamma, vi stringo sotto il Mio manto con amore, non vi abbandonerò, non vi abbandonerò!.
Mamma,...siamo qua eh? E’ sempre questo mondo alto Mamma! Siamo tutti qua, ma ci sei pure Tu e Gesù!...... Papa Wojtjla! Ecco, Papa Wojtjla, quanto sei bello!
Ecco, figli Miei, adesso vi spiego cosa ha visto questa figlia. Come siete qui adesso, siete anche nel cielo e pregate. Dio ha dato questo onore a questo posto. Ve l’ho detto, Lui è innamorato di questo posto. Verranno tante calunnie, tanti dispiaceri: non mollate, figli, perché siete in paradiso, quando pregate c’è tutta la corte celeste insieme a voi e il Papa prega per voi perché lui è forte come era forte. Ha messo tante anime a posto. Era forte, detto fatto! Detto fatto!

Non posso più parlarne perché anch’Io devo stare sotto la protezione di Dio Padre. Io devo fare l’obbedienza, figli, sono umile, faccio quello che mi detta il Padre Santo. Amore, carità, umiltà e fede perché la fede vi porta a Me e Io vi porterò a Gesù e a Dio Padre. Non dimenticate il rosario perché serve a tutte le famiglie. Non dimenticate il rosario nella famiglia tutti i giorni perché si fa la catena che non si spezza. La catena è l’amore; è l’amore di Dio; il male si combatte con l’amore, avete capito figli? Adesso vi benedico; questa figlia è stanca e Io la proteggerò come proteggo pure voi e anche tutti quelli che non ci sono. Vi metto sotto il Mio manto dorato e pieno di luce e con tutti gli angeli e i santi vi do una benedizione forte: in nome di Dio Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. La Trinità vi protegge e lo Spirito di Dio e di Gesù scenda nei vostri cuori e fortifichi la vostra fede. Pregate per i sacerdoti. Benedetti figli! Grazie figli, grazie, vado via ma sono qui con voi. Pregate questo dolce rosario. Ciao figli! Pregate!

Parla Gesù.
Sono la vostra vita, accogliete queste Mie parole, sono Gesù della Misericordia, sono il Sacro Cuore. Accoglietemi nei vostri cuori, non mandatemi via dai vostri cuori perché vi amo! Siamo una carne sola, Io e voi, nessuno questo lo capisce; ve lo ripeto: Io e voi siamo una carne sola! Fratelli Miei cari, ricordatevi che l’uomo è stato fatto da Mio Padre a somiglianza mia per darvi la vita eterna. Pace a tutti, amen!

 

 

 

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
PRECEDENTE

Scarica testo

PDF

SUCCESSIVO
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO