Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 28 Dicembre 2009

Parla Gesù.

Pace, pace fratelli! Fratelli Miei, eccomi qui. Sono Bambino oggi; sono l’amore della Mia Mamma, come voi lo siete di vostra mamma. Quanto vorrei che il mondo fosse tutto nelle Mie braccia, quanto onore mi dareste! Non volete la pace, voi festeggiate la tradizione, ma il cuore è duro. Io sono il Salvatore; sono arrivato anche quest’anno, ma chi è che festeggia con il cuore? Non parlo di voi figli perché voi siete Miei e vorreste che la tradizione si avverasse. Un giorno vedrete cosa avverrà! Satana sta perdendo terreno e farà cose strane e cattive per tutto il mondo. Come vorrei che il mondo fosse in pace! Perché non mi volete? Io sono il Salvatore, sono il Figlio di Dio, sono il Cristo, il Salvatore. Quanto odio c’è in voi, nel mondo, in tutto l’universo! Come macchia d’olio si stende la perdizione umana, salvatevi figli Miei! Ve lo dico perché vi amo e vi ho nel cuore, fatemi entrare nei vostri cuori! Riversate i vostri cuori sul Mio. Io li accolgo tutti perché il Mio cuore è una capanna infinita. Eccomi qua, vedetemi Bambino e guardatemi adulto, sono Io sempre un Bambino come voi e un adulto come voi. Nessuna persona è vecchia, il cuore non invecchia perché il cuore puro è dato a Dio e a Me. Purezza di cuore figli, purezza di Spirito, di amore e pace. Il vostro cuore deve essere come questo Bambinello. La festa di Natale passa presto, quelle ore passano, ma avete il vuoto nei cuori. Ogni anno si ripete, giusto, ma si vive tutti i giorni. Consolate questo Bambino, consolatelo. Innocenti bambini! Anche voi tutti i giorni trucidate tante creature come Me, con il sangue disperso per il mondo con le guerre, perdizioni, soprusi, scandali! Questo deve finire, mettetevi con l’amore di Dio perché solo l’amore vi salverà, non le armi! Le armi siete voi, i vostri cuori, il vostro amore verso i fratelli; benedite i fratelli, date da mangiare a chi non ne ha, dategli tutto l’amore perché hanno bisogno anche di pace, pace e amore, amore e pace. Il male si combatte con l’amore. Vedete, questa mattina, alla Mia dolce Mamma hanno fatto una cosa tremenda; proprio oggi! Io ho pianto qui, purtroppo non ho potuto fermarlo, ma lo fermerò più avanti; glielo farò capire! E voi fratelli, pregate per questa persona. In questo posto Io vi ho già santificati, tutti quelli che venite qua. Anche sacerdoti verranno qui. Fratelli Miei sacerdoti, svegliatevi perché il mondo sta nelle vostre mani. Nelle vostre mani deve esserci la pace e l’amore, la preghiera. Date opere, opere di carità ai fratelli, invogliateli al bene. Pensate alla Mia Mamma, merita solo essere lodata! Mia Mamma deve essere lodata, innalzata sempre di più perché è la Figlia e Sposa di Dio Padre e la Mamma vostra. Pregate insieme a Lei perché Lei in questo momento sta pregando per tutti gli innocenti che vengono trucidati. Ecco, sangue dappertutto ogni momento, ogni giorno. Svegliatevi con l’amore Mio sempre presente e dite:
“Dio Mio, Signore Gesù, la Tua volontà sia fatta sulla Mia famiglia e su di me, fai di me quello che vuoi Tu!”. Fiducia in Dio e in Me, siate umili, perseveranti, date sempre quello che potete, Io vi ripagherò, non adesso. Vedrete quante cose belle ho conservato per voi e anche per le anime che non credono. Voi con la vostra preghiera aiutate le persone che non vogliono conoscermi. Fratelli Miei sacerdoti, capi sacerdoti, non voglio dire altro, non nascondetevi, non posso più parlarne…. ecco, voi capite! Fratelli Miei sacerdoti, bravi sacerdoti che amate Dio, Me e amate la Mia Mamma, piano piano parlatene perché non c’è tempo, la macchia d’olio si sta allargando, il buio arriva, ecco oggi dovevo dirvelo, ma voi non abbiate paura. Siete tutti nel Mio cuore. Io sono il Figlio di Dio, devo essere al primo posto, chi lo fa, vedrà amore, gioia, santità. Santi siete perché i cristiani sono tutti santi quando si comportano come Me Gesù, ecco. Non dimenticate, vi prego, nella Mia casa prendete sempre i Sacramenti: sono Io che vi entro nel cuore e vi purificherò tutti. Giovani, bambini, anziani, tutti, mettetevi nel Mio cuore. Sia fatta la volontà di Dio Padre, del vostro Fratello Gesù e della Mia Mamma Santissima, sempre pronta a dare.

Ecco, adesso Io passerò in mezzo a voi, vi benedico come sempre, cogliete questo momento. Dite:
“Dio mio, sei piccolo, ma sei grande, noi ti amiamo da Bambino, da adulto, sempre; nei nostri cuori sei luce!”. Luce vi darò! Vi benedico: in nome di Dio Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
Scende la Misericordia in profondità nei vostri cuori e la pace e l’amore da tutto il paradiso. Vi protegge l’Eterno Padre e la Vergine Mia Mamma che vi segue in tutti i momenti. Ascoltate il Cristo Re, il Salvatore, ascoltate la Vergine, la Madre Addolorata. Pace e serenità e preghiere per i sacerdoti, preghiere per il Santo Padre. Vi ricompenserò, vi darò il cuore, vi aspetterò a braccia aperte nella Mia città, nella Gerusalemme tutta dorata per voi. Le opere di Dio che fate sono già santificate. Amen!
…..l’ho amato in questo mondo, ho dato tutto Me stesso. Ecco, il Mio cuore, il Mio amore, la Mia gioia per voi. Siate forti nello Spirito, cantate al Redentore che è nato. Chi vuole stare nel Mio cuore ama Dio.


 

 

 

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
PRECEDENTE

Scarica testo

PDF

SUCCESSIVO
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO