Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 28 Gennaio 2010

Parla Gesù.

Pace, infinita pace ai Miei prediletti, lode al Padre Santo e pace a voi fratelli! Eccomi, vi dono il Mio cuore, vi dono la Mia sapienza, vi dono la Mia umiltà, vi dono la Mia perseveranza, vi dono tutto di Me, fatene un castello nel vostro cuore. Amatevi gli uni e gli altri. Voi che siete in Me e Io sono in voi, non tormentate le vostre anime, accettate il Mio giogo, Io sono mite e umile di cuore per tutta l’umanità. Questa umanità è resistente alla fede cristiana che è una cosa molto severa. E’ un dono di Dio, Padre Mio e vostro e del Mio amore per voi. Perché non volete capirlo? Non giudicate, fratelli Miei prediletti, non giudicate! Solo gli ipocriti giudicano il fratello. I fratelli vostri sono: bianchi, neri …Non scartate quei ragazzi, fate loro del bene. Oh! fratelli Miei, quanto dolore ho in questo cuore e anche la Mia Madre! Accostatevi a Me in questo Mio corpo e cuore. Chi non lo capisce? E’ la chiesa il Mio corpo e il Mio cuore. Lì c’è la Mia Mamma che vi benedice tutti i giorni e qui in questo posto, qui la Mia Mamma è tutti i giorni: preghiere, tante preghiere. Io sono vicino a Lei. Siamo molto rammaricati: passano di qua dei ragazzi, giovani figli, oh povero mondo!!!!! Se sapeste che parole!!! Non sono da loro. Vi prego fratelli: educate i figli, parlate con i figli, non con cattiveria, ai figli si parla con amore nel cuore e dopo metteteli nel grembo di Mia Madre e nel Mio cuore. Date voi l’esempio a questi figli Miei, questi bambini, giovani, sono tutti allo sbaraglio. Ecco perché arrivano catastrofi! Il male non arriva dal cielo, no! E’ il demonio che mette strane idee in testa a tutti. L’umanità è tutta in perdizione, ma le anime vengono a Me, a Dio. Le porterò nel Mio cuore. Le porto in cielo, tutti angeli che si preparano per quel fatidico giorno. Pregate con amore, la preghiera salda e umile. Quanta gioia, quando vedo che qualcuno in ginocchio prega con il cuore per tutta l’umanità. Chi prega fa le opere del Mio cuore e quelle di Dio Padre. Le sofferenze misurano la qualità dell’anima, della vera fede, quella che si radica nel cuore ed è difficile che sia spazzata via. Pochi hanno le radici profonde! Svegliatevi! Lo dico a tutti i cristiani. Pregate per i sacerdoti che sono in disordine e sono pochi perché l’immondo, satana sta facendo piazza pulita su tutto, non sa più cosa deve fare per mettere l’umanità in subbuglio. Questo dico figli: non mormorate, siate umili di cuore, portate il Mio giogo, siate miti e umili di cuore. Io vi conforterò, vi darò la pace eterna, quella a cui voi non credete perché avete sempre dubbi. Beata quell’anima che non ha dubbi per la vita eterna. Comportatevi da veri cristiani. Chi può viene nella Mia casa e prende sempre il corpo Mio, quel sangue e carne che da vita a voi e a tutte le famiglie che pregate. Fino alla settima generazione Io li porterò, li salverò, promesso da Gesù, il Cristo, il Salvatore. E quando prendete la Mia carne e il Mio sangue dite:
“Gesù, sono tuo per l’eternità! Dona il Tuo cuore anche ai miei fratelli che non credono in te!” quelli che disprezzano il prossimo, quelli che non hanno voglia di dare una lira a qualche persona che sta povera e hanno paura, quelli che hanno paura del fratello, quelli che si mettono vergogna di parlare di Me. Io sono il Salvatore e Dio e l’Universo e per tutti. Io vi amo, adesso Io vi benedico, figli Miei, con tutto Me stesso, il Mio cuore è pieno di Spirito Santo. Io passerò in mezzo a voi e vi riempirò di Spirito Santo perché già siete molto forti perché veramente questa sera sono molto felice per come vi state comportando. Vedete figli, siete in pochi e la

preghiera sale a Dio. Tante persone che pregano insieme, uno va a destra e un altro va a sinistra: profondità, profondità d’animo; con il cuore puro e limpido e tanta gioia vi darò. Ecco, a tutti sto mettendo la mano in testa e sulla spalla sinistra: figlia Mia ti va via il dolore, tranquillizzati, la spalla si rimette a posto. Ecco, ricordatevi che la fede in Me, in Dio Padre, guarisce e vengono miracoli in profondità. Sto pregando insieme a voi per darvi la pace, per darvi la tranquillità nelle famiglie. Portate agli altri fratelli questo Mio grande amore. Ecco il Mio cuore nel vostro cuore!!!!!Il Mio cuore è vostro. Fratelli, vi benedico: in nome di Dio Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Trinità in una Persona. Siate benedetti, comportatevi da figli di Dio perché siete in Dio e santi su questa terra. Pace e preghiera profonda, nulla vi farà del male. Siete protetti dall’Altissimo Dio. Padre, Figlio, siamo in una Persona. Benedetti!

 

 

 

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
PRECEDENTE

Scarica testo

PDF

SUCCESSIVO
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO