Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 4 Marzo 2010

“Richiami materni della Mamma Celeste”

Ciao figli cari! Ecco la Mamma! Lode a Dio Padre e pace a voi con tutto il cuore! Figli Miei, Miei prediletti figli, vi amo tanto, vi amo con immensa gioia. Ascoltate le Mie parole, siate molto forti con voi stessi. Alle persone che incontrate date amore e felicità perché Dio vuole questo! Io sono salita in cielo anima e corpo: è stato un onore, una grazia immensa perché Io sono com’ero duemila anni fa e così anche voi lo sarete se siete perfetti verso Dio, verso il Salvatore, Mio Figlio e vostro Fratello. Non vi delude mai! Preghiera, amore e poco parlare. Non fate cose avventate. Dio è grande, ha un cuore immenso come l’universo. Ascoltatelo! Io faccio da Mediatrice per tutta l’umanità, anche per i grandi peccatori, anzi quelli ci stanno più a cuore; ecco perché dovete pregare, ma con preghiere sagge e forti, quelle che vengono dal cuore, non dette solo con la bocca. Non prendete voi l’iniziativa, siate molto docili allo Spirito perché Dio ve ne ha dato tanto. Vi ha dato tanta sapienza, sfruttatela nel bene, non sprecatela nelle cose vane. Non mettete Dio al quinto posto, all’ultimo posto; mettetelo al primo posto e vedrete che gioia avrete in voi stessi, nelle famiglie, in tutto il mondo. Voi non ci pensate. E’ tutto bello adesso figli Miei, tutto bello: adesso ci abbiamo fatto questo, quell’altro, quell’altro e …. dov’è Dio? Dov’è Gesù? Nel primo posto in casa vostra? O non vi ricordate neanche del Suo nome? Ecco, adesso è Pasqua, Io sono già in agonia insieme a Mio Figlio perché Lui è nel deserto; ah figli Miei, queste parole sono il vangelo che si ripete. In questi tempi quante anime disperse. Disperse con tutto: con il cuore, con la fede; non sanno più che cos’è la fede, anzi non l’hanno mai provata la fede. E poi vengono le catastrofi e di chi è colpa? Di Dio? No figli, no figli Miei perché sono una Mamma e capisco e vedo e prego insieme a voi; poveri figli, bambini Miei!!! Ecco, se avete qualcosa in casa che non va bene, non vi arrabbiate, non fate cattiverie, non vi bisticciate, dite solo: “Mamma!” e Io vengo, vi metto la mano sul cuore, vi faccio una croce nel cuore, viene Gesù, gli angeli e vi danno tanta gioia perché la gioia dell’Altissimo, potete capirlo, è molto grande. Voi fate questo che vi dico, pregate con il cuore e convertitevi figli Miei! La conversione si fa pregando e non parlando di altre cose! Lasciate perdere le cose vane: non giudicate, bambini Miei, perché c’è un giudice molto forte. Tranquilli, non vi costa niente dire:“Mamma, aprimi le porte; sia fatta la volontà Tua e quella di Gesù e di Dio Padre!”. Voi già siete scritti nell’albo del paradiso, prima che nasceste, figli Miei. Dovete stare tranquilli, sereni, gioiosi perché il male, figli Miei, lo volete voi. Scansate il male vicino a voi, mettete il bene: Dio, Gesù, la vostra Mamma! Il male è satana. Solo che voi facciate una preghiera quando siete angosciati, molto delusi di qualche cosa, una preghiera…. e scansa l’immondo da vicino al vostro cuore. E sarete sereni. Ricordatevi figli che si vive solo di amore, con la gioia nel cuore, con la serenità che solo Dio sa dare ai cuori puri. Adesso fate penitenza, ve lo chiedo con grande amore; seguite il vostro Gesù, il vostro Fratello, seguitelo ovunque! Nelle chiese, ovunque andiate, pregate; per le strade, con gli amici, sul lavoro, in tutti i posti perché Lui soffre in questo periodo, soffre: digiuno, calunnie, tante cose di cattivo stanno facendo a Mio Figlio, ma voi siete i Suoi discepoli; Io tengo a voi, figli! Voi lo seguite, lo so, amate Dio, amate Mio Figlio e amate Me. Qui, su questo posto, nascerà una grande cosa e voi siete i primi figli Miei perché il mondo sta finendo un po’ alla volta e voi ve ne siete accorti!


Quindi aiutatevi gli uni e gli altri, perseverate e pregate per chi non prega: per gli ammalati, per i bambini, per i giovani che mi stanno a cuore, tanto a cuore! Che perdizione!!! Giovani, giovani figli, quanto male!! Pregate! Voi mamme, genitori, siate come quelli di una volta, perseveranti con amore, non comprate questo e quello perché dopo sono loro che vi comandano. I figli comandano al padre e alla madre anche con parole oscene; questo non è scritto nel cielo! Comportatevi da figli di Dio e siate benedetti per l’eternità perché vi aspetta la vita eterna. Abbiate la saggezza del Signore, del Redentore, del Cristo, del Salvatore. Portate la croce insieme a Mio figlio; quella croce diverrà luce per voi. Vedrete che le cose andranno bene con l’anima vostra; per le case, in mezzo ad amici e parenti, non importa che sorridano di voi! Siamo punto e a capo come tanti anni fa, centinaia di anni fa. Vi raccomando: preghiere, preghiera saggia, profonda, con il cuore insanguinato come c’è l’ha adesso Mio Figlio.
Dite sempre:
“ Dio Mio, Dio Mio, Dio Mio, aiutami!” perché il Padre viene. Tutti veniamo da voi. La corte celeste è qui su questo posto e nessuno lo comprende. In questo momento stanno piangendo tante anime, anime che devono ancora trapassare la loro vita terrena, lo sapete perché? Porto questa figlia a vedere, adesso…: ho visto!!! oh no!... Quanto sei bella Mamma! Ecco. Oh! si, si, quelle croci, croci alte, alte, non le vedo fino in alto, ecco eh! eh! sul monte,(respira affannosamente) quante teste!!!
Non aver paura figlia, non è per voi questo! E’ per quelli che rifiutano il bene! Questo scrivilo, non posso dirlo, scrivi figlia perché è una cosa da parlarne.
Casco!! Basta! Basta! Basta! Oh Gesù!!!! Lasciatelo! Lasciateloooo!!! Dio, Diooooo!!!! Che tortura! (è molto, molto angosciata)
Ecco bambini Miei, sono qui da voi, non preoccupatevi per quello che vi dirà questa figlia. Non è per voi, è una cosa non bella ma capirete più avanti Adesso Io vi benedico, figli. Benedetti figli convertitevi, fate penitenza e preghiera profonda; adesso metto il manto su tutti voi. Mio Figlio è in mezzo a voi e sta chiedendo aiuto e preghiere. Vi benedico figli: in nome di Dio Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Dalla Mamma un forte abbraccio e bacio con dolcezza. Grazie per l’onore che fate a Mio Figlio, un grazie pieno d’amore e gioia!!! Ciao figli Miei, pregate sempre con amore! Ciao cari, a presto!


 

 

 

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
PRECEDENTE

Scarica testo

PDF

SUCCESSIVO
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO