Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 28 Marzo 2010

Parla Gesù.

Datemi da bere! (segue una lunga pausa) Pace figli, fratelli e sorelle; sono tempi duri per Me e per voi. Il martirio che avete voi nel cuore ce l’ho doppio Io! Lode a Dio e pace a tutto il mondo. Benedetti figli, seguite le Mie orme, siate perfetti come sono stato perfetto Io su questa terra. Io vi amo e ho sofferto, soffrirò per voi e per tutti, specialmente per quelli che non credono e non vogliono sentire il Mio nome e il nome di Mio Padre. Il mondo non si aggiusta se non prendete le vie della pace, dell’amore di Dio. Ecco, ve l’ho detto e ve lo ripeto: seguite Me in tutto. Il mondo è in subbuglio, Io sono sofferente più di prima perché la croce l’ho conquistata con il Mio sangue perdonando tutti quelli che mi torturavano. Anche loro sono scritti nella Bibbia, nel vangelo; dovete rispettare anche loro perché tutto è scritto. Era già preparato: chi doveva salvare l’umanità? Io, con il Mio sangue! Ecco, figli, questa croce; lo sapete che la croce è quella che vi porta a Me in paradiso! Non bestemmiate più, non fate più calunnie di nessun genere, state sempre con il pensiero rivolto a Dio, a Me e alla Vergine Madre, l’Immacolata Concezione, la Mamma Addolorata; Io ve l’ho data per sempre e voi cosa ne fate? Non la pregate, credete solo per cose superflue, chiedete cose che non bisogna chiedere. Dio Padre vi ha messo su questa terra con tutto ciò che vi serve: la tenerezza, la perseveranza, l’umiltà, l’amore. Ricordatevi che l’amore è quello che protegge l’umanità, non le cattiverie che escono dalla bocca. Tenete a bada la bocca, perché la bocca è fatta per dire solo le cose belle che dice il vangelo. Rivolgetevi a Me che sono il salvatore del mondo! Non vi deludo Io perché sono sempre vicino a voi, non vi lascerò neanche un istante, qualunque cosa avvenga. Perché bestemmiate Mio Padre? Proprio oggi ho sentito tante bestemmie! Lo sapete che giorno è oggi? Il mondo è a rischio di perdizione, non pensano altro, solo al divertimento! Questa è una settimana santa, di torture per Me per portarvi alla vita eterna. Si ripete ogni anno e voi dovete rispettare le disposizioni della Chiesa. Davanti a qualunque evento ci sono Io con voi. La penitenza costa molto, lo so, le sofferenze sono tante per tutte le famiglie; le sante famiglie che ha voluto Mio Padre. Non vi ribellate, figli, non vi torturate, dite solo:
“Dio mio, Dio mio, Dio mio, perdonaci se abbiamo sbagliato e aiutaci!” Mio Padre e Io vi proteggeremo; ecco venite a Noi! Lo sapete che satana sta mettendo in subbuglio tutto il mondo? Non è finita qui! Convertitevi, credete al vangelo, pregate, non bestemmiate. Ecco i santi sacerdoti! Pregate, figli, pregate per i sacerdoti e per il Santo Padre perché gli uomini giusti bisogna aiutarli. Quanta marmaglia c’è in giro! Ecco, l’amore di Dio! Basta, chi non vuole seguire Me, si ritiri in pace, nulla gli verrà fatto. Vada in pace perché Io sono l’Amore; sono la Perseveranza, la Sapienza, l’Umiltà, la Gioia, il Fuoco dell’Amore. Chi vuole Me deve essere puro e casto. E siano sante le famiglie. La famiglia l’ha creata Mio Padre e ha messo Me sulla terra. In questa settimana Mia Madre viene dietro a Me, mi segue passo, passo, oh! Figli Miei benedetti, quanto rancore! Io resto muto. Io do sapienza, Io do pace, Io do perseveranza totale, carità. Seguite Me, aiutatemi! Io prego per voi e amo l’umanità. Perché non vi confessate? Tante persone non si confessano! Perché non volete dire i peccati? I sacerdoti che sono al Mio posto, cosa possono fare? Vi benedicono e vi dicono: non peccare più! Che cos’è questo? I peccati già vi sono perdonati perché Io ho sofferto per voi, ho abbracciato la croce. La croce è luce e pace per voi! Chi ama Me abbraccia la croce tutti i giorni perché vi ho salvato con la croce; morendo sulla croce, dando sangue sulla croce; frustato, calunniato, sputato, tutto mi hanno fatto! Sono stato zitto, come un agnello muto. Voi che Mi amate non amate solo Me, amate anche i fratelli. Amando Me, amate i fratelli che sono in perdizione. Portate i peccatori a Me con la pace. Rispettate Dio che è un Padre meraviglioso per Me, per voi e per tutti. Amate Mia Mamma, Sposa e Figlia: corre a destra e a sinistra per portarvi la pace e raccomandazioni. Chiamatela con amore, con grande amore.

Anche i peccatori preghino così:
“Dio mio, Gesù, Madonna aiutateci!” Ecco l’aiuto che arriva; ma la penitenza bisogna scontarla! Figli Miei, un grazie per aver avuto coraggio a portarmi per le vie della città. Ho benedetto tutto questo paese! Un grazie, un grazie di cuore. Basta la preghiera, chiedete perché tutto vi sarà dato! Perdonate in questa settimana, soffrite con Me; non mortificate le persone, siate umili, andate a fare le ore nella chiesa davanti al Santissimo: li ci sono Io e vi abbraccio totalmente, vi stringo sul Mio petto. Prendete il Corpo Mio che è santificato dall’Eterno Padre; Io santificherò voi. Siate umili voi sacerdoti, vi abbraccio teneramente, abbiate tenerezza per il prossimo, nel cuore. Non peccate, siate umili. Voglio dirvi che il Padre vi ama, ama tutta l’umanità. A voi tutti, tante benedizioni. Vi chiedo preghiera, penitenza non solo per Me, anche per tante persone ammalate e sofferenti. Se voi pregate, Io sono in voi. Pregate, la sapienza che vi ha messo dentro Mio Padre e anch’Io, quella dovete sfruttarla con l’amore. Carità di cuore e carità materiale perché bisogna aiutare il prossimo, alleviarlo dalle sofferenze con la dolcezza e una parola santa, giusta. Seguitemi in questa settimana. Io vi aiuterò. Portiamo l’umanità non alla deriva, portiamola alla santità. Adesso passo con calma in mezzo a voi, vi benedico tutti figli Miei, vi faccio una croce sul cuore perché il cuore è quello che conta. In nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, la Trinità in Uno. Pace a tutte le famiglie e benedite chi vi avvicina. Siate umili e perfetti nel parlare. Figli Miei, benedetti. Pace e preghiera, amen!

 

 

 

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
PRECEDENTE

Scarica Testo

PDF

SUCCESSIVO
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO