Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 4 Giugno 2010

“Richiami materni della Mamma Celeste”

Sono qui, figli, con il Mio amore e con la Mia tenerezza! Lode a Dio e pace a voi, figli Miei, con tutto il Mio amore nel vostro cuore! Figli Miei sono la Mamma del Perdono e dell’amore. Unitevi intensamente, siate fedeli a Dio; sono sempre quelle le parole dal Mio cuore e dal cuore di Gesù, Mio Figlio e vostro Fratello. Questo momento non è una favola. Se non vedete con gli occhi, non credete; è questo il male vostro! Perché dovete essere come San Tommaso, discepolo di Mio Figlio? Non vi ammonite! Fra non molto i messaggi non ci saranno più; cogliete queste parole, scolpitele nel vostro cuore. Pregate con amore, fate ancora la catena dell’amore perché le famiglie devono vivere nell’amore come nei tempi che furono. Tempi belli, forse per voi sono brutti perché non c’erano tutti i comfort di adesso; è questo il male figli! Satana vi ha preso con inganno e l’amore di Dio per voi è scomparso nel vostro cuore. Pregate, siete ancora in tempo, non lasciatevi sopraffare dalle parole oscene e dalle parole che non hanno senso. Credete al vangelo, figli, scolpite le parole della sacra scrittura nel vostro cuore. Scolpitevi le parole date a Mosé. Anche la sofferenza fa parte dell’amore di Dio e se voi soffrite con amore non sentite il dolore, sentite che il cuore di Dio è vicino al vostro. Oh figli benedetti, quanto vi amo! Lo sapete perché sono in questo posto? Per perdonare tutti quelli che non credono: a Me, alla mia persona, a Dio Padre e a Gesù. Figli, perché andate di qua e di la? Unitevi nelle chiese, nella Mia santissima casa, dimora di Dio. Andate, nella santa comunione, a prendere il corpo di Mio Figlio, sanguinante nell’ostia. Ecco i Miei figli sacerdoti, quanti soffrono! Mio Figlio è sacerdote, il Sommo Sacerdote! Lui è il capo dei sacerdoti, Lui ha dato l’onore ai Suoi fratelli, li ha battezzati nel Suo cuore, ha dato loro il Suo amore, li ha onorati davanti all’Altissimo Dio Padre. Lui fa, Lui pensa, Lui sa cosa serve per l’umanità. Crescete, figli, nella Santissima Trinità, amatevi gli uni gli altri, non vi fate dispetti, non siate come le pietre dure; il cuore deve essere: morbido, fluido, il sangue buono dentro il cuore. E verrà il bene nel mondo. Vedete figli Miei, benedetti, adorati, vedete quante catastrofi ci sono nel mondo? Io sono la Mamma, la Vergine Immacolata Concezione! Tutte le eresie del mondo, Dio Padre me le farà schiacciare sotto i Miei piedi; i serpenti tutti saranno schiacciati sotto i Miei piedi e anche sotto i vostri se siete con Me, figli. Vi amo. Benedetti figli che siete venuti da lontano: Io vi ho chiamati qui!
Mamma santa, che bella che sei!!! hai un vestito azzurro,azzurro, ma se è bianco?Ecco, la mamma, la mamma! Mamma!!! La Mamma di Lourdes! Maria Santa, Mamma Santa, grazie! Lo sapevo!
Non piangere figlia Mia, non piangete figli Miei; Io vi proteggerò. Nel mondo deve finire tutta la cattiveria, con le vostre preghiere e con il vostro amore.
Mamma del Perdono quanta gioia ho stasera! Sempre tu Sei, Vergine Immacolata, Mamma! Che gioia hai dato a questi figli stasera, non ti dimenticherò! Dammi tutto quello che vuoi, fa di me tutto quello che vuoi! che bella cosa! dove mi porti mamma?
Ecco su un Monte alto dove vive Gesù dall’eternità con l’eterno Padre che vi ha creato, che ha creato tutta l’umanità. Adesso dateGli il tributo che gli spetta, da Padre Santo creatore; Lui è il Padre di tutti i popoli, di tutto l’universo e Io sono la Madre di tutto l’universo. Lui mi ha dato pace, amore e serenità per trasmetterli al vostro cuore.
Ecco mamma portami via con te!
Figlia Mia, queste sofferenze che avete, è per salvare i vostri fratelli! Benedetti Miei, dalle Mie viscere e dalle viscere dell’Eterno Padre; siete partoriti dall’Eterno Padre, capite questo? La sapienza ve l’ha data l’Eterno Padre, l’amore vi ha dato, le vie vi ha date; su quelle dovete camminare! Con l’amore crescete nelle famiglie perché le famiglie sono sante agli occhi di Dio. Rivolgete la parola a Dio e dite: “Dio, Gesù!” e a Me:” Mamma santa guidami per queste vie tortuose del calvario su questa terra


bruciata”. Io vi farò santi tutti perché venite a Me. Ricordate che gli angeli vi guidano. Voi partorite figli di Dio, partorite figli sani, partorite fiori per Dio Padre, non partorite serpenti. Non prendete le cose a rovescio, non fate le cose fuori posto!!! Mettete i figli sotto la protezione di Dio. Lui ci ha creati tutti. Attenzione ai figli!!! Bambini che vengono trucidati nel mondo per prendere gli organi. Cosa fate? Ma sapete cosa fate, figli? Dio ha dato a ciascuno la sua vita: sacra, santa. Non togliete la vita a uno per darla ad un altro, no figli Miei!! L’uomo con la tecnica può fare tante cose, ma deve fare solo quelle lecite! Sono la dolcezza in persona, sono la Santa Vergine e la Mamma, la Mamma di tutti i popoli e di ciascuno. Comportatevi da figli di Dio e Io vi sarò riconoscente. Con grazie speciali per tutti questi figli!
Grazie mamma grazie! Chi è? ho capito! San Francesco, ti fai sempre più piccolo eh! San Francesco, Padre Pio, Papa Wojtyla eh! Siete venuti qui, ho capito perché ci sono questi figli santi qui: benediteli tanto! Si, preghiamo per il Santo Padre perché ha bisogno di noi, si Mamma, sì Papa Wojtyla, sì San Francesco! Padre Pio, tu amavi tanto Papa Wojtyla! Che gioia, Sant’Antonio! Anche Sant’Antonio è qua!!!! Ma perché siete venuti tutti qua? Che gioia Mamma che mi hai dato stasera!!! Io prego tanto anche Sant’Antonio. Lo sai Sant’Antonio? Caro, ti ho piccolo, piccolo lo sai? Ti ho sul tavolo quand’eri bambino! Si, lo dico a tutti, si, grazie!
Ecco figlia Mia, sono scomparsi!! Li ho fatti venire qua perché tutti quanti pregano per voi e voi dovete pregare per il mondo intero perché la vostra preghiera è Santa. Unitevi tutti, fate l’esercito dell’amore e del dolore, sì, perché anche il dolore e l’amore sono pari passo, ma Dio vi vuole nel cielo, nella santa città celeste, nella Gerusalemme celeste. Io vi amo tutti; adesso vi benedico, figli, con tutto il Mio amore! Qui c’è Mio Figlio Gesù, con le braccia aperte. Ecco Io stendo il Mio manto su tutti voi, il manto è azzurro con le stelle e chiedete adesso quello che vi manca, ma specialmente la via di Dio, quella che vi porta nella luce di Dio per quella porta stretta che si spalanca. Entrate, c’è la santità nella luce e tutto il benessere. Siete figli Miei prediletti, ho parlato questa sera perché vi amo. Un bacio a tutti figlia, figli santi da tutti i posti del mondo: in nome di Dio Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Pregate figli, credete al Vangelo e prendete i Santissimi Sacramenti. Vi benedico con la Mia pace e vi do la benedizione di tutti gli angeli, arcangeli. Gesù vi sta benedicendo con grande amore. Pace, serenità e gioia! Pregate figli, pregate e credete nel Vangelo, scritto col sangue di Mio Figlio. Pace, ciao Figli Miei! Ciao!!


 

 

 

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
PRECEDENTE

Testo

PDF

SUCCESSIVO
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO