Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

4 Agosto 2010

Ciao figli Miei, quanta gioia in questo cuore, una gioia immensa! È stata una cosa meravigliosa per tutto il cielo, lode a Dio e pace a voi figli. Pace duratura per voi e tutti i vostri cari. Eccomi qua, Dio mi manda da voi per pregarvi di fare i ragazzi onesti, semplici e puri di cuore. Non rovinate le vostre anime con sciocchezze, con cose superflue: amate, benedite, perdonate. Dio vi ama sempre di più perché niente vuole Dio da voi, solo la purezza e la semplicità nella vostra vita e nel vostro cuore. Onesti con voi stessi, portate la pace a chi vi avvicina perché voi siete santificati già su questa terra. "Ma cosa dice questa Mamma!" E' verità! Figlio Mio, avvicinati alla tua Mamma, avvicinati a tutte le persone, ti aspettano. Nulla ti verrà fatto; tu sei il figlio prodigo, avvicinati a Dio Padre, ai Santissimi Sacramenti, al corpo di Cristo. Andate al corpo di Cristo. La Chiesa è il corpo di Mio Figlio; andate, parlate con i sacerdoti. Lo so che il mondo è in subbuglio, anche i sacerdoti. Non giudicate, tutto verrà alla luce di Dio. Il giudice è Dio, voi dovete tacere e fare preghiera profonda. Piuttosto figli Miei, cercate di avvicinare i ragazzi, i giovani perché stanno a cuore al Mio cuore e a Dio Padre; amateli, prendeteli con le buone, prendeteli con l'amore. Dite: "Venite perché la Mamma vi ama e vi vuole in cielo con Lei!" Non adesso, dopo la vita qui su questa terra a volte un po' pesante. Siate umili, devoti, sopportate con amore; perché se siete con il Signore nulla vi verrà fatto. Per la strada ogni passo che fate è il passo di Dio Padre, di Gesù che vi segue. E così voi siete felici, volate camminando. I pensieri tristi verranno buttati via, mentre andate alla Mia casa, alla casa di Dio Padre, e riceverete il corpo di Cristo. Ecco, santificatevi con l'amore di Dio, non dite parole vuote, perdonate anche coloro che fanno tante cattiverie. Lo so figli Miei, il mondo è in subbuglio! Fanno perfino le messe nere, figli Miei! Pregate per coloro che stanno distruggendo le famiglie: è sempre opera dell'immondo. Lui è stato schiacciato da Me sotto i piedi e Io lo schiaccerò ancora, ma non è ancora finita. Finirà un giorno e sarete liberi come il vento; perché dopo il brutto viene il cielo sereno. Sarete beati e felici anche su questa terra, dico di chi prega e fa onore a Dio Padre. Ecco quello che voglio dirvi: rispettate prima Dio Padre, il Figlio, quindi il prossimo e voi stessi. Fate digiuno, così le cose vanno migliorando. Ma Io questa sera non voglio rattristarvi perché mi avete fatto onore, tanto onore, nessun posto hanno fatto così. Mi avete festeggiata e questa figlia mi ha chiesto tante cose. Verranno concesse perché le ha chieste col cuore spaccato. Anche voi figli tutti qua presenti chiedete quello che volete; la perseveranza e l'umiltà tutto vi dona. Vivete da figli di Dio, da cristiani, da cristiani, da cristiani! Siete stati battezzati, purificati con lo Spirito di Dio. Il Padre vi ha messo sulla terra; perché vi comportate da atei? Ecco, volete solo miracoli. I miracoli avvengono, ma se aveste un po' di fede, un briciolo di fede, potreste dire:
"Mamma, Gesù Fratello mio caro, aiutatemi in questi tormenti che ho, dispiaceri; confortate il mio cuore!" Tutto ad un tratto verrete sollevati in alto, verrete glorificati. Voi non capite cos'è la pace! Se voi cercate la pace per voi, per le vostre famiglie, per i vostri amici, per i vostri parenti, tutto vi verrà dato. Dio vi prende, vi solleva e vi rende pieni di Spirito Santo, pieni di saggezza, pieni di amore. Nulla è impossibile a Dio. Voi siete già abbracciati da Dio e anche da Me, la Mamma, l'Immacolata Concezione, la Vergine del Perdono. Io darò a voi la pace, la serenità e la gioia di vivere e sarete protetti dagli angeli del paradiso; vi seguono passo, passo. Quando siete ammalati figli, non torturate la vostra mente, rilassatevi ovunque siate perché soffrite meno. La sofferenza diventi motivo di gioia in Dio. Dio ha sofferto in Cristo sulla croce e sulla croce "morirete" anche voi, ma morirete da figli di Dio. Sulla terra è molto pesante starci; lo vedete che non c'è più pace? E' finita la pace, è finito l'amore, è finita la gioia di vivere; non siete più contenti, non avete più voglia di niente, solo questo potete fare: avvicinarvi a Dio e al cuore Suo che vi dona tanta pace e vi dona serenità, lo Spirito Santo. Perché Lui è quello che parla in voi. Se avete Lui, siete in Dio! Rispondete con amore e verrà fatto tutto bene nei vostri pensieri, nella vostra famiglia e nel vostro lavoro. Non vi torturate figli, non pensate che non avrete futuro. Perché dite questo figli Miei? Non preoccuparti figlia Mia, tranquillizzati perché nessuno Dio ha abbandonato. Siate forti, perseverate e ringraziate Dio con grande amore. Nulla vi chiedo, solo preghiere, preghiere, preghiere per quelli che non credono; per i bestemmiatori, per quelli che fanno culti satanici, messe nere. Bisogna salvarli; ce ne sono tanti figli, è una cosa spaventosa. Allora voi potete raccomandarvi a Dio: Dio è l'unico che vi salva. Io sono mediatrice e vi dico: accostatevi ai Santissimi Sacramenti, al corpo di Mio Figlio, al Santissimo Sacramento perché nulla vi verrà tolto. Siete protetti perché lo Spirito di Dio è in voi e nessuno vi toccherà. Nel momento di morire in croce, Mio Figlio ha detto:
"Padre, nelle Tue mani affido il Mio Spirito!" Ecco quello che vi dico: affidatevi a Dio Padre, al Cristo Re della gloria e a Me, al Mio Santissimo cuore che è trafitto come il vostro; vedrete che tutto si compirà nella grande gioia. Un grazie infinito per questi "coreografi", questi ragazzi e tutti voi che siete qua, grazie che mi avete festeggiata. Vi darò la pace e sarete benedetti. Domani è il Mio compleanno. Una grande festa in cielo e la farete anche voi; sarete felici e festanti. Il vostro cuore sarà nella gioia e pulserà di amore e di grande onore verso il cielo. Onorate la Mamma, onorate questa Mamma che vi è tanto cara e voi siete cari a Me, onoratemi per quei figli, sacerdoti, che sono in grande difficoltà Pregate per la gioventù, pregate per tutto il mondo, pregate che non vengano le cattiverie di satana. Tutto è pronto per portarvi in salvo. Voi dovete pregare anche per quelli che non pregano. Un grazie di cuore per queste persone che sono venute su questo posto; figli Miei tutti qui, non sono venuta in questo posto, l'ho voluto Io! Qui mi ha mandato il Padre Celeste per benedire questa città, per benedire tutti voi. Vi prego figli con buoni orecchi sentite e da buoni intenditori intendete; quello che voglio dire, anche un bambino lo capisce: sono in mezzo a una strada! Io sono la Mamma Celeste, Gesù, qui vicino a Me, è il vostro Salvatore, Lui vi ha portato alla vita eterna con sofferenze incredibili. Il Mio amore per voi è grande. Vi prego figli è una Mamma accorata che vi dice: aiutatevi come fratelli, non siate duri di cuore perché la vita vi aspetta, la vita eterna! Se date, ricevete! Ecco, festeggiatemi, Io sono in mezzo a voi, questa sera non vado via di qua. Vi benedico, figli, adesso metto il Mio manto sopra tutti voi e vi benedico con grande amore, tutta la città verrà benedetta questa sera e domani. Pregate domani, pregate tanto perché vedrete delle cose belle ecco: in nome di Dio Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, siate benedetti figli. Serenità nei vostri cuori, pace nelle famiglie e grande amore e luce dall'Eterno Padre. Ciao figli, pregate, pregate, pregate!

 

 

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
PRECEDENTE

Scarica Testo

PDF

SUCCESSIVO
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO