Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 4 Ottobre 2010
…Ecco Gesù.
“Amore che scende nei vostri cuori, questo è l’amore mio e dell’Eterno Padre che vi ha dato la vita. Siete salvi per il soffio del mio Spirito. Siete tutti pieni di Spirito Santo: armoniosi, gloriosi. Siamo un unico cuore Io e il Padre mio. Scende lo Spirito nei vostri cuori, saltellate di gioia. Donatela ai fratelli che non sanno che cos’è lo Spirito mio: è fuoco, è amore, è bontà! Fede e fiducia, queste sono le parole dell’eterno Padre in me. Io le ho trasmesse in voi. Gioite figli dell’ Eterno Padre e miei fratelli, benedico tutti. In nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Grazie dal vostro Gesù. Non finisco mai di ringraziare tutti questi discepoli. Andate in pace tutti, lo comando Io; comando a tutti i demoni di scomparire da questo posto perché Io sono la vita, nessun altro cambierà la vostra vita. Pace, amen!”
Ecco, eccomi figli miei, sono arrivata qui. Avevo voglia di dirvi parole dolcissime perché lo meritate! Pace a voi figli e lode a Dio, l’Eterno Padre, al Figlio e allo Spirito Santo che è in voi. Dio ve lo ha dato in abbondanza, figli. Datelo, donatelo con le parole sante ai vostri fratelli che non sanno che cos’è la preghiera, date lo Spirito con il parlare dolcissimo come faccio Io questa sera. Figli miei, dall’alto viene tutto. Dall’Eterno Padre che ha creato tutti. Dopo si sono divisi; hanno fatto tante religioni. Vedete figli miei quanti soprusi anche verso Dio, bestemmie. E poi torture: fratelli con fratelli, genitori, figli, amici; tutti siete in subbuglio! Questo non lo vuole Dio, Lui vi ama con un immenso cuore. Siete tutti nel Suo cuore. Dio ha creato e crea sempre nell’uomo; non finiscono qui le cose di questo mondo. Finiranno le persone malvagie e quelle cattive verso i buoni, questo voglio dirvi. Vi parlo da Mamma che vi ama tanto: comportatevi da figli di Dio e nulla vi verrà fatto di male! Non fate orecchie da mercante, vi prego figli! Aprite il vangelo, pregate prima lo Spirito Santo perché Dio vi parla. Non mettetevi in subbuglio per cose superflue, da niente. Dite: “Mamma santa, non abbiamo tempo!” Figli miei, il tempo c’è, ma siete voi che non volete. Se voi volete tutto verrà nella luce di Dio. Dite:“Padre Santo sono nelle Tue mani!” Non stancatevi di Dio, Egli non si stancherà mai di voi. Qualunque cosa volete vi darà. Dovete dire:” Dio, dacci il giusto e abbastanza per la famiglia!” Lui vi darà tutto e allora capirete che questo mondo diventa un paradiso anche qui giù. Ma la vita eterna è nel paradiso, è nella città di Dio, la Gerusalemme Celeste. Quante cose belle che ci sono!!! Che pace, che amore, quanta luce figli!!! Voi siete titubanti, non dovete! Con il cuore e con la mente, con la serenità guardate verso Dio. Guardate in alto che c’è Lui che vi guarda e vi abbraccia. Io pure sono sempre vicina a voi. Ecco figli miei, qui ci sono Padre Pio e San Francesco, loro vi amano; amano questo posto. Anche il Papa Wojtila è qui.
Dove mi porti Mamma?
Lo vedi figlia, questo è il posto!
Che montagna brutta e alta!
E’ il posto dove il mio Figlio ha avuto i dolori sulle mani, sul petto, ai piedi.
Lo vedo è San Francesco! Ha colombe sulla testa e sulle mani!
Questo è lo Spirito che viene da voi, onoratelo figli! Lui ama voi e ama questo paese, lo ama tanto San Francesco.
E’ Padre Pio! Ecco,Padre Pio!
Figlia mia, sono due miei gioielli questi. Tutti i santi sono i miei gioielli perché mi hanno amato e mi amano. Per mezzo loro amate anche voi perché la santità viene dalla preghiera, dalle sofferenze che avete, dai soprusi che vi fanno. Pregate tutti i santi perché sono con voi. Le preghiere vanno rivolte anche a loro. Fanno da intermediari, come me, verso il Padre Celeste. Il paradiso è gioia di tutti i
cuori, è luce che vi dona pace e serenità. La Mamma parla; questa sera non voglio sofferenze per voi, figli. Vi dico solo: amatevi gli uni e gli altri; soffrite e tacete perché Dio ama e dà anche le sofferenze a chi ama, chi in un modo e chi in un altro. Questa è la prassi per conquistare l’eternità, il paradiso. Io vi ho promesso il paradiso; Dio Padre lo trasmette a me e Io lo trasmetto ai vostri cuori! Pregate per i fratelli di Gesù, i sacerdoti. Pregate per il padre, il Papa, è figlio mio tanto caro al mio cuore, amato da Dio, da Gesù; amatelo anche voi! Non fate giudizi sui sacerdoti e su tutti i figli di Dio: il giudice è Dio, non voi. Questo dovete fare e perdonate chi vi tortura, pregate per loro. Questo paese non ha ancora capito che questa è una Gerusalemme! Deve venire con l’amore e la preghiera che fate in alto, in alto. Adesso sono tutti ostili al culto di mio Figlio, al mio culto; ecco: per questo dovete pregare. Il corpo di Gesù vi dona pace e serenità, il Suo sangue è la redenzione del mondo! Adesso figli miei, siamo qui: Gesù, Padre Pio, San Francesco, il Papa Wojtila. ” Sarà vero?” Bambini miei, credete che siete nati da Dio. Ed ora una benedizione forte, forte. Apro il mio manto, questo manto bello, tutto indorato; un grazie di tutto cuore di tutte le cose che fate: in nome di Dio Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, siate benedetti da tutto il paradiso. Santi, angeli, arcangeli, serafini, potestà; tutti sono con voi qui in mezzo. Benedetti i miei figli, fiorellini del mio cuore; fiori mi date, fiori vi do! L’eternità vi aspetta! Ciao figli! Beneditevi gli uni gli altri; perdonate e pregate. Ciao, ciao, figli, a presto!
   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
PRECEDENTE

Scarica

PDF

SUCCESSIVO

I LINK
E-MAIL

IL LUOGO