Sito con messaggi della Madonna Addolorata del Perdono e di Gesù
Capitello di Cavarzere

 

HOME PAGE

PREMESSA

I MESSAGGI

LE FOTO

STAMPA

LIBRI

IL SITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cavarzere 28 Giugno 2011

Eccomi, fratelli miei, tutto siete per me. Lode all’Eterno Padre, alla Santissima Trinità e alla mia dolce Mamma! Voglio  che lodiate la  mia Mamma. Non trascurate la preghiera perché siamo in un tunnel, nel tunnel più brutto: se ti giri non ti troverai più! Ma, fratelli, figli di mio Padre, questo torno a dire: amate voi stessi perché se amate voi stessi amate tutto il popolo mio; la carità va al primo posto. Non mettete pietra su pietra, oro su oro, qui, su questa terra; non fate lussi, perché tutto svanito verrà, tutto! Solo il vostro cuore nel mio cuore resterà, nel cuore del Padre Celeste che ha creato l’universo e ha mandato me su questa terra. Capite? Pieni di Spirito  Santo dovete essere, ma certe persone lo rifiutano. Rifiutando lo Spirito Santo rifiutate Dio. Niente potete fare senza di me! Io sono il Salvatore del mondo. La pace, l’amore, la fedeltà, la perseveranza, l’umiltà:questo Io vi porto e il vostro cuore senza di me non batte, figli. Vedete quanti momenti tristi in tutto il mondo, ma la colpa non è di Dio! Siete stati voi: cattiverie, bestemmie, oh poveri figli miei quanto male state facendo a voi stessi e a tutti! Pregate, pregate, perseverate in me, perseverate nella Vergine Santa, la mia e vostra dolce Mamma che tutto fa, basta che la chiamiate. Siete mamme anche voi; la mia Mamma ama me e anche voi, allo stesso modo. Voi amate i figli? Li amate voi i figli? I figli sono sacri! Il Padre mi ha mandato sulla terra per salvarvi. Vi parlo come stessi a tu per tu con ciascuno di voi e come famiglia. Amate Dio, il Padre che ha fatto il mondo, lo ha creato per tutti i Suoi figli, gialli, bianchi, rossi. Il Padre è uno solo: é Dio Padre e Io sono il Figlio. Le preghiere sono per voi figli che deviate dalla strada giusta. Voi mamme e papà aiutate i figli, date l’esempio. I bambini devono crescere con il papà e la mamma e chi ha colpa pagherà, andrà nella geenna dell’inferno a bruciare perché sono anime sante le creature, i figli. Quanta perdizione nel mondo! Creature che si ammazzano con droghe, con insani divertimenti, con cose che non ha creato Dio; è l’immondo, satana che propone e voi gli andate dietro. Venite invece dietro me; siate come le pecorelle smarrite! Il mondo è stato voluto da Dio, non preoccupatevi  per quello che verrà. So quanta tenerezza avete per me e volete andare avanti con la preghiera e la gioia. Non preoccupatevi perché le famiglie sono a disagio; sembra che Satana abbia preso il sopravvento. Non andrà avanti per tanto tempo perché Io il Re, il Salvatore, sono venuto su questa terra, mi hanno ucciso, sono stato nel sepolcro, sono risuscitato per donare la vita eterna a chi fa le opere mie e quelle del Padre. Vi dono il mio cuore: vedete che è aperto il mio cuore, venite con la mano, baciatemi, mettetevi ai miei piedi; ogni ginocchio si pieghi in terra, in cielo e sotto terra. Quando passate davanti alle chiese, fatevi il segno della croce, quella croce che ho portato sulle spalle e che vi ha salvato e che vi porta alla vita eterna. Chiamate Dio ogni momento, chiamate: Dio mio, Padre mio, Gesù, Signore Gesù, Salvatore mio, Salvatore dell’umanità! E’ finita la tradizione dell’adorazione al mio corpo? No, questa è una cosa molto grande perché Io sono vivo nel Santissimo Sacramento! Io sono vivo: carne e sangue e chi adora la mia carne e sangue e la prende, vivrà per la vita eterna. Non  fatevi prendere dalle chiacchiere degli stolti perché periranno e anche presto. Unitevi, non parlate male gli uni gli altri, perdonatevi, non odiate, siate umili di cuore, amate il prossimo come voi stessi. Questo padre è malato ed è venuto a curarsi. Adesso porta un fardello, è la missione che gli è stata affidata. Questi sono i figli che aiutano l’umanità, Io li proteggerò e darò loro la vita eterna nel paradiso. Chi fa le mie opere e ama il mio nome e ne parla al prossimo, sono miei figli prescelti nel cielo, nella città celeste. Grandi catastrofi arrivano, non preoccupatevi, andate avanti, quello che dovete fare l’avete capito, questo è un posto … Questa città diverrà una città santa, ma è dura, molto dura. Voi continuate con  le preghiere; pochi sono i posti in cui si prega così. Io vi ringrazio! Io, il Padre e la dolce Mamma, vostra e mia, non vi lasceremo perdere per il mondo. Nessuno vi toccherà. Convertitevi, credete al mio vangelo che è scritto con il mio sangue. Rilassatevi nel mio cuore, rilassatevi in Dio e nella mia dolce Mamma. Nulla verrà fatto a voi. Fratelli benedetti vi amo; adesso Io vengo da voi a confortarvi e a benedirvi uno per uno. Due minuti di silenzio totale! Vi benedico dal profondo della mia anima, dalla profondità del mio cuore e di quello di mio Padre e della mia dolce Mamma. Amatevi gli uni e gli altri, siate in perfetta unione con Dio. La pace verrà su di voi, sulle famiglie e su tutto il popolo mio. Sarete scansati da tutte le cattiverie, sarete protetti dagli angeli. Credete a queste parole dette dal mio cuore. Non mettetevi davanti alle televisione per tante cose fasulle, quanto male che vi fate figli! Vi proteggerò, pace e amore profondo, amen. In nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Lo Spirito scenda su di voi e vi procuri pace e serenità in tutte le famiglie, nei figli, amen!

 

 

 

   

 

Dal 6 Gennaio 2004
webmaster@cavarzeremadonnagesu.it
 
PRECEDENTE

Scarica

PDF

SUCCESSIVO
I LINK
E-MAIL

IL LUOGO